30 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 01/02/2016, 15.19

    BANGLADESH

    Cresce la Chiesa in Bangladesh: in 20 anni, raddoppiate le diocesi

    Sumon Corraya

    Eretta il 29 dicembre da papa Francesco, la diocesi di Barisal si trova 123 km a sud di Dhaka e conta 16mila cristiani su una popolazione totale di 15 milioni. Il nuovo vescovo, mons. Lawrence Subroto, accoglie con favore la decisione di staccarla dalla diocesi di Chittagong: “Dopo 10 anni di richieste i nostri sforzi hanno avuto frutto. Nella pastorale darò la priorità anche al servizio dei non cristiani, per portare loro testimonianza di Cristo”.

    Dhaka (AsiaNews) – Inauguriamo “questa nuova diocesi dando la priorità al servizio non solo dei cattolici, ma anche agli altri fedeli, per portare loro la testimonianza di Cristo”. Con queste parole, mons. Lawrence Subroto ha dato il via alla nuova diocesi di Barisal, di cui è il primo vescovo. La celebrazione della prima giornata è avvenuta nella Udayan High School, alla presenza di 25mila fedeli, due arcivescovi, sei vescovi e 200 sacerdoti provenienti da tutto il Bangladesh. Si tratta della settima diocesi del Paese, che conta anche un’arcidiocesi (Dhaka).

    La diocesi, ha spiegato il vescovo, “conta 16mila cattolici in un territorio dove abitano 15 milioni di persone non cristiane, che serviremo con attenzione e amore. La diocesi è fornita di tre scuole superiori, sei cliniche e molte altre attività sociali”.

    Il presule è stato finora vescovo ausiliario di Chittagong – diocesi da cui Barisal si è distaccata – ed è originario di Barisal, 123 chilometri a sud di Dhaka: “Ringrazio i sacerdoti, le suore, i fratelli religiosi e i catechisti che hanno fatto maturare la fede dei cattolici in quest’area, che è il motivo per cui abbiamo potuto creare una nuova diocesi”.

    Papa Francesco ha eretto la diocesi di Barisal il 29 dicembre 2015. Mons. Patrick D’Rozario, arcivescovo di Dhaka, racconta: “Avevamo iniziato il processo per rendere la regione di Barisal diocesi già 10 anni fa. Grazie al nostro impegno abbiamo avuto successo. Ora il nuovo vescovo potrà compiere la volontà di Dio nella nuova diocesi”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    25/02/2016 08:54:00 BANGLADESH
    Dhaka: è morto il vescovo D’Rozario, “difensore dell’educazione femminile”

    Mons. Michael A. D’Rozario è stato per 35 anni vescovo di Khulna, la terza città del Bangladesh, dove i cattolici sono lo 0,2%. Grande educatore e divulgatore, ha fondato più di 11 scuole, spingendo le donne a frequentare i corsi. Ieri i funerali a Dhaka, cui hanno partecipato migliaia di persone. Oggi l’ultimo saluto a Khulna, dove verrà sepolto.



    02/01/2016 BANGLADESH
    I cattolici bangladeshi in festa per la nuova diocesi di Barisal
    Papa Francesco ha eretto la nuova realtà territoriale, che sarà suffraganea di Dhaka. Il primo vescovo: “I fedeli aspettavano da tempo questa notizia, ora il loro desiderio è esaudito”.

    21/06/2016 13:30:00 BANGLADESH
    Cristiani contro il terrorismo: una preghiera ecumenica per il risveglio dell’umanità

    Protestanti, cattolici e altre denominazioni cristiane hanno organizzato due preghiere in contemporanea, a Dhaka e Khulna. Nella capitale mons. D’Rozario ha lanciato un appello “all’umanità dormiente affinchè si renda conto delle violenze”. A Khulna un protestante dice: “Mi sento confortato e prego perché i terroristi smettano di perseguitarci”.



    19/09/2013 VATICANO
    Papa: il vescovo "rimanga" nel suo gregge con affetto paterno e anche un po' di umorismo
    Francesco, incontrando i vescovi di nuova nomina, torna a indicare compiti e stile di vita del vescovo: "accogliere con magnanimità, camminare con il gregge, rimanere con il gregge". Nuovo appello per "il dono della pace in Siria".

    30/11/2015 VIETNAM
    Vietnam: festa per il nuovo vescovo di Bà Rịa, patria di 444 martiri cristiani
    Il nuovo presule, Emmanuel Nguyễn Hồng Sơn, è stato nominato da papa Francesco il 27 novembre scorso. Dopo aver studiato teologia dogmatica a Parigi, il sacerdote sarà vescovo ausiliario nella diocesi del sud del Paese, fondata 300 anni fa. Nel 1862, lì morirono tutti i cattolici detenuti dalla truppe imperiali nelle prigioni, che furono date alle fiamme quando i francesi attaccarono.



    In evidenza

    POLONIA – CINA – GMG
    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    ISLAM-EUROPA
    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®