12 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 11/02/2013, 00.00

    INDIA

    Allahabad: 36 persone muoiono schiacciate da 150mila pellegrini del Maha Kumbh Mela



    L’incidente è avvenuto ieri sera alla stazione ferroviaria della città. Polizia e personale di servizio non sono intervenute per frenare la folla in fuga, né per aiutare i feriti. Le vittime sono soprattutto anziani e bambini.

    Allahabad (AsiaNews/Agenzie) - Almeno 36 persone  sono morte alla stazione di Allahabad (Uttar Pradesh), travolte da una folla di oltre 150mila pellegrini di ritorno dal Maha Kumbh Mela, il più grande festival della religione indù. L'incidente è avvenuto nella serata di ieri, quando un'improvvisa e massiccia calca di persone ha sfondato una ringhiera e si è riversata in blocco su una delle banchine, schiacciando i presenti. La maggior parte delle vittime sono anziani e bambini. Circa una ventina di persone è ricoverata in condizioni critiche negli ospedali della città

    Al quotidiano nazionale The Times of India, testimoni raccontano che nessun agente delle forze dell'ordine, né alcun membro del personale di servizio è giunto sul luogo per fermare la folla in fuga, nonostante le grida di aiuto. "Per colpa della massa di persone riversatesi ai piedi di un cavalcavia - ricorda Beta Lal, la cui moglie è ricoverata in ospedale - la polizia ha iniziato a disperdere la gente, provocando lo schiacciamento di chi era sulla banchina". Dopo l'incidente, aggiunge, "le autorità ferroviarie non sono neanche venute a soccorrere i feriti".

    Il Maha Kumbh Mela è considerato il più grande raduno dell'umanità sulla Terra: nel complesso, almeno 100 milioni di persone vi hanno partecipato quest'anno. Secondo la tradizione, l'immersione nel Sangam - punto in cui confluiscono i fiumi sacri del Gange, dello Yamuna e del Saraswati - laverà via i peccati e aiuterà i fedeli a raggiungere la salvezza. Molti però lo considerano un'esposizione di "violenza ed estremismo", visto che tra i partecipanti vi sono sempre i naga sadhu, asceti-guerrieri che professano un induismo ispirato alla violenza. 

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    15/01/2013 INDIA
    Il Maha Kumbh Mela, uno spettacolo di estremismo e violenza
    Lo afferma Lenin Raguvanshi, attivista laico di Varanasi. Egli denuncia la partecipazione dei naga sadhu, asceti-guerrieri che sfilano armati con spade e tridenti e “militarizzano” un momento religioso importante come quello del Kumbh Mela. È “urgente e necessario” vietare la partecipazione di tali individui, e schierarsi contro il sistema delle caste, per “dare dignità” a dalit e tribali.

    14/07/2015 INDIA
    Parte il Kumbh Mela, attesi 10 milioni di pellegrini indù in due mesi
    Il chief minister del Maharashtra e il ministro degli Interni hanno inaugurato le celebrazioni. Aumentate le misure di sicurezza per evitare incidenti legati alla grande calca. Presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic) denuncia il diverso atteggiamento del governo nei confronti di analoghi raduni cristiani.

    14/01/2013 INDIA
    India, attesi 10 milioni di pellegrini per l'inizio del Kumbh Mela
    Per 55 giorni, oltre 100 milioni di indù si immergeranno nelle acque sacre dei fiumi Gange, Yamuna e Sarawati. Il Kumbh Mela cade ogni 12 anni ed è uno dei più importanti festival indù. Allarme igiene: per l'alto tasso di inquinamento dei corsi d'acqua, le autorità hanno allestito ospedali da campo e servizi igienici.

    14/01/2010 INDIA
    Parte il Kumbh Mela, 70 milioni di pellegrini si immergono nel Gange
    Soltanto questa mattina sono più di 250mila i fedeli indù che hanno sfidato le acque gelide del fiume sacro. La festa, che si celebra ogni 12 anni, durerà 3 mesi. Per raggiungere le rive, una prima calca mortale provoca 7 vittime.

    03/01/2007 INDIA
    Inizia il Kumbh Mela, ad Allahbad attesi 50 milioni di indù
    Si tiene ogni sei anni ed è uno dei raduni religiosi più grandi del mondo. Fulcro del pellegrinaggio è il bagno rituale di purificazione alla confluenza dei tre fiumi sacri più famosi dell’India.



    In evidenza

    RUSSIA-UCRAINA
    La riconciliazione possibile fra Mosca e Kiev

    Vladimir Rozanskij

    Il Sinodo straordinario per i 100 anni della restaurazione del Patriarcato di Mosca, ha rivolto un appello per il ritorno alla comunione con il Patriarcato di Kiev. La risposta di Filaret , molto positiva,  chiede perdono e offre perdono. Da anni vi sono prevaricazioni, espressioni di odio, sequestri di chiese. L’invasione della Crimea ha acuito la divisione. Il governo ucraino rema contro.


    VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH
    Non solo Rohingya: il messaggio di papa Francesco a Myanmar e Bangladesh

    Bernardo Cervellera

    L’informazione troppo concentrata sul “dire/non dire” la parola Rohingya. Il papa evita il tribunale mediatico o la condanna, ma traccia piste costruttive di speranza. Una cittadinanza a parte intera per le decine di etnie e uno sviluppo basato sulla dignità umana. L’unità fra i giovani e le diverse etnie, ammirata da buddisti e musulmani.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®