23/09/2011, 00.00
ASIA
Invia ad un amico

Cadono le borse asiatiche nel timore di recessione

Seoul a – 4; Hong Kong a -1,67; Taipei a – 3; Manila a – 5,13: seguono l’andamento negativo delle borse europee e di Wall Street. Delusione per la mancanza di un nuovo QE negli Usa. I Paesi del G20 promettono un “piano di azione” entro novembre.

Hong Kong (AsiaNews/Agenzie) – Tutti i mercati asiatici registrano forti cadute mentre cresce il timore di una recessione mondiale. Seoul ha perso il 4%; a mezzogiorno Hong Kong a metà giornata era a meno 1,67; Shanghai a meno 0,91; Taiwan a meno 3; Tokyo è chiuso per festa nazionale. Manila si era inabissata a meno 5,13; Singapore e Bangkok anch’essi negativi.

Le pesanti cadute asiatiche seguono le altrettanti pesanti discese di ieri fra i titoli in Europa e Stati Uniti.

Analisti affermano che il tonfo è stato causato dalle dichiarazioni della Federal Reserve, secondo cui gli Usa devono affrontare “significativi rischi verso il basso”, con l’economia segnata da crescita lenta, grande disoccupazione e un mercato immobiliare in depressione. La Fed ha annunciato un piano di 400 miliardi di dollari per sostenere l’economia, molto differenti dai precedenti ed enormi QE (quantitative easing, ingenti iniezioni di liquidità nel mercato).

Per fermare la discesa dell’economia, i ministri delle finanze del Paesi del G20, radunati a Washington ieri, hanno deciso di intensificare la collaborazione, preparando un “piano di azione” entro novembre.
 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Mercati asiatici in discesa, timori per l’euro e per la disoccupazione Usa
06/09/2011
Dubbi sulla ripresa economica: borse asiatiche e petrolio in discesa
12/08/2010
Ruzzolone dei mercati asiatici. Tokyo chiude a meno 4%
02/03/2009
Borsa di Tokyo chiude a +5,22. I mercati asiatici rispondono alle promesse di Obama
25/11/2008
Cadono i mercati asiatici seguendo il pessimismo negli Usa
20/11/2008