22 Settembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 09/09/2017, 09.24

    INDIA

    Bhubaneswar, le Missionarie della Carità distribuiscono cibo e vestiti ai poveri

    Purushottam Nayak

    Il 5 settembre ricorreva la memoria liturgica di Madre Teresa di Calcutta. Le suore hanno portato riso, lenticchie rosse, biscotti e vestiti a 130 famiglie cristiane. L’esempio di amore concreto della Madre anche ai bisognosi delle baraccopoli.

    Bhubaneswar (AsiaNews) – Nel giorno in cui ricorre la memoria liturgica di Madre Teresa di Calcutta, il 5 settembre, le Missionarie della Carità dell’Orissa hanno distribuito riso, lenticchie rosse, biscotti e vestiti ai cristiani sopravvissuti ai pogrom di Kandhamal del 2008. In tutto, 130 famiglie povere che oggi vivono a Bhubaneswar. Oltre a loro, le suore di Madre Teresa hanno visitato vari slum (baraccopoli) della capitale dello Stato, dove hanno portato altri generi alimentari. In questo modo manifestano l’insegnamento di amore della Santa, che diceva sempre di andare alla ricerca dei più poveri tra i poveri.

    L’arcidiocesi di Bhubaneswar ha celebrato la festa con una liturgia solenne. A presiedere la messa, mons. John Barwa, che nell’omelia ha affermato: “Santa Teresa di Calcutta è la santa più laica dell’era moderna. Possa la sua intercessione rendere tutti noi impegnati, dediti e con mente pronta a servire i poveri e i bisognosi”.

    Alla cerimonia erano presenti 15 Missionarie e centinaia di fedeli. In Orissa le suore di Madre Teresa sono arrivate nel 1974. Da quella data, hanno aperto 18 case: nove per i malati, le persone abbandonate e gli anziani; sei strutture per i bambini; tre centri per la cura dei lebbrosi e dei disabili mentali. Nella sola capitale, due di questi centri: uno per anziani, malati, abbandonati, donne, bambini; nel quartiere di Janla, l’istituto si occupa della riabilitazione dalla lebbra.

    Suor Shamuel, superiora della comunità a Bhubaneswar ed ex superiora regionale dell’Orissa, spiega: “Il nostro unico obiettivo è l’impegno a portare avanti il carisma di Santa Teresa di Calcutta, la nostra fondatrice. Tutte noi siamo influenzate e motivate dal suo esempio. Il suo amore, servizio, carità erano diretti in special modo verso poveri, bisognosi, svantaggiati, dimenticati, affetti da Aids, lebbrosi, malati e moribondi. È stata la campionessa dei poveri”. Il modo migliore per ricordarla nel giorno della sua festa, aggiunge, è “nutrire gli affamati, asciugare le lacrime degli afflitti, prendersi cura dei malati e dei sofferenti”.

    Sour Alphius Kindo, un’altra consorella, afferma: “La sua forza stimolatrice è tra i più grandi esempi di servizio per l’umanità”. Suor Mamali Nayak conclude: “Madre Teresa è maestra di amore, impegno e dedizione”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    04/09/2017 11:03:00 INDIA
    Suor Medard a Mumbai: Lo spirito di Madre Teresa vive nel nostro servizio ai poveri

    La missionaria della Carità che ha lavorato fianco a fianco con la Madre, si occupava delle pratiche adottive al centro per bambini abbandonati Nirmala Shishu Bhavan. Oltre 7mila coppie hanno gioito del dono della genitorialità. Operare “ovunque ci sia povertà. Quella povertà che non è solo materiale, ma deriva dalla solitudine e dall’essere non voluti”.



    13/09/2016 11:32:00 SINGAPORE
    Preghiera, carità e servizio: l’opera delle suore di Madre Teresa a Singapore

    Sono otto le Missionarie della carità che operano nella città-Stato, prendendosi cura dei poveri ospiti della parrocchia di San Francesco d’Assisi. Cucinare, lavare i panni, dare sostegno spirituale sono alcuni dei servizi che esse rendono alle persone del quartiere. Nel 1976 la prima visita di Madre Teresa nel Paese.

     



    22/04/2017 09:07:00 INDIA
    Isole Andamane: Missionarie della Carità visitano famiglie, malati e moribondi

    Le suore di Madre Teresa sono arrivate nella capitale Port Blair nel 1994. Nell’arcipelago operano quattro missionarie. Assistenza a malati e moribondi nel momento del bisogno; sostegno ai poveri finanziando lo studio dei loro figli.



    24/07/2010 INDIA
    Prem Nagar, la città dell’amore di Madre Teresa che dona il sorriso ai lebbrosi
    Abbandonati dalla famiglie molti lebbrosi finiscono con il chiedere l’elemosina per strada, dove vengono raccolti, lavati e trattati con dignità dalle Missionarie della carità di Madre Teresa. Suor Mary, missionaria indiana del Kerala, racconta ad AsiaNews i suoi otto anni al Prem Nagar Leprosy Center di Delhi. “Lo spirito di Madre Teresa è vivo in ogni nostro lebbrosario, la malattia rende deforme questa gente, ma qui non vi è ripugnanza verso di loro”.

    12/05/2008 INDIA
    Orissa, a 5 mesi dall’attacco ancora nessun aiuto dal governo
    Il superiore locale dei Missionari della carità di Shanti Nivas, campus cristiano del distretto di Khandhamal attaccato da fanatici indù la notte dello scorso Natale, denuncia la mancanza di risarcimenti e la tattica dilatatoria del governo, che non ama l’apostolato cristiano.



    In evidenza

    GIAPPONE-VATICANO
    Mons. Kikuchi: In sintonia col papa e il card. Filoni per la missione in Giappone

    Tarcisio Isao Kikuchi

    Il vescovo di Niigata e presidente di Caritas Japan commenta a caldo il messaggio papale inviato ieri ai vescovi del Giappone. Le tappe del viaggio del card. Filoni, che toccherà anche Fukushima. Rimane ancora “irrisolta” la questione del rapporto con il Cammino neocatecumenale.


    VATICANO-GIAPPONE
    Papa ai vescovi giapponesi: Siate sale e luce della società, anche andando contro-corrente



    In occasione della visita pastorale del card. Fernando Filoni, Prefetto di Propaganda Fide, nel Paese del Sol levante, papa Francesco spinge i vescovi e la Chiesa giapponese a rinnovare il loro impegno missionario nella società, segnata da suicidi, divorzi, formalismo religioso, povertà materiale e spirituale. La richiesta di collaborare coi movimenti ecclesiali, forse in memoria delle polemiche passate con il Cammino neocatecumenale.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®