29/10/2020, 13.03
PAKISTAN
Invia ad un amico

​In tutto il Pakistan la campagna Justice for Arzoo

di Shafique Khokhar

Manifestazioni e proteste per il rapimento di una ragazza cristiana tredicenne da parte di un musulmano di 44 anni che l’ha costretta a convertirsi e a sposarlo. Le autorità rispettino le leggi che tutelano le minoranze.

Karachi (AsiaNews) -Il 28 ottobre, chiamati dal cardinale Joseph Coutts, arcivescovo di Karachi, cristiani, Indù Sikh, esponenti della società civile e altri, più di 500 persone, si sono radunati nella cattedrale di St.Patrick a Karachi per una manifestazione pacifica contro la pubblicazione di caricature (cartoni animati ecc.) del profeta Maometto in Francia e contro il rapimento di Arzoo Raja, una ragazza cristiana minorenne di 13 anni di Karachi.

Il cardinale Joseph Coutts e padre Saleh Diego direttore della Commissione nazionale per la giustizia e la pace e vicario generale dell'arcidiocesi di Karachi in una dichiarazione congiunta hanno condannato le autorità francesi e dichiarato di sentirsi tristi per le caricature su una rivista con sede a Parigi. Questo, sostengono, è contro la libertà di espressione, ha ferito i sentimenti non solo dei musulmani ma anche di fedeli delle altre religioni.

L'arcivescovo Joseph Coutts e p. Saleh Diego hanno anche levato la voce contro il rapimento di una ragazza innocente di 13 anni, Arzoo. Entrambi hanno chiesto giustizia e giusto processo alle autorità del governo del Sindh, polizia e magistratura.

Arzoo, 13 anni, appartenente a una famiglia cristiana della parrocchia di Sant'Antonio di Karachi, è stata rapita da un musulmano mentre giocava fuori casa. Arzoo è la più giovane dopo 2 sorelle e un fratello che vivono alla Cant Station Railway Karachi. Il rapitore, Ali Azhar, 44 anni, un compagno di strada musulmano, ha sposato con la forza la tredicenne Arzoo dopo averla convertita con la forza all'Islam. In tutto il Paese si stanno svolgendo proteste per ottenere giustizia per Arzoo e la sua famiglia.

Rita Masih, madre di Arzoo durante la protesta, ha detto che lei e suo marito sono andati al lavoro alle 7:30 del mattino del 13 ottobre 2020 e il loro parente Jameel, un vicino, li ha chiamati dicendo che Arzoo era scomparsa dalla loro casa e che le sorelle e il fratello piangono e la cercano nella zona. Dopo aver cercato e chiesto della loro figlia, sono andati alla stazione di polizia di Frere e hanno informato dell'accaduto e hanno presentato il primo rapporto di informazione (# 302 A / 2020) contro persone sconosciute per aver rapito Arzoo per ragioni sconosciute alle 4; 45 del pomeriggio dello stesso giorno, ma da allora aspettano giustizia.

Lo stesso giorno si sono svolte proteste a Quetta, Lahore, Hyderabad in Pakistan. La protesta di Lahore è stata guidata da un noto filantropo che nel suo discorso aveva chiesto che Arzoo, che non è maggiorenne, fosse restituita alla sua famiglia. Ha anche detto che il suo caso non dovrebbe essere basato sulla religione, perché la religione non ha nulla a che fare con questo caso, è una questione sociale e il tribunale deve seguire il caso secondo la legge dello Stato.

Una manifestazione pacifica si è tenuto nella città di Hyderabad con la partecipazione in cui sono intervenuti la Society for Human Awareness, Development and Empowerment (SHADE) con il National Minority Rights Network (NMRN), la Commissione nazionale per la giustizia e la pace, altri gruppi della società civile, attivisti politici e leader religiosi.

L’avvocato Sooba Bhatti di Hyderabad ha fatto appello e ha chiesto giustizia al presidente della Corte Suprema del Pakistan e ha detto che deve intraprendere un'azione di sua iniziativa sulla questione di Arzoo. È incomprensibile come una ragazza di 13 anni possa prendere decisioni che cambiano la vita come convertirsi a una religione diversa e voler sposare un uomo di 43 anni.

Nel THE SINDH CHILD MARRIAGES RESTRAINT ACT, 2013 SINDH ACT NO.XV OF 2014 è chiaramente affermato che

1. Chiunque, essendo un maschio di età superiore ai diciotto anni, contragga un matrimonio con una bambina è punito con la reclusione che può arrivare a tre anni, ma non inferiore a due anni ed è passibile di multa. Punizione per il maschio parte contraente.

2. Chiunque compia, conduce, dirige, attua o facilita in qualsiasi modo un matrimonio precoce è punito con la reclusione rigorosa fino a tre anni ma non inferiore a due anni ed è altresì passibile di multa, a meno che non provi che aveva motivo di credere che il matrimonio non fosse un matrimonio infantile. Punizione per aver celebrato un matrimonio precoce.

Ricordiamo al governo del Sindh e al governo pakistano i suoi obblighi ai sensi della sua Costituzione e delle leggi sui diritti umani a protezione delle sue minoranze. L’avvocato ha aggiunto che la nostra vicinanza è ad Arzoo Raja e ai suoi genitori e che solleveremo la questione a livello internazionale.

P. Saleh Diego direttore NCJP nel suo discorso alla cattedrale di San Patrizio ha anche ricordato che l'avv. Saleem Michael, l’avv. Nadeem Sheikh, il signor Pervaiz Gill hanno incontrato il Deputy Inspector General of Police (DIG) Arif Hanif dell'Anti-Violent Crime Cell (AVCC) che, informato sul grande problema del ruolo della polizia, ha immediatamente sospeso lo Station house officer (SHO) e ha cambiato l’ufficiale investigativo.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Ragazza cristiana rapita, convertita e riaffidata alla famiglia: il marito la rivuole
20/02/2020 15:20
Karachi, 15enne cristiana convertita con la forza e data in sposa ad un musulmano
16/05/2019 08:59
Pakistan: 13enne cristiana rapita, convertita all’islam e costretta a sposarsi
23/11/2013
Faisalabad, infermiera uccisa dall’ex fidanzato. Non voleva convertirsi all’islam
16/07/2019 16:08
Punjab, rapita e stuprata, ragazza cristiana riesce a fuggire e chiede protezione (VIDEO)
27/11/2020 11:46