06/02/2013, 00.00
MALAYSIA
Invia ad un amico

Borneo, una taglia per fermare lo sterminio degli elefanti albini

Se verrà accertata la morte per avvelenamento intenzionale, premi in denaro - fino a 16mila dollari - a chi fornisce dettagli utili. L’8 febbraio saranno pubblicati i risultati delle analisi sulle carcasse. Il timore è che siano stati uccisi di proposito, perché si cibavano da una piantagione di palme della zona.

Kuala Lumpur (AsiaNews/Agenzie) - Le autorità della Malaysia potrebbero offrire fino a 16mila dollari di ricompensa a chiunque sia in grado di fornire "informazioni utili" sulla morte di 14 rari elefanti pigmei del Borneo, deceduti a fine mese scorso. La taglia verrà elargita nel caso in cui gli esperti accerteranno, dalle analisi di laboratorio, che i pachidermi sono stati avvelenati. Masidi Manjun, ministro per il Turismo, la cultura e l'ambiente dello Stato di Sabah, sull'isola del Borneo, auspica che la somma di denaro "possa contribuire" a raccogliere nuove rivelazioni e far luce sulla vicenda.

Il ministro ha confermato che verranno elargiti 50mila ringgit (circa 16mila dollari) per "informazioni utili alla cattura, all'incriminazione e alla condanna" dei sospetti, nel caso in cui "i rapporti della scientifica confermeranno il decesso per avvelenamento intenzionale". Egli ha aggiunto che i risultati degli esami sulle carcasse saranno diffusi il prossimo 8 febbraio, a due settimane dal ritrovamento degli elefanti nei pressi di una piantagione di palme da olio.

Intanto un gruppo di ambientalisti è impegnato nel tentativo di salvare la vita di un cucciolo di pachiderma di soli tre mesi, catturato in uno scatto (nella foto) mentre si stringeva attorno al cadavere della madre, destando commozione e risentimento in tutto il mondo. Per gli inquirenti gli animali, una specie rara e a rischio estinzione, sono stati avvelenati da sostante versate dai lavoratori della vicina piantagione. Un accorgimento usato dai coltivatori, proprio per impedire ai pachidermi di nutrirsi delle palme.

Anche la sezione malaysiana del Wwf ha condannato i decessi, puntando il dito contro l'avidità dei contadini sempre più agguerriti nella loro battaglia per strappare terreno agli animali, anche al prezzo della loro morte. Per gli ecologisti, vi sarebbero ancora solo 1200 esemplari di elefanti pigmei del Borneo, più piccoli dell'elefante asiatico classico. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Borneo, l’elefante pigmeo a rischio estinzione
27/02/2009
Borneo: team anglo-malaysiano costruisce “ponti” agli orangutan
26/08/2011
Myanmar, a rischio estinzione 331 specie animali
06/03/2019 12:00
Aceh: morto un altro elefante di Sumatra. Gli esperti: specie a rischio estinzione
25/04/2015
Laotiani e ambientalisti contro Vientiane, che “presta” otto elefanti al Giappone
10/10/2012