17 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 24/05/2017, 09.04

    PAKISTAN

    A Faisalabad la prima chiesa in una università pakistana

    Kamran Chaudhry

    L'edificio sacro sorgerà nella University of Agriculture Faisalabad. Il progetto approvato dopo tre anni di discussione. La pietra fondativa gettata il 18 maggio. La struttura costa circa 65mila euro, di cui oltre 25mila donati dalla diocesi. Professore cattolico: “Non è un favore dell’amministrazione. In tutte le università dovrebbero esserci chiese, templi e gurdwara”.

    Faisalabad (AsiaNews) – A Faisalabad, nel Punjab pakistano, sorgerà la prima chiesa cattolica all’interno di una università. Dopo tre anni di discussione, il progetto è stato approvato dalla University of Agriculture Faisalabad (Uaf), istituto di formazione in cui sono iscritti molti studenti cristiani e dove lavorano almeno 300 dipendenti seguaci del cristianesimo. Lo scorso 18 maggio mons. Joseph Arshad, vescovo di Faisalabad, ha collocato la pietra fondativa alla presenza di centinaia di alunni. Ad AsiaNews il prelato esprime tutta la gioia di un momento davvero significativo, date le violenze nei confronti delle minoranze perpetrate anche all’interno delle università. Non esistono precedenti di questo tipo – afferma –, si tratta del primo esempio. È una rara dimostrazione di armonia interreligiosa, che potrebbe trasmettere una migliore immagine del nostro Paese. Altre università dovrebbero fare lo stesso”.

    Alla cerimonia erano presenti anche Iqrar Ahmad Khan, il vice rettore della Uaf, cinque sacerdoti e diversi professori. Mons. Arshad riporta che le discussioni con l’amministrazione universitaria “andavano avanti da tempo, ma i lavori non hanno mai preso il via. Ora finalmente gli studenti della minoranza avranno il proprio luogo di culto”.

    Il progetto si sviluppa su 0,125 acri [poco più di 500 mq, ndr] e costerà 7,6 milioni di rupie pakistane [quasi 65mila euro, ndr], di cui 3 milioni [più di 25mila euro] donati dalla diocesi di Faisalabad. Il vice rettore Khan, di fede islamica, dichiara: “La pianta del progetto è stata già approvata. L’obiettivo è celebrare il Natale nell’edificio cristiano”.

    L’esempio incoraggiante di Faisalabad giunge in un periodo segnato da terribili violenze contro le minoranze e contro i pensatori laici, spesso motivate con l’accusa di blasfemia. È stata questa presunta colpa ad armare con odio e bastoni i colleghi di Mashal Khan, lo studente della Mardan University, nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa, linciato a morte e torturato per presunte offese al profeta Maometto.

    Il professore cattolico Anjum James Paul, presidente della Pakistan Minorities Teachers’ Association, punta il dito contro i “programmi scolastici estremisti” che corrompono gli studenti. “I funzionari di governo – afferma – dovrebbero punire senza mezzi termini questi attori non statali. I programmi popolari e culturali sono parte integrante delle attività extracurriculari. Noi condanniamo i partiti politici religiosi inclini ad un’agenda contro la cultura”. “Apprezziamo – conclude – l’impegno della Uaf, ma non si tratta di un favore. La libertà religiosa è un nostro diritto costituzionale e in tutte le università dovrebbero esserci chiese, templi [indù] e gurdwara [sikh]”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    21/12/2015 PAKISTAN
    Vescovo di Faisalabad: la misericordia è essenziale per il Pakistan, ferito dal terrorismo (video)
    Mons. Arshad ha aperto la Porta Santa nella cattedrale della città ieri 20 dicembre. “Nell’ultimo anno ci sono stati molti attacchi alla minoranza cristiana, per questo è cruciale promuovere il perdono e la tolleranza, a cominciare dalle scuole”. Il 2016, anno dell’educazione, per portare a tutti il messaggio del Giubileo della misericordia.

    17/12/2015 PAKISTAN
    Vescovo di Faisalabad: Vivere il Natale con l’ansia e la gioia dei pastori di Betlemme
    Mons. Joseph Arshad condivide con AsiaNews il suo Messaggio di Natale. Ricorda l’annuncio della nascita di Gesù ai pastori, “pieni di gioia e di amore per aver trovato il piccolo bambino Salvatore del mondo”. Riporta le parole di papa Benedetto XVI “che ha spiegato che il Natale è un evento, un fatto”. Le sfide attuali dell’umanità sono un segnale d’allarme ai cristiani. L’invito di papa Francesco ad essere umili come “Dio che si è rivelato attraverso Gesù, di umili origini” e a servire gli altri “come ha fatto Gesù”.

    19/06/2017 14:51:00 PAKISTAN
    Mons. Arshad: l’Eucaristia ‘fonte e culmine’ della vita e della missione della Chiesa

    Il vescovo di Faisalabad celebra la festa del Corpus Domini. In Pakistan il 2018 sarà l’Anno dell’Eucaristia. “Diventiamo tutt’uno con Gesù quando riceviamo la Comunione”. L’Eucaristia è “l’espressione della nostra chiamata a condividere la vita divina come individui e come comunità nel pieno scopo del nostro essere – vivere per sempre all’interno dello splendore divino”.



    28/03/2017 12:52:00 PAKISTAN
    Mons. Arshad: in Quaresima, abbracciamo le nostre croci quotidiane

    Il vescovo di Faisalabad ha diffuso il messaggio per la preparazione alla Pasqua. Si rivolge ai giovani, coloro che più sopportano le difficoltà nella ricerca del lavoro, per la crisi economica e per inserirsi nella società. Invita tutti a seguire l’esempio di Cristo, che con la sua morte e resurrezione dà significato “alle nostre croci della vita di tutti giorni”.



    14/06/2016 13:25:00 PAKISTAN
    Vescovo di Faisalabad: Attraverso il Sacro Cuore di Gesù l’amore di Dio riempirà il mondo

    Mons. Joseph Arshad condivide un messaggio per la solennità celebrata il 3 giugno. “Il nostro compito è fare del nostro meglio per far conoscere il Sacro Cuore di Gesù”. La chiamata biblica di Gesù all’umanità peccatrice deve ispirare l’uomo, che affronta crisi sul significato della vita, le sfide dei bisogni attuali e la necessità di difendere la dignità di ogni essere umano.





    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®