29 Maggio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 02/01/2017, 16.02

    SRI LANKA

    Colombo: “acceso” l’albero di Natale più alto al mondo, insieme a buddisti e musulmani (Video)

    Melani Manel Perera

    L’albero è alto 100 metri e viene illuminato da 800mila lampadine al Led. Il costruttore spera di battere il Guinness World Record. Gli organizzatori buddisti e lo sponsor musulmano sperano che l’albero crei armonia religiosa ed etnica.

    Colombo (AsiaNews) – Dopo una diatriba di diverse settimane, ieri a Colombo è stato “acceso” l’albero di Natale più alto al mondo. Esso misura circa 100 metri ed è illuminato da 800mila lampadine al Led. Costato quasi sei milioni di rupie [38mila euro – ndr], ha suscitato le critiche dei vertici della Chiesa cattolica locale, che lo hanno definito uno spreco di soldi. Gli organizzatori – un gruppo di buddisti – sperano che l’albero contribuisca a creare un clima di armonia religiosa ed etnica in Sri Lanka.

    La costruzione ora è in lizza per il primato dell’albero artificiale più alto al mondo secondo il Guinness World Record. A prescindere dalla notorietà dell’opera, Mahinda Nanayakkara, l’inventore del progetto, afferma ad AsiaNews: “Voglio dire al mondo che lo Sri Lanka è fatto di esseri umani buoni e che non ci devono essere divisioni tra di noi”.

    Il Paese, con circa 21 milioni di abitanti, è a maggioranza buddista. I cattolici sono quasi 1,2 milioni di fedeli. Alcuni di essi si erano schierati contro il progetto, tra cui il card. Malcolm Ranjith, arcivescovo di Colombo. Egli aveva contestato il dispendio di denaro, e affermato che i fondi potevano essere usati per finanziare altri progetti di sviluppo nell’isola.

    Le critiche hanno fatto ritardare la consegna dei lavori, prevista per il 23 dicembre. Alla fine l’area è stata aperta alla vigilia di Natale, ma l’impianto di illuminazione è entrato in funzione ieri.

    Dal canto suo, Nanayakkara ci tiene a precisare che l’opera è stata finanziata del tutto con soldi privati di amici e compagnie locali. Lo sponsor principale è stata la Multilac, azienda locale di vernici, che ha fornito i 3mila litri di pittura per colorare le 30 tonnellate di pigne con cui è rivestito l’albero. Un dirigente sostiene: “Noi siamo musulmani, ma abbiamo voluto sostenere questa splendida iniziativa che promuove l’unità. Lo Sri Lanka è un Paese piccolo, ma quest’albero è fonte di grande orgoglio”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    11/12/2012 SRI LANKA
    Sri Lanka, Natale “in un’unica famiglia” per studentesse buddiste, cattoliche e musulmane
    Come ogni anno, la scuola femminile cattolica St. Joseph’s Girls di Nugegoda (periferia di Colombo) organizza un coro natalizio e vari programmi di solidarietà. Alle ragazze, si insegna “il senso dello stare insieme”, per dare “fondamenta stabili al loro futuro”.

    14/01/2017 09:10:00 SRI LANKA
    Sri Lanka, buddisti distruggono una chiesa cristiana. I fedeli continuano a pregare sotto un albero

    Il centro di preghiera Kithu Sevana si trova in un villaggio del nord ovest. Le funzioni vengono celebrate da pastori di altre località. Il 5 gennaio il luogo di culto è stato attaccato da un monaco buddista e altri 12 criminali. Gli assalitori “non tollerano che alcune famiglie si siano convertite. Ma non conoscono neanche le grandi benedizioni che esse ricevono con la preghiera”.



    14/12/2013 IRAQ
    Baghdad, il governo locale erige un albero di Natale per mostrare solidarietà ai cristiani
    L'albero di cinque metri sorgerà nel quartiere di Karrada sulla sponda est del fiume Tigri. La zona è un simbolo della convivenza pacifica fra cristiani e musulmani.

    23/12/2013 IRAQ
    Baghdad, il governo dichiara il Natale "festa nazionale"
    Nei giorni scorsi il Patriarca caldeo si era rivolto alle autorità, chiedendo il riconoscimento ufficiale della ricorrenza. Mar Sako ricorda che “Gesù non è venuto solo per i cristiani, ma è per tutti”. E sottolinea il “rispetto speciale” dei musulmani. Un nuovo, importante riconoscimento per una minoranza a lungo perseguitata.

    12/06/2013 GIAPPONE
    Kyoto, è morto a 116 anni l’uomo più vecchio del mondo
    Il giapponese Jiroemon Kimura è nato il 19 aprile 1897, ai tempi della regina Vittoria. Egli è deceduto per cause naturali in un letto di ospedale. Nel dicembre scorso era entrato nel Guinness come uomo più longevo. In pensione dal 1962 è sempre rimasto attivo, aiutando la famiglia nei campi.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: Il 24 maggio, uniti ai fedeli in Cina nella festa della Madonna di Sheshan



    Al Regina Caeli papa Francesco ricorda la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, instaurata da Benedetto XVI. I fedeli cinesi devono dare il “personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società”. Il Simposio di AsiaNews sulla Chiesa in Cina.  Un appello di pace per la Repubblica Centrafricana. “Volersi bene sull’esempio del Signore”. “A volte i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa”. Fra i nuovi cinque cardinali, anche un vescovo del Laos.


    VATICANO-CINA
    24 maggio 2017: ‘Cina, la Croce è rossa’, il Simposio di AsiaNews

    Bernardo Cervellera

    Il raduno in occasione della Giornata Mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. Un titolo con molti significati: la Croce è rossa per il sangue dei martiri; per il tentativo di soffocare la fede nei controlli statali; per il contributo di speranza che il cristianesimo dà a una popolazione stanca di materialismo e consumismo e alla ricerca di nuovi criteri morali. A tema anche la grande e inaspettata rinascita religiosa nel Paese. Fra gli invitati: il card. Pietro Parolin, mons. Savio Hon, il sociologo delle religioni Richard Madsen, testimonianze di sacerdoti e laici cinesi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®