Aree geografiche
In primo piano
| VATICANO

All’Angelus papa Francesco esprime “dolore” e “preghiera” per le tragedie dei naufragi davanti alle coste libiche e a nord di Cipro. E chiede “decisione e prontezza” della comunità internazionale “onde di evitare che simili tragedie abbiano a ripetersi e per garantire la sicurezza, il rispetto dei diritti e la dignità di tutti”. I tre verbi del Pastore: vedere, avere compassione, insegnare.

News

ll messaggio a firma del card. Parolin. L'incoraggiamento e la benedizione rivolti ai soccorsi. Intanto, in Giappone si cercano sopravvissuti di casa in casa, con sempre meno speranze. Il bilancio dei morti sale a 156, ma potrebbe aumentare ancora. In migliaia nei centri di accoglienza. Autorità chiedono attenzione agli sforzi di ricostruzione: in alcuni aree si raggiungono i 35 gradi.

| 10/07/2018
| VATICANO-GIAPPONE

Il Figlio di Dio capovolge ogni schema umano: non sono i discepoli che hanno lavato i piedi al Signore, ma è il Signore che ha lavato i piedi ai discepoli. Questo è un motivo di scandalo e di incredulità, non solo in quell’epoca, in ogni epoca, anche oggi”. Da Francesco anche una battuta riferibile al campionato mondiale di calcio. “Vedo – ha detto – delle bandiere brasiliane. Coraggio – ha aggiunto – un’altra volta ci sarà!”.

| 08/07/2018
| VATICANO

Francesco a conclusione del colloquio a porte chiuse con leader delle diverse realtà cristiane ha detto che “la guerra è figlia del potere e della povertà. Si sconfigge rinunciando alle logiche di supremazia e sradicando la miseria”. Tanti conflitti sono stati fomentati anche da forme di fondamentalismo e di fanatismo. Uguali diritti per tutti i cittadini, quale che sia la loro fede.

| 07/07/2018
| VATICANO-MEDIO ORIENTE

Francesco a Bari con i patriarchi cattolici e ortodossi per una giornata di preghiera per la pace.          “Vogliamo dare voce a chi non ha voce, a chi può solo inghiottire lacrime, perché il Medio Oriente oggi piange, oggi soffre e tace, mentre altri lo calpestano in cerca di potere e ricchezze”.

| 07/07/2018
| VATICANO-MEDIO ORIENTE
di Vladimir Rozanskij

I milioni di profughi in Libano, la ricostruzione della Siria, il dramma dei migranti, la collaborazione fra le Chiese: un’intervista del “Segretario di Stato” del Patriarcato di Mosca a poche ore dall’incontro ecumenico di preghiera a Bari, insieme a papa Francesco e ai patriarchi d'Oriente.

| 07/07/2018
| RUSSIA-VATICANO

Francesco ha celebrato messa in occasione del quinto anniversario della sua visita all'isola di Lampedusa. L’“ipocrisia sterile di chi non vuole ‘sporcarsi le mani’”, è “una tentazione ben presente anche ai nostri giorni, che si traduce in una chiusura nei confronti di quanti hanno diritto, come noi, alla sicurezza e a una condizione di vita dignitosa, e che costruisce muri, reali o immaginari, invece di ponti”.

| 06/07/2018
| VATICANO
In evidenza
 
di Suor Mary Prema

La scomparsa di un bambino “venduto” non ha “nulla a che fare con la congregazione delle Missionarie della Carità”. Sulle suore si accumulano “miti diffusi, informazioni distorte e notizie false…, insieme a allusioni infondate”. Il resoconto e la difesa della suora, succeduta a Madre Teresa nella guida della congregazione. Solo due settimane prima gli uffici governativi definivano la casa delle suore “un eccellente ambiente per la cura dei bambini”. Poi hanno sequestrato i bambini.

| 17/07/2018
| INDIA
 
di Wei Jingsheng

Pur avendo molti amici nella Casa Bianca e a Wall Street, il vice-presidente sembra lontano dalla guerra commerciale fra Usa e Cina. Ma forse sta preparando il suo ritorno, dopo che la Cina perderà la “guerra”. A spingere Xi Jinping allo scontro vi è la classe politica corrotta, che ha guadagnato molto dalla mancanza di leggi nel Paese e non vogliono riforme economiche e legislative.

| 16/07/2018
| CINA-USA
 

La vendetta ha avuto luogo dopo i funerali della vittima, il 48enne Sugito. L’uomo è morto dopo essere caduto nel recinto di un allevamento di coccodrilli, mentre cercava l'erba per nutrire il suo bestiame. Non sono bastate scuse ed un risarcimento: centinaia tra parenti e residenti locali hanno sopraffatto le autorità e attaccato la struttura armati di coltelli, machete e badili.

| 16/07/2018
| INDONESIA
 

“Nessun cristiano annuncia il Vangelo ‘in proprio’, ma solo inviato dalla Chiesa che ha ricevuto il mandato da Cristo stesso. E’ proprio il Battesimo che ci rende missionari”.         “Il bastone e i sandali sono la dotazione dei pellegrini, perché tali sono i messaggeri del regno di Dio, non manager onnipotenti, non funzionari inamovibili, non divi in tournée”.

| 15/07/2018
| VATICANO
Henan: Chiese demolite, tombe divelte, asili chiusi
Raduno nazionale dei Giovani missionari a Pontianak (West Kalimantan) - Parte 1/2
Lahore, donne cristiane e musulmane chiedono uguali diritti degli uomini
Cerca nell'archivio di AsiaNews