Faisalabad, gli schiavi liberati delle fabbriche di mattoni

16/03/2021 PAKISTAN
‘Avete liberato i nostri figli’: pagato il debito di 45 famiglie delle fabbriche di mattoni

Altre sette potranno cancellarlo grazie alla generosità dei lettori di AsiaNews. Distribuiti anche pacchi alimentari a 50 famiglie. La storia d’amore di Amir e Asima, ora liberi. Impresari musulmani lodano l’iniziativa: “Senza il vostro aiuto non ce l’avrebbero fatta”.

09/03/2021 PAKISTAN
Faisalabad, il ‘miracolo’ della libertà per gli indebitati delle fabbriche di mattoni

Asma Bibi, 26 anni, e il marito Munawar Masih, 28 anni, raccontano la miseria e la schiavitù del vivere in una fabbrica di mattoni. Gioia e gratitudine per il loro debito saldato attraverso la campagna di AsiaNews. Ora i loro tre figli potranno andare a scuola e potranno avere una casa con bagno.

03/03/2021 PAKISTAN
‘Ci avete liberato dalla schiavitù’: cancellato il debito dei disoccupati delle fabbriche di mattoni

Grazie alla generosità di alcuni lettori di AsiaNews, è stato possibile aiutare 52 famiglie a saldare il debito contratto coi loro padroni, che li costringeva a lavorare per loro come schiavi. Ora i loro figli potranno andare a scuola, non essendo più condannati a pagare per il debito dei loro genitori. Alcune testimonianze.

14/12/2020 PAKISTAN
Malikpur, 45 famiglie senza cibo e vestiti per l’inverno: per il lockdown delle fabbriche di mattoni

AsiaNews lancia una campagna di raccolta fondi per il Natale dei disoccupati delle fabbriche di mattoni. Ogni pacco dono contiene: farina, spezie, legumi, olio, zucchero, te, riso e sapone. Con 15 euro si può sostenere una famiglia per 15 giorni.

18/12/2020 PAKISTAN
‘Come degli schiavi’: la campagna di AsiaNews per i disoccupati delle fabbriche di mattoni (VIDEO)

Famiglie intere, genitori e figli, che lavorano con una paga di 7 euro ogni 1000 mattoni prodotti. Ma la povertà, la pioggia, l’inverno e la pandemia bloccano le fabbriche. Per sopravvivere si domandano prestiti al padrone, che costringe perciò una famiglia a lavorare per generazioni per ripagare il debito. Spesso si è venduti ad altri padroni, insieme al debito. C’è anche una discriminazione dovuta all’essere parte della minoranza cristiana.

23/12/2020 PAKISTAN
Faisalabad, i doni dei lettori di AsiaNews ai disoccupati delle fabbriche di mattoni (FOTO)

Distribuiti i primi pacchi dono per 26 famiglie. Ogni pacco ha cibarie sufficienti per 15 giorni. Prima della distribuzione, le famiglie hanno pregato per AsiaNews e per tutti coloro che stanno sostenendo la campagna di aiuto. Safia Bibi, 40 anni, vedova con quattro figli: “Non ho parole per esprimere i miei sentimenti di gratitudine. Solo persone che vivono nella miseria come noi possono capire cosa significa ricevere un simile dono per la nostra povera famiglia”.

28/01/2021 PAKISTAN
Dilawar Masih e Sana Bibi, condannati a lavorare in una fabbrica di mattoni (VIDEO)

Marito e moglie lavorano a fare mattoni da quando sono piccoli: i loro genitori si sono indebitati e sono costretti a lavorare nella stessa fabbrica. La povertà, il lockdown, le spese per le medicine e il cibo li spinge a indebitarsi ancora di più. “L’unica possibilità per sfuggire a questa schiavitù è rifondere il prestito che abbiamo ricevuto”. La campagna di AsiaNews.

01/02/2021 PAKISTAN
La festa per i doni di AsiaNews: cibo e vestiti per gli operai delle fabbriche di mattoni (FOTO-VIDEO)

La nuova distribuzione grazie alla generosità dei lettori di AsiaNews. Altre 7 famiglie di sono aggiunte fra i destinatari degli aiuti. Alcuni lettori sono pronti a cancellare il debito che le famiglie hanno contratto con il loro padrone, per la fame o per le medicine.  Kaneez Bibi, 60 anni, vedova: “Dio ha guardato ai nostri dolori e bisogni! E ha mandato voi per aiutarci! Continuate, vi prego, almeno finché non riaprono le fabbriche!”.

08/02/2021 PAKISTAN
Parvez Masih: una malattia lo ha condannato a lavorare in una fabbrica di mattoni (VIDEO)

Con la moglie Sajida Bibi e due dei suoi figli, Parvez Masih lavora a produrre mattoni per un debito fatto 20 anni fa. I figli hanno smesso di andare a scuola. L’uomo ha disabilità fisica e mentale. Continua la campagna di AsiaNews.