19 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche

Pechino:le Olimpiadi e i diritti umani


09/08/2007
Pechino teme più lo smog che le critiche sui diritti umani
Grandiosa cerimonia preolimpica in Piazza Tiananmen, con spettacoli e passerella di leader che richiamano l’orgoglio nazionale e la solidarietà mondiale. Severe misure antinquinamento per i Giochi, ma le gare di resistenza potrebbero essere spostate. Intanto nel mondo si manifesta per il rispetto dei diritti in Cina.

09/08/2007
Pechino 2008: Lettera aperta di 37 intellettuali e attivisti sulle Olimpiadi e i diritti umani
AsiaNews sostiene e rilancia l’appello firmato da Ding Zilin, Liu Xiaobo, Bao Tong, Hu Jia e altri in cui si chiede al governo cinese e ai leader mondiali di promuovere i diritti umani in occasione delle Olimpiadi, per renderle davvero un evento memorabile. Da diffondere.

07/08/2007
Investimenti e disastri ambientali: i due volti delle Olimpiadi
Aeroporto raddoppiato, nuove strade, alloggi e impianti sportivi all’avanguardia: Pechino spenderà più del doppio di quanto sborsato da Atene nel 2004. Nonostante gli slogan di facciata, per molti cinesi le Olimpiadi “più che un sogno sono già un incubo”.

07/08/2007
Una campagna di “buona educazione” per dimostrare che Pechino è una grande metropoli
Per le Olimpiadi, vietato sputare per strada, gettare rifiuti o “saltare” le file. Il centro città sarà chiuso a gran parte del traffico e i tassisti debbono lavarsi la testa per non mandare cattivo odore. Saranno messi in vendita giornali e libri esteri, finora banditi per la severa censura.

07/08/2007
Per le Olimpiadi in aumento gli abusi contro i diritti umani
E’ il timore di Hrw e di Amnesty International. Per i Giochi sono stati sventrati quartieri e cacciati i proprietari, sfruttati gli operai migranti. A Pechino attivisti di Reporters Sans Frontiéres denunciano la censura e sono arrestati. Si teme che la Cina inasprisca il controllo sociale, per offrire al mondo una vetrina perfetta nascondendo i problemi.

07/08/2007
Perché le Olimpiadi di Pechino non siano una farsa
A un anno dai Giochi la capitale e la Cina si preparano all’evento che li metterà al centro del mondo. Attenzione ai poveri, libertà e democrazia sono però i veri test di valutazione su quanto la Cina sta cambiando.

26/07/2007
Verso le Olimpiadi: avvocato dissidente pestato dalla polizia e arrestato
Zheng e 100 proprietari espropriati hanno cercato, senza successo, di deporre sugli abusi subiti da parte di un imprenditore edile di Shanghai, processato per corruzione. A un anno dalle Olimpiadi, esperti e attivisti sindacali osservano che la situazione dei diritti umani è peggiorata.



In evidenza

CINA-VATICANO
Le lacrime dei vescovi cinesi. Un ritratto di mons. Zhuang, vescovo di Shantou

Padre Pietro

Un sacerdote della Chiesa ufficiale, ricorda il vescovo 88enne che il Vaticano vuole sostituire con un vescovo illecito, gradito al regime. Mons. Zhuang Jianjian è diventato vescovo sotterraneo per volere del Vaticano nel 2006. Il card. Zen e mons. Zhuang, immagine della Chiesa fedele, “che fa provare un’immensa tristezza e un senso di impotenza”. Le speranze del card. Parolin di consolare “le sofferenze passate e presenti dei cattolici cinesi”.


CINA-VATICANO-HONG KONG
Il card. Zen sui vescovi di Shantou e Mindong

Card. Joseph Zen

Il vescovo emerito di Hong Kong conferma le informazioni pubblicate nei giorni scorsi da AsiaNews e rivela particolari del suo colloquio con papa Francesco su questi argomenti: “Non creare un altro caso Mindszenty”, il primate d’Ungheria che il Vaticano obbligò a lasciare il Paese, nominando un successore a Budapest, a piacimento del governo comunista del tempo.


AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
 

ABBONATEVI

News feed

Canale RSScanale RSS 

 









 

2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®