26/08/2010, 00.00
PAKISTAN
Invia ad un amico

Talebani del Pakistan “pronti a colpire gli operatori umanitari”

Mentre continua l’emergenza per le vittime delle alluvioni nel Paese, i membri del Tehrik-e-Taliban starebbero pianificando attacchi contro i volontari. Lo scopo è quello di gestire da soli gli aiuti umanitari provenienti dalla comunità internazionale.
Islamabad (AsiaNews/Agenzie) - I membri del Tehrik-e-Taliban, i talebani del Pakistan, starebbero preparando una serie di attacchi contro gli operatori umanitari stranieri dispiegati nel Paese e impegnati nelle operazioni di soccorso alle vittime delle alluvioni: è quanto ha riferito ieri un alto responsabile anonimo del governo americano.
 
Secondo le informazioni a disposizione del governo americano, i “talebani pachistani preparano attacchi contro stranieri che partecipano alle operazioni umanitarie in corso in Pakistan”. Queste si sono attivate dopo le alluvioni senza precedenti degli ultimi giorni, che hanno colpito circa 17,2 milioni di persone.
 
I talebani, ha concluso la fonte, “potrebbero anche preparare attacchi contro responsabili federali e provinciali a Islamabad”. Lo scopo è quello di sfruttare la catastrofe umanitaria per accreditarsi come unica organizzazione in grado di dare aiuti concreti alla popolazione in ginocchio.
 
Al momento, la comunità internazionale sta raccogliendo i fondi destinati alle province settentrionali del Pakistan, le più colpite dalle piogge che hanno distrutto infrastrutture e abitazioni. Gli Stati Uniti, che guidano una “cordata” di Paesi donatori, sono arrivati a 700 milioni di dollari. Tuttavia, secondo le Nazioni Unite, ne serviranno almeno altri 800.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Aiuti al Pakistan, primo impegno della neonata Charis di Singapore
23/08/2010
Altri milioni di sfollati nel Sindh. L’esercito conferma l’uccisione dei volontari
28/08/2010
Gli aiuti in Pakistan giungono con lentezza
19/08/2010
Chiesa pakistana contro le alluvioni: giorno di preghiera e impegno con i musulmani
25/08/2010
Pakistan, l’impegno della Caritas per gli alluvionati
05/08/2010


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”