13/08/2004, 00.00
papa - lourdes - cina
Invia ad un amico

Cattolici cinesi dell'Henan domandano l'acqua di Lourdes

Durante l'emergenza Sars un medico cattolico la usava per i malati, che sono guariti numerosi

Pechino (AsiaNews) – Per i cattolici cinesi l'acqua benedetta di Lourdes è un bene straordinario e ricercato. In occasione del viaggio del Papa a Lourdes, molti cattolici cinesi hanno condiviso il loro legame speciale con il santuario e l'acqua di Lourdes. Per gli ammalati, il regalo più prezioso non sono i fiori, i dolci o i cestini di frutta prelibata, ma l'acqua santa della grotta di Massabielle.

Durante i mesi della Sars, l'acqua benedetta era molto ricercata dai cattolici cinesi come fonte di vita e di guarigione. Un medico ha raccontato ad AsiaNews la sua straordinaria esperienza. Al culmine della diffusione del virus, era stato destinato per 2 mesi alla prima linea dell'emergenza. Prima di partire, sua madre gli ha consegnato una piccola bottiglia con l'acqua benedetta di Lourdes: "Quando tuo papà e tua sorella sono stati ammalati, quest'acqua li ha sostenuti e salvati – gli ha detto. Portala con te, la Madonna di Lourdes ti accompagnerà e ti aiuterà sempre". In 2 mesi di lavoro, il medico ha salvato la vita a numerosi pazienti.

Molti giornali cattolici della Cina, di Hong Kong e Taiwan hanno riportato l'esperienza di questo medico. Un giorno, egli ha ricevuto una lettera da un villaggio della provincia di Henan: "Carissimo fratello nel Signore - era scritto nella lettera - ho letto su Xinde ("Fede", giornale cattolico di Hebei, ndr) la tua esperienza. Sono rimasto molto commosso. Posso chiederti un grande favore? La comunità cattolica del nostro villaggio è piccola, siamo pochi, ma abbiamo un grande sogno: avere un po'  di acqua benedetta di Lourdes. Dal giornale abbiamo saputo che tu e tua madre ne avete: potreste inviarcene un po'? Vi ringraziamo e preghiamo il Signore di benedirvi per sempre".

Subito dopo il medico ha cercato in tutti modi di inviare alcune bottiglie di acqua di Lourdes a questa comunità dell'Henan. Le Poste cinesi però non accettano la spedizione di oggetti contenenti liquidi. Ma il medico e sua madre stanno cercando in tutti i modi di soddisfare questa richiesta.

Nel frattempo hanno mandato alcune immagini e medagliette della Madonna di Lourdes ai cattolici dell'Henan, ricevendo una risposta di ringraziamento: "Abbiamo ricevuto le immagini e le medagliette con grande gioia. Alla notizia che state per inviarci l'acqua di Lourdes, abbiamo fatto una grande festa".

AsiaNews ha chiesto al medico cosa rappresenta per lui il viaggio del Papa a Lourdes: "Sono sicuro che quando Papa benedirà la folla con l'acqua benedetta, anche noi riceveremo questa benedizione" ha risposto. "Chiediamo ai cattolici di tutto il mondo: potete portarci un po' di acqua benedetta da Lourdes? Così potremmo soddisfare altri fedeli cattolici cinesi che la cercano".
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Lourdes: il papa sfinito, Ferragosto e le Olimpiadi
15/08/2004
Cristiani e musulmani al santuario di Komane, nonostante violenze e terrorismo
14/08/2004
Papa: la sofferenza non è inutile; è un'offerta per il mondo
14/08/2004
Il Papa: il rosario per le vocazioni al sacerdozio e alla verginità consacrata
14/08/2004
Processione « aux flambeaux » per chiedere la pace
14/08/2004