31 Luglio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
30/07/2015 TURCHIA-SIRIA-IRAQ
L’ambigua politica di Erdogan e l’inizio del dramma turco (e kurdo)
di NAT da Polis
I bombardamenti contro l’Isis e contro il Pkk in Iraq del nord sono l’estremo tentativo di salvare la politica neo-ottomana di Erdogan. In Medio oriente si sta giocando una partita per far nascere nuovi confini fra Turchia, Siria, Iraq. Gli Stati Uniti sembrano utilizzare anche l’Isis. La base di Incirlik, merce di scambio fra Washington e Ankara.
Istanbul (AsiaNews) - La Turchia sembra aver aperto due fronti di guerra: quella contro l’Isis e quella contro i kurdi. In tal modo sta precipitando in una situazione politica...

29/07/2015 TURCHIA – IRAQ – USA
Con la copertura della guerra ai jihadisti, Ankara combatte il desiderio di autonomia dei curdi
A preoccupare davvero Erdogan è la possibile proclamazione di uno Stato curdo. Il presidente, che starebbe pensando a nuove elezioni anticipate, denuncia denunciato l’esistenza di legami tra i terroristi curdi del PKK e alcuni deputati dell’HPD, il partito curdo che a giugno gli ha fatto perdere la maggioranza assoluta. Turchia e Stati Uniti hanno confermato l’intenzione di creare una “Isis free zone” lunga una novantina di chilometri all’interno della Siria.
27/07/2015 TURCHIA-SIRIA-IRAQ
Ankara, il “cambio di strategia” verso Stato islamico e kurdi nell’incontro con la Nato
di Sami Osman
Domani “incontro di emergenza” ad Ankara con tutti i rappresentanti Nato. Ieri raid aerei turchi hanno colpito basi del Pkk a nord di Dohuc e di Erbil nel Kurdistan irakeno. La Turchia si vuole assicurare che non vi sia una regione autonoma curda anche in Siria. Scontri ad Istanbul e a Diyarbakir.
26/07/2015 VATICANO-SIRIA
Papa: Pressante appello per la liberazione di p. Dall’Oglio, rapito da due anni in Siria
Papa Francesco all’Angelus ricorda il sacerdote gesuita, i due vescovi ortodossi e tutti i rapiti, per i quali fa recitare un’Ave Maria ai presenti. Alla presenza di due giovani, apre le iscrizioni alla Gmg di Cracovia e vi si iscrive con un tablet. Commentando il vangelo di oggi: “Chi di noi non ha i suoi “cinque pani e due pesci”? Se siamo disposti a metterli nelle mani del Signore, basteranno perché nel mondo ci sia un po’ più di amore”.
25/07/2015 TURCHIA
Ankara scatena raid aerei e arresti contro lo Stato islamico e contro i militanti kurdi
di Sami Osman
Colpite basi jihadiste in Siria e sedi del Pkk nel nord Iraq. Arrestate 320 persone in 22 province della Turchia. Fra essi vi sono sospetti militanti dello Stato islamico e militanti kurdi. Manifestazione a Istanbul dispersa con gas lacrimogeni e proiettili di gomma. Attesa per domani una grande manifestazione “per la pace” indetta dai kurdi.

