02/07/2013, 00.00
EMIRATI ARABI UNITI
Invia ad un amico

Abu Dhabi condanna al carcere 64 islamisti. Avevano organizzato un colpo di Stato

Essi erano stati arrestati in febbraio. Il gruppo aveva stretti contatti con i Fratelli Musulmani in vari Paesi arabi e nord africani. I finanziamenti giungevano da società finanziarie e immobiliari.

Dubai (AsiaNews/Agenzie) - Le autorità di Abu Dhabi condannano a pene da sette a 15 anni di carcere  64 dei 94 estremisti islamici arrestati in febbraio, mentre stavano preparando un colpo di Stato. Otto islamisti restano latitanti e sono stati processati in contumacia; 25 sono stati assolti per insufficienza di prove. Altri cinque estremisti sono ancora in attesa di giudizio.  

In questi anni il gruppo, composto da diverse decine di persone, aveva creato una vera e propria società segreta,  con lo scopo di rovesciare il governo federale degli Emirati, spesso criticato per i suoi costumi troppo "liberali" e contrari alla sharia islamica. L'organizzazione era in contatto con vari movimenti islamisti all'estero, fra cui i Fratelli Musulmani, in vari Paesi arabi e nord africani. Essi gestivano importanti traffici di denaro sporco che riciclavano attraverso investimenti di società finanziarie e  immobiliari.  

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Le donne islamiche lanciano una campagna per eliminare gli "scandalosi" abiti dei turisti stranieri
20/06/2012
Vicario d’Arabia: il cuore ‘demilitarizzato’ dei cristiani, contro conflitti e violenze
11/01/2020 08:00
Premio ‘Pionieri degli Emirati’ al cristiano indiano che ha costruito una moschea
28/11/2019 14:09
Emirati, le autorità riconoscono in via ufficiale 17 chiese e un tempio indù
23/09/2019 11:32
Emirati: riaperto il sito cristiano di Sir Bani Yas, il più antico del Paese
15/06/2019 05:17