23 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 30/09/2006, 00.00

    CINA

    Due sacerdoti clandestini arrestati nel Guangdong



    P. Shao Zhoumin e p. Jiang Sunian, di ritorno dall'Europa, erano già stati in galera per diverso tempo. Fonti di AsiaNews in Cina spiegano inoltre che la liberazione del vescovo di Zhengding, mons. Jia, è stata decisa "per paura di manifestazioni popolari" ed avvertono che "potrebbe essere arrestato di nuovo".

    Roma (AsiaNews) – La polizia della provincia meridionale del Guangdong ha arrestato il 25 settembre scorso due sacerdoti della Chiesa non ufficiale cinese che tornavano da un viaggio in Europa. Lo denuncia la Kung Foundation, organizzazione che opera per la libertà religiosa in Cina con sede negli Stati Uniti.

    Intanto, fonti di AsiaNews in Cina precisano che la vera causa della scarcerazione di mons. Giulio Jia Zhiguo, vescovo di Zhengding (Hebei), è stata la paura del governo che i fedeli organizziassero "manifestazioni popolari" per la sua liberazione proprio  durante la festa nazionale del 1° ottobre. Le stesse fonti avvertono che con molta probabilità, "finita la festa, mons. Jia verrà arrestato di nuovo".

    Agenti di polizia hanno fermato p. Shao Zhoumin, vicario generale della diocesi di Wenzhou (nella provincia orientale del Zhejiang) e p. Jiang Sunian, cancelliere della stessa diocesi, senza fornire alcuna motivazione per l'arresto. Entrambi i sacerdoti sono stati arrestati alle sette di pomeriggio, tre ore dopo il loro atterraggio a Shenzhen, mentre erano ospiti di amici.

    Gli agenti hanno sequestrato un gran numero di libri e fotografie che i due riportavano dall'Europa. Ignoto il luogo della loro detenzione.

    Sia p. Shao che p. Jiang hanno già subito due volte il carcere. La prima volta nel 1999. In seguito p. Shao, ricoverato d'urgenza per una malattia contratta durante la detenzione, è stato scarcerato. Nel novembre dello stesso anno, invece, p. Jiang è stato fermato per aver pubblicato in maniera illegale 120 mila libretti di inni e arrestato formalmente il 23 dicembre. La sua pena doveva essere di 6 anni di carcere ed una multa di 270 mila yuan, ma è stato rilasciato il giorno di Natale del 2003.

    Il vescovo della diocesi di Wenzhou, mons. James Lin Xili, è stato arrestato anche lui nel settembre del 1999 e si trova tuttora confinato nella cattedrale della Chiesa ufficiale senza libertà di movimento. Non gode di buona salute.

    Per maggiori informazioni sui precedenti arresti di padre Shao e Jiang, vedi qui.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    17/05/2007 CINA
    Presto liberi i due sacerdoti non ufficiali di Wenzhou
    La liberazione di Shao Zhoumin, vicario generale della diocesi di Wenzhou, e p. Jiang Sunian è prevista per questa estate. I due erano stati condannati per aver falsificato i loro passaporti. L’Associazione “Insieme per Prato” si mobilita per la loro liberazione.

    09/09/2017 12:41:00 CINA-VATICANO
    Mons. Pietro Shao Zhumin sotto controllo in un ospedale di Pechino

    È stato sottoposto a un’operazione a un orecchio. Gli è stato vietato di partecipare ai funerali di un anziano testimone della fede, p. Giovanni Wang, che ha subito 12 anni di lager. Anche il segretario dl vescovo è stato sequestrato per impedirgli di partecipare ai funerali di p. Wang.



    26/09/2006 CINA - VATICANO
    Liberato dopo 10 mesi mons. Jia Zhiguo, vescovo sotterraneo di Zhengding

    Il vescovo è a casa da ieri pomeriggio e può incontrare i suoi sacerdoti. Secondo fonti locali, la sua liberazione è dovuta alle "preghiere e alle denunce attraverso i media".



    18/04/2006 Cina
    Cina, Pasqua di repressione per la Chiesa dell'Hebei

    Fonti di AsiaNews nella provincia confermano che la situazione "è sempre durissima". I fedeli "impediti a recarsi in chiesa e costretti a fare 300 chilometri per assistere alla messa in altre diocesi, meno controllate". La lista aggiornata dei vescovi e sacerdoti della provincia ancora agli arresti.



    30/08/2007 CINA
    Rilasciato p. Jiang Sunian, sacerdote non ufficiale di Wenzhou
    Il sacerdote, arrestato insieme al vicario generale della diocesi, ha scontato 11 mesi di detenzione. Ricoverato per un peggioramento della sua sinusite, soffre ora di problemi cardiaci, pressione alta ed intasamento delle arterie.



    In evidenza

    EGITTO-LIBANO
    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    CINA
    Yunnan: fino a 13 anni di prigione per i cristiani accusati di appartenere a una setta apocalittica



    Le setta in questione è quella dei Tre gradi del Servizio, un gruppo pseudo-protestante sotterraneo fondato nell’Henan e diffuso soprattutto nelle campagne. I condannati rivendicano di essere solo cristiani e di non sapere nulla della setta. Gli avvocati difensori minacciati della revoca della loro licenza.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®