24/07/2015 CINA
Wenzhou: Vescovo 90enne e 26 preti manifestano contro la demolizione delle croci
di Joseph Yuan
Non è la prima volta che l'anziano vescovo e i suoi sacerdoti si esprimono contro la campagna di demolizione di croci e chiese, che ha colpito oltre 400 edifici. La polizia ha cercato di disperderli e il gruppo ha presentato una petizione. La coroncina della Divina Misericordia a sostegno della Chiesa cinese. Entro il 31 agosto verranno abbattute le croci delle chiese nella zona di Lishui.
24/07/2015 INDIA - IRAN
Vescovo di Pune: L’accordo sul nucleare iraniano è “segno di un mondo migliore”
di Nirmala Carvalho
Il commento di mons. Thomas Dabre sullo storico accordo raggiunto a Vienna la scorsa settimana. L’Iran ha preso consapevolezza della sua capacità nucleare. Le armi nucleari rendono il mondo più insicuro.
24/07/2015 IRAQ
Ausiliare di Baghdad: la preghiera dei bambini per la pace, nell'Iraq di sangue e violenze
Ad AsiaNews mons. Basilio Yaldo descrive una “situazione drammatica”, in cui ogni giorno si verificano “esplosioni, morti, violenze”. Il futuro è “incerto” e il governo fatica a costruire un percorso di unità. In questi giorni 182 bambini giovani hanno ricevuto la prima comunione. Pace e normalità il loro più grande desiderio.
24/07/2015 VATICANO - GRAN BRETAGNA
Papa: l’eutanasia è il comportamento “dei mafiosi: c’è un problema, facciamo fuori questo …”
Messaggio di Francesco per la Giornata che la Chiesa cattolica inglese e gallese celebrata questa domenica sul tema “Coltivare la vita, accettare la morte”. “Non è progressista pretendere di risolvere i problemi eliminando una vita umana”. E non è “una conquista scientifica ‘produrre’ un figlio considerato come un diritto invece di accoglierlo come dono; o usare vite umane come cavie di laboratorio per salvarne presumibilmente altre”.
23/07/2015 ISRAELE-IRAN
Dopo l’accordo sul nucleare, Israele dovrebbe diventare il miglior alleato dell’Iran
di Uri Avnery
E’ la tesi del grande statista e pacifista Uri Avnery, leader del gruppo Gush Shalom, sostenitore della pace fra israeliani e palestinesi. Secondo Avnery, l’Iran desidera solo essere una potenza regionale e del mondo islamico, capace di commerciare con tutti, grazie alla sua raffinata e millenaria esperienza. Di fronte, rivolti al passato, vi sono le monarchie e gli emirati del Golfo. L’Iran può essere un ottimo alleato contro Daesh. Gli abbagli di Netanyahu e dei politici e media israeliani. (Traduzione dall’inglese di AsiaNews).
21/07/2015 VATICANO
Papa: curare l’ambiente è prendersi cura dell’uomo e del suo futuro
Francesco oggi pomeriggio ha incontrato gli oltre 70 sindaci delle più importanti città del mondo, che hanno preso parte a un incontro su nuove schiavitù e i cambiamenti climatici, promossi dalle Pontificie Accademie delle Scienze e delle Scienze sociali.
21/07/2015 IRAQ
Forse è tempo di dire addio a una nazione irakena
di Afshin Shahi*
Dal 2003 in poi – dalla caduta di Saddam Hussein – l’Iraq è sempre più inglobato in lotte settarie fra i tre più grandi gruppi etnico-religiosi: kurdi, sunniti, sciiti. Le divisioni esistevano da tanto tempo e nemmeno la lotta contro lo Stato islamico sembra unire di più il Paese. Solo la garanzia di diritti alle minoranze potrebbe salvare ancora l’unità nazionale. La provocazione del prof. Afshin Shahi: l’Iraq è morto. Traduzione dall’originale in inglese a cura di AsiaNews.
17/07/2015 LIBANO - IRAN
Dal nucleare iraniano alla “pace dei coraggiosi”, per la fine delle guerre in Medio oriente
di Fady Noun
L’opinione pubblica libanese e araba ha accolto con prudenza e diffidenza l’accordo. Secondo alcuni potrebbe essere il viatico per l’elezione del presidente in Libano. Il ruolo di Riyadh e Teheran per la pace nella regione. Timori di nuove violenze durante i festeggiamenti per la fine del ramadan.
17/07/2015 VATICANO
Vaticano: mettere fine alle violenze, alla corruzione e all’inquinamento provocati dallo sfruttamento delle miniere
L’Incontro “Una giornata di riflessione – Uniti a Dio ascoltiamo un grido”, promosso dal Pontificio consiglio della giustizia e della pace con i rappresentanti di comunità colpite da attività minerarie provenienti da Africa, Asia e America. “Responsabili sono gli investitori, imprenditori, politici e governanti dei Paesi dove si trovano i giacimenti oppure dei Paesi dove risiedono i quartieri generali delle multinazionali minerarie”.
16/07/2015 VATICANO
Vaticano: bilancio ancora in rosso, nel 2014 il deficit è di 25,6 milioni di euro
Anno positivo, invece, per il Governatorato – dal quale dipendono i musei, la posta, i magazzini commerciali, ecc. – che ha avuto un attivo di 63,5 milioni di euro. Il Patrimonio Netto si è incrementato di 939 milioni di Euro, in conseguenza di aggiustamenti fatti per includere tutte le attività e passività nei bilanci di chiusura del 2014.

