24/02/2014, 00.00
VATICANO
Invia ad un amico

Papa: una nuova struttura di coordinamento per gli affari economici e amministrativi vaticani

La Segreteria per l'economia avrà autorità su tutte le attività economiche e amministrative all'interno della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano. A guidarla è stato nominato il cardinale George Pell, attuale arcivescovo di Sydney.

Città del Vaticano (AsiaNews) - Papa Francesco ha istituito una Segreteria per l'economia, che è una nuova struttura di coordinamento per gli affari economici e amministrativi della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano. A guidarla è stato nominato il cardinale George Pell, attuale arcivescovo di Sydney (nella foto).

La decisione, informa un comunicato vaticano, "giunge in seguito alle raccomandazioni della rigorosa revisione condotta dalla Commissione Referente di Studio e di Indirizzo sull'Organizzazione della Struttura Economico - Amministrativa della Santa Sede (COSEA). Esse sono state esaminate e approvate sia dal Consiglio di Cardinali istituito per consigliare il Santo Padre sulla riforma della Curia Romana, sia dal Consiglio di 15 Cardinali 'per lo studio dei problemi organizzativi ed economici della Santa Sede'".

"La COSEA raccomandava modifiche per semplificare e consolidare le strutture di gestione esistenti e migliorare il coordinamento e la supervisione in tutta la Santa Sede e lo Stato della Città del Vaticano. La COSEA consigliava un impegno esplicito per l'adozione dei principi contabili, di gestione finanziaria generalmente accettati e anche per la procedura di rendicontazione finanziaria, insieme con controlli interni avanzati, la trasparenza e il governo. Le modifiche consentiranno il coinvolgimento più esplicito di esperti di alto livello di esperienza in amministrazione finanziaria, pianificazione e reporting. Esse garantiranno una migliore utilizzazione delle risorse, migliorando il supporto disponibile per vari programmi, in particolare quelli rivolti al lavoro con i poveri e gli emarginati".

Le modifiche annunciate dal Papa sono:

"1. L'istituzione di una nuova Segreteria per l'Economia, che avrà autorità su tutte le attività economiche e amministrative all'interno della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano. La Segreteria sarà responsabile, tra le altre cose, per la preparazione di un budget annuale per la Santa Sede e lo Stato Città del Vaticano, nonché la pianificazione finanziaria e le varie funzioni di supporto quali le risorse umane e l'approvvigionamento. La Segreteria sarà inoltre tenuta a redigere il bilancio dettagliato della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano.

2. La Segreteria per l'Economia metterà in opera le direttive formulate da un nuovo Consiglio per l'Economia: un Consiglio di 15 membri, composto da otto Cardinali o Vescovi, che riflette l'universalità della Chiesa, e sette esperti laici di varie nazionalità con competenze finanziarie e riconosciuta professionalità. Il Consiglio si riunirà periodicamente per valutare direttive e pratiche concrete, e preparare e analizzare i rapporti sulle attività economiche-amministrative della Santa Sede.

3. La Segreteria per l'Economia sarà diretta da un Cardinale Prefetto che farà riferimento al Consiglio per l'Economia. Un Segretario Generale collaborerà con il Cardinale Prefetto nella gestione delle attività quotidiane.

4. Il Santo Padre ha nominato il Cardinale George Pell, attuale Arcivescovo di Sydney, Australia, quale Prefetto della Segreteria per l'Economia.

5. Le nuove disposizioni comprendono anche la nomina di un Revisore Generale, nominato dal Santo Padre, che sarà dotato del potere di svolgere revisioni di qualsiasi agenzia o istituzione della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano.

6. Le modifiche confermano il ruolo dell'APSA come Banca Centrale del Vaticano, con tutti gli obblighi e le responsabilità delle istituzioni analoghe in tutto il mondo.

7. L'AIF continuerà a svolgere il suo ruolo attuale e fondamentale di vigilanza prudenziale e disciplina delle attività all'interno della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano.

E' stato chiesto al Prefetto della nuova Segreteria per l'Economia di iniziare il suo compito il più presto possibile. Egli preparerà gli Statuti finali e le altre questioni connesse con l'assistenza dei consiglieri necessari e lavorerà con la COSEA per completare l'attuazione di tali disposizioni approvate dal Santo Padre".

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Papa: nuova legge su gestione e controllo delle finanze vaticane
28/12/2020 12:05
Liberato il card. George Pell. La Corte suprema revoca la condanna per abusi sessuali
07/04/2020 07:16
Processo in Australia per il card. Pell. La Santa Sede conferma per lui il periodo di congedo
01/05/2018 12:03
Il card. Pell professa la sua innocenza all’udienza del processo per pedofilia
26/07/2017 10:28
Il card. George Pell accusato di abusi: “Sono innocente”. La fiducia e la stima del papa
29/06/2017 11:09


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”