21 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 01/09/2017, 08.51

    INDIA – VATICANO

    Card. Gracias: appello ad una conversione ecologica, nella Giornata per la cura del creato

    Oswald Gracias*

    Il porporato manda un messaggio in occasione della Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato. Osservare questo giorno come un giorno di preghiera. Nella presente crisi ecologica, “porre la fiducia nel Signore”. Nel primo venerdì del mese, un appello a “stare insieme come famiglia”.

    Mumbai (AsiaNews) – Unirsi a papa Francesco “in questo giorno di preghiera, e in questo modo possiamo diventare consapevoli della nostra vocazione cristiana di essere custodi della creazione di Dio”. È l’invito del card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai, in occasione della Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, che si celebra oggi. Riprendendo la Lettera enciclica Laudato sì di papa Francesco, il cardinale sottolinea che l’attuale “crisi ecologica è un appello ad una profonda conversione interiore”. “Nel mezzo della presente crisi ecologica del cambiamento climatico e del riscaldamento globale – aggiunge – poniamo la nostra fiducia nel Signore che ‘fa nuove tutte le cose’”. Di seguito il messaggio (traduzione a cura di AsiaNews).

    Papa Francesco ha dichiarato il 1mo settembre come la Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato. Il Santo Padre ha chiesto a tutti i cattolici di osservare questo giorno come un giorno di preghiera. In questo modo possiamo diventare consapevoli della nostra vocazione cristiana di essere custodi della creazione di Dio. Io invito tutti i nostri fedeli ad unirsi a papa Francesco in questo giorno di preghiera e invocare l’aiuto di Dio a protezione del creato di Dio.

    Nella sua Enciclica Laudato sì, il Santo Padre ci ricorda che “la crisi ecologica è un appello a una profonda conversione interiore. Tuttavia dobbiamo anche riconoscere che alcuni cristiani impegnati e dediti alla preghiera, con il pretesto del realismo e della pragmaticità, spesso si fanno beffe delle preoccupazioni per l’ambiente. Altri sono passivi, non si decidono a cambiare le proprie abitudini e diventano incoerenti. Manca loro dunque una conversione ecologica, che comporta il lasciar emergere tutte le conseguenze dell’incontro con Gesù nelle relazioni con il mondo che li circonda” (n. 217).

    Incontriamo Cristo nella preghiera e nei sacramenti, Colui che ci dà la forza di superare tutte le difficoltà e le sfide. Nel mezzo della presente crisi ecologica del cambiamento climatico e del riscaldamento globale, poniamo la nostra fiducia nel Signore che “fa nuove tutte le cose” (Apocalisse 21:5). È attraverso la preghiera che noi chiediamo a Dio la sua grazia e assistenza.

    Questo anno, il 1mo settembre è anche il primo venerdì del mese. Possiamo stare insieme come famiglia e ringraziare Dio per l’abbondanza delle benedizioni che abbiamo ricevuto dal nostro Creatore. Io chiedo alle nostre parrocchie di utilizzare la preghiera per l’Ora Santa (Holy Half Hour) preparata per questa occasione dall’Ufficio per l’ambiente dell’arcidiocesi. Dio benedica tutti voi.

    *arcivescovo di Mumbai e presidente della Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche (Fabc)

    (Ha collaborato Nirmala Carvalho)

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    26/08/2015 VATICANO
    Papa sulla preghiera: Dio è “la carezza che ci tiene in vita”
    All’udienza generale, papa Francesco spiega il valore della preghiera nella vita familiare. Riscoprire l’affetto per Dio. Egli non è solo “il grande Essere, l’Onnipotente che ha fatto ogni cosa, il Giudice che controlla ogni azione”. “Ci sono mamme e papà che potrebbero vincere il Nobel” perché in 24 ore fanno cose che avrebbero bisogno di 48 ore. “Il Vangelo letto e meditato in famiglia è come un pane buono che nutre il cuore di tutti”. L’appuntamento il primo settembre alle ore 17 in san Pietro per una liturgia della Parola nella Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, insieme agli ortodossi.

    29/08/2017 11:55:00 INDIA
    Ong di Mumbai: curare la Madre Terra per guarire dalle tossicodipendenze

    Dal 1981 la Kripa Foundation si occupa di malati di Aids e tossicodipendenti. Dopo la pubblicazione dell’Enciclica Laudato sì di papa Francesco, lanciato un progetto di giardino domestico a Goa. Le coltivazioni biologiche aiutano ad arginare il cambiamento climatico. Il tossicodipendente impara a vedere il volere di Dio che si realizza nel creato.



    20/09/2016 08:43:00 INDIA
    Card. Gracias: Uniti al Papa nella preghiera per la pace, in India e nel mondo

    Oggi la Chiesa universale si unisce al Papa, che ha chiesto di rendere il 20 settembre una "giornata mondiale di preghiera per la pace". L’arcivescovo di Mumbai si trova a Bangalore per una riunione della Conferenza episcopale dei vescovi di rito latino, di cui è presidente. La Chiesa in India “accoglie tutti, senza discriminazioni”. L’opera dei cattolici nelle strutture sanitarie e nell’educazione dei giovani.



    01/09/2015 VATICANO
    La Giornata di preghiera per la cura del creato nella basilica di san Pietro
    Papa Francesco presiede la Liturgia della parola nella Giornata da lui istituita in unità con la Chiesa ortodossa. Presenti rappresentanti di tutte le Chiese cristiane. Senza conversione del cuore a Dio “l’ecologia non ha speranze di successo”. San Francesco modello della cura del creato.

    09/09/2015 PAKISTAN
    Diocesi di Hyderabad: la terra è un dono, curiamo il creato per il futuro di tutti
    Frati francescani e Caritas Pakistan organizzano un incontro per celebrare la Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato. Sviluppare una riflessione su come l’essere umano può modificare il proprio rapporto con la natura. Fare in modo che le generazioni future guardino alla madre terra come a un dono e non come qualcosa di generato dall’uomo per imporre i propri interessi. Sacerdote: “L’essere umano sta inquinando il creato. È tempo di pensare al bene dell’umanità”.



    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®