19/09/2006, 00.00
THAILANDIA
Invia ad un amico

Colpo di Stato in Thailandia, l'esercito prende il controllo del Paese

Si tratta di truppe "fedeli al re ed alla Costituzione": Bangkok assediata, bath perde in Borsa. Il premier Thaksin, da New York, dichiara lo stato di emergenza ed ordina ai soldati di non comportarsi in maniera illegale.

Bangkok (AsiaNews/Agenzie) - L'esercito thailandese ha preso oggi il controllo di Bangkok e ha annunciato la creazione di una Commissione per riformare la Costituzione. Il primo ministro Thaksin Shinawatra ha dichiarato da New York, dove si trova per un incontro delle Nazioni Unite, lo stato di emergenza. Un altro colpo di stato militare è avvenuto 15 anni fa.

Subito dopo l'ingresso dei carri armati nella capitale, tutti i canali televisivi hanno diffuso un comunicato scritto in cui affermano che le forze armate e la polizia "fedeli al re ed alla Costituzione" hanno il controllo di Bangkok e della provincia circostante e fanno appello alla calma.

Il comunicato aggiunge che le forze armate e la polizia hanno creato una Commissione per decidere sulle riforme politiche ed hanno estromesso Thaksin, colpevole di aver protratto la crisi politica post-elettorale e di aver minato la democrazia.

Weerasak Kohsurat, vice ministro in un precedente governo, ha detto che "con molta probabilità" sarà il consigliere reale Sumate Tantivejakul il capo della Commissione e che sarà lui a formare un governo ad interim.

Kohsurat ha aggiunto che dovrebbero essere convocate al più presto le elezioni e che a Thaksin sarà permesso di partecipare.

Da parte sua, parlando in televisione, il premier ha dichiarato Bangkok "sotto uno stretto stato di emergenza", ha ordinato ai soldati di "non muoversi illegalmente" ed ha chiesto al comandante in capo dell'esercito Sonthi Boonyaratglin di riferire al facente funzioni di primo ministro Chidchai Vanasatidya..

Benché l'ultimo colpo di stato militare in Thailandia risalga a 15 anni fa, sono state molte le speculazioni su un intervento militare nei giorni scorsi, con gli automobilisti che hanno chiamato le stazioni radio dopo aver visto girare per la capitale alcuni carri armati. L'esercito ha sempre risposto che si trattava semplicemente di soldati di rientro da esercitazioni.

Le elezioni politiche, previste inizialmente per ottobre, sono state posticipate la scorsa settimana, probabilmente fino a novembre.

Il bath thailandese è immediatamente calato dopo la notizia dei carri armati nel centro del capitale.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Bangkok, in vigore la legge marziale
20/09/2006
L’ex premier Thaksin pensa al rientro in patria, ma rischia l’arresto
27/12/2007
Bangkok, il re autorizza i militari a formare il nuovo governo
22/09/2006
La monarchia thai, il ‘playboy’ Rama X e lo scontro fra lealisti e riformisti
14/10/2020 09:31
Bangkok, studenti pro-democrazia: via il premier golpista e riforma della monarchia
21/09/2020 11:44