16/11/2021, 08.56
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Navi da guerra d’Israele si esercitano con i Paesi del Golfo: Iran nel mirino

Le notizie del giorno: “perdonati” tre dissidenti politici in Kuwait. In Cina imprigionato un blogger per aver “insultato” soldati cinesi morti al confine con l’India. Liberato in Myanmar il giornalista Danny Fenster. Radicali indù attaccano l’abitazione dell’ex ministro indiano degli Esteri Salman Khurshid.

ISRAELE-GOLFO

Navi da guerra israeliane hanno appena concluso le prime esercitazioni navali mai tenute con monarchie arabe del Golfo Persico. Ai test nel Mar Rosso hanno partecipato unità militari del Bahrein e degli Emirati Arabi Uniti, con il coordinamento Usa. Un seguito degli “Accordi di Abramo” del settembre 2020, le manovre hanno l’Iran nel mirino.

KUWAIT

Dopo aver ricevuto il perdono dell’emiro Sheikh Nawaf al-Ahmad al-Sabah, tre dissidenti politici hanno fatto ieri ritorno nel Paese del Golfo. La mossa è vista come un tentativo del monarca di allentare le tensioni con l’opposizione. Un tribunale aveva condannato Jamaan al-Harbesh, Mubarak Al-Waalan and Salem Al-Namlan per il loro ruolo nelle proteste anti-governative del 2011.

CINA

Un tribunale dello Xinjiang ha condannato a sette mesi di carcere un blogger per aver “mancato di rispetto” ai soldati cinesi morti nel giugno 2020 durante scontri con truppe indiane lungo il confine himalayano. Entro 10 giorni Li Qixian dovrà anche presentare scuse pubbliche; altri internauti cinesi hanno ricevuto quest’anno condanne per simili accuse. 

COREA DEL NORD

Prima apparizione pubblica in oltre un mese di Kim Jong-un. Il leader nordcoreano ha visitato la città di Samjiyon, al confine con la Cina, chiuso di nuovo la scorsa settimana per lo scoppio di nuovi focolai nelle vicine province cinesi. Le assenza di Kim sono spesso associate a suoi possibili problemi di salute.

MYANMAR

La giunta golpista di Naypyidaw ha liberato il giornalista Usa Danny Fenster. Dopo una condanna nei giorni scorsi a 11 anni di prigione, i generali affermano di aver scarcerato e “perdonato” il reporter di Frontier Myanmar per motivi umanitari. Ex leader democratica Aung San Suu Kyi incriminata per frode alle elezioni del 2020.

SINGAPORE-ASIA

La città-Stato lancia un corridoio per viaggiatori vaccinati contro il Covid-19. Dal 29 novembre sarà aperto per le partenza da India e Indonesia; dal 6 dicembre da Arabia Saudita, Qatar e Emirati Arabi Uniti.

INDIA

Una ventina di radicali indù hanno attaccato e messo a fuoco l’abitazione dell’ex ministro degli Esteri Salman Khurshid. Il raid è avvenuto ieri a Naintal (Uttarakhand). Musulmano e membro del Congress (all’opposizione), l’ex diplomatico ha paragonato il nazionalismo indù sotto Modi all’Isis.  

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Continua la rivolta in Kazakistan: decine di morti e migliaia di arrestati
07/01/2022 08:46
Giappone e Australia firmano accordo militare in chiave anti-cinese
06/01/2022 08:43
La Corea del Nord lancia il primo missile del 2022
05/01/2022 08:46
Hong Kong: 15 mesi di cella per l’organizzatrice della veglia di Tiananmen
04/01/2022 08:56
Risalgono i contagi da Covid in India, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti
03/01/2022 08:52


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”