Altri articoli
14/07/2015 IRAQ
Baghdad, cristiani sequestrati e uccisi. Il Patriarcato caldeo chiede protezione e sicurezza
13/07/2015 VATICANO
Papa: “tutto quello che ho detto è dottrina sociale della Chiesa”
13/07/2015 VATICANO – PARAGUAY
Papa in Paraguay: ai giovani, andate controcorrente, “fate casino e organizzatelo bene”.
13/07/2015 IRAQ
Baghdad, 29 morti e oltre 80 feriti in una serie di attacchi bomba
12/07/2015 PARAGUAY – VATICANO
Papa: Evangelizzare significa ospitare, il cristiano passa dall’egoismo all’amore
11/07/2015 PARAGUAY – VATICANO
Papa in Paraguay: La Vergine e le donne di questo Paese, fonte di speranza inesauribile
11/07/2015 PARAGUAY – VATICANO
Papa in Paraguay: Mai più guerre tra fratelli!
10/07/2015 VATICANO – BOLIVIA
Papa in Bolivia: ai detenuti, Gesù ci preserva dalla disperazione e ci stimola a continuare a camminare
10/07/2015 VATICANO – BOLIVIA
Papa in Bolivia: abbiamo bisogno e vogliamo un cambiamento di una economia che uccide
09/07/2015 VATICANO – BOLIVIA
Papa in Bolivia: “basta con gli scarti”, basta con una logica che “cerca di trasformare tutto in oggetto di consumo”
09/07/2015 VATICANO – BOLIVIA
Papa in Bolivia: promuovere il bene comune, rispettando diritti, religioni e famiglia
09/07/2015 IRAQ
Baghdad, condannati a morte 24 presunti membri dello Stato islamico
08/07/2015 VATICANO – ECUADOR
Papa in Ecuador: i sacerdoti siano “senza bastone e senza bisaccia”, perseveranti nell’annunciare il Regno
08/07/2015 VATICANO – ECUADOR
Papa in Ecuador: la società sia come una famiglia dove “tutti contribuiscono al progetto comune”, e non “scartano” nessuno
In evidenza
CINA
Wenzhou: Vescovo 90enne e 26 preti manifestano contro la demolizione delle croci
di Joseph YuanNon è la prima volta che l'anziano vescovo e i suoi sacerdoti si esprimono contro la campagna di demolizione di croci e chiese, che ha colpito oltre 400 edifici. La polizia ha cercato di disperderli e il gruppo ha presentato una petizione. La coroncina della Divina Misericordia a sostegno della Chiesa cinese. Entro il 31 agosto verranno abbattute le croci delle chiese nella zona di Lishui.
ISRAELE-IRAN
Dopo l’accordo sul nucleare, Israele dovrebbe diventare il miglior alleato dell’Iran
di Uri AvneryE’ la tesi del grande statista e pacifista Uri Avnery, leader del gruppo Gush Shalom, sostenitore della pace fra israeliani e palestinesi. Secondo Avnery, l’Iran desidera solo essere una potenza regionale e del mondo islamico, capace di commerciare con tutti, grazie alla sua raffinata e millenaria esperienza. Di fronte, rivolti al passato, vi sono le monarchie e gli emirati del Golfo. L’Iran può essere un ottimo alleato contro Daesh. Gli abbagli di Netanyahu e dei politici e media israeliani. (Traduzione dall’inglese di AsiaNews).
Dossier
Top 10
24/07/2015 VATICANO - GRAN BRETAGNA
Papa: l’eutanasia è il comportamento “dei mafiosi: c’è un problema, facciamo fuori questo …”
24/07/2015 CINA
Wenzhou: Vescovo 90enne e 26 preti manifestano contro la demolizione delle croci
di Joseph Yuan
24/07/2015 EMIRATI-ISLAM
P. Samir: La nuova legge anti-discriminazione è un passo avanti nella libertà religiosa
di Samir Khalil Samir
28/07/2015 CINA
“Costruisci e porta la croce”, la risposta dei cristiani alle demolizioni nel Zhejiang
26/07/2015 VATICANO-SIRIA
Papa: Pressante appello per la liberazione di p. Dall’Oglio, rapito da due anni in Siria
24/07/2015 TAIWAN
Taipei, arrestati 30 studenti: protestavano contro un’educazione troppo favorevole alla Cina
24/07/2015 THAILANDIA
Bangkok, alto ufficiale dell’esercito (e decine di persone) a processo per traffico di vite umane
25/07/2015 BANGLADESH
Mymensingh: studenti cristiani e musulmani piangono la morte di p. Bakul, missionario “maestro di vita”
di Sumon Corraya
27/07/2015 TURCHIA-SIRIA-IRAQ
Ankara, il “cambio di strategia” verso Stato islamico e kurdi nell’incontro con la Nato
di Sami Osman
24/07/2015 PAKISTAN
Lahore, “Project Youhanabad”: un campo estivo per i bambini vittime dell’attacco alle chiese
di Shafique Khokhar

Newsletter



AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.


Canale RSScanale RSS 

Add to Google














Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate