06/06/2005, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Cina, libero sacerdote della Chiesa sotterranea

Xuanhua (AsiaNews) -  Padre Zhao Kexun, 75 anni, sacerdote della Chiesa non ufficiale di Xuanhua, Hebei – provincia a nord del Paese - è stato rilasciato il 1° giugno.

Secondo la Kung Foundation, che ha dato la notizia, il sacerdote era stato bloccato e portato via da agenti della pubblica sicurezza il 30 marzo mentre tornava a casa, dopo aver celebrato una messa in una casa privata a Shatifang. Shatifang è a circa 8 km dalla casa del sacerdote, a Zhajiazhuang. Con  p. Zhao era stata arrestata anche una donna che lo accompagnava, rilasciata subito dopo.

Il governo cinese permette libertà religiosa solo con personale registrato presso l'Ufficio affari religiosi del Governo e in luoghi registrati presso lo stesso Ufficio, che vengono di continuo monitorati. In base alle nuove leggi sulla libertà religiosa varati il 1 marzo, sacerdoti e fedeli che si radunano in case private o fuori del controllo dello stato sono considerati fuorilegge e perseguiti come delinquenti o cospiratori contro l'ordine pubblico.

Da metà degli anni '90 Pechino ha lanciato una vera e propria campagna per eliminare le comunità sotterranee di tutte le religioni e in particolare quelle cattoliche, ree di avere legami con il Papa e il Vaticano, considerato "una potenza straniera".

Secondo i dati in possesso di AsiaNews, a tutt'oggi vi sono 18 vescovi e  20 sacerdoti scomparsi nelle mani della polizia, in isolamento o impossibilitati ad esercitare il loro ministero. Dall'inizio di marzo la nostra agenzia ha lanciato una campagna internazionale per chiedere la loro liberazione.

In Cina vi sono almeno 8 milioni di cattolici che si riferiscono alla chiesa sotterranea. Secondo le statistiche del governo, i cattolici della chiesa ufficiale sono 4 milioni.

Fonti di AsiaNews in Cina affermano che il governo è preoccupato dall'enorme ondata di sentimento religioso.

Ogni anno nel paese si convertono alla Chiesa cattolica – ufficiale e sotterranea - almeno 150 mila adulti. Quest'anno, durante la veglia di Pasqua, nella sola chiesa di San Salvatore a Pechino (Bei Tang) sono stati battezzati 48 adulti. In tutte le città le cerimonie del triduo pasquale sono state seguite da molti fedeli, ma anche da migliaia di giovani non cattolici, alla ricerca della fede.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cina, rilasciato il vescovo Giulio Jia Zhiguo
15/07/2005
Oltre 10 mila fedeli ai funerali di mons. Xie, vescovo non ufficiale di Mingdong
01/09/2005
Sette sacerdoti liberati; vescovo 80enne in rieducazione
04/05/2005
La vergogna verso mons. Shao Zhumin, vescovo sequestrato dalla polizia
13/11/2018 09:46
Morto mons. Jonh Yang Shudao, arcivescovo sotterraneo di Fuzhou
30/08/2010