27/01/2010, 00.00
FILIPPINE
Invia ad un amico

Fedeltà di Cristo, fedeltà del sacerdote: al via il II° congresso nazionale dei preti filippini

di Santosh Digal
Oltre 5 mila sacerdoti presenti all’incontro in corso dal 25 gennaio. Esso è stato organizzato dalla Conferenza episcopale in occasione dell’Anno sacerdotale e si concluderà il prossimo 29 gennaio. Tra i partecipanti anche p. Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia e Maria Voce presidente del Movimento dei Focolari.

Manila (AsiaNews) – Affidarsi all’amore di Cristo, servire la Chiesa e rinnovare il proprio zelo pastorale. E’questo l’obiettivo degli oltre 5mila sacerdoti che partecipano al Secondo congresso nazionale dei preti filippini dal titolo: “Fedeltà di Cristo, fedeltà del sacerdote” in corso dal 25 gennaio al World Trade Center di Pasay City (Manila). L’incontro di 6 giorni è scandito da ritiri di preghiera, seminari e testimonianze. Esso è stato organizzato dalla Conferenza episcopale filippina in occasione dell’Anno sacerdotale e si concluderà il prossimo 29 gennaio.

“Questo congresso è un’occasione per i sacerdoti di ricordare il loro bisogno di vivere e agire per Cristo “, afferma p, Fernando Caprio vicario della basilica del Nazareno di Quiapo (Manila). “Tutti i preti – continua – sono chiamati a riscoprire il mistero del sacerdozio, con amore, fede e carità per essere come Cristo. Non solo per celebrare i sacramenti nelle loro chiese”. Secondo p. Caprio l’incontro è soprattutto un modo per aiutare ciascun sacerdote a comprendere meglio la propria missione.

Il primo Congresso nazionale dei sacerdoti era stato organizzato nel 2004. L’evento aveva coinvolto circa 3mila sacerdoti ed era incentrato sul tema: “Un clero rinnovato, una Chiesa rinnovata, un Paese rinnovato”.  L’assemblea del 2010 ha invece superato le aspettative degli organizzatori con 5mila sacerdoti partecipanti su 7mila residenti nel Paese. Essa ha visto anche la partecipazione di p. Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia incaricato di guidare i momenti di ritiro spirituale e Maria Voce, presidente del Movimento dei Focolari. Quest’ultima è in visita ufficiale nelle Filippine  interverrà all’assemblea il prossimo 28 gennaio.  

Intanto oggi i sacerdoti hanno donato oltre 20mila euro destinati alle vittime del terremoto di Haiti e invitato tutti i fedeli a continuare le collette nelle varie parrocchie del Paese.   

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cinquemila preti filippini gridano a tutto il mondo la loro appartenenza a Dio
01/02/2010
L'arcivescovo di Bangkok, nuovo moderatore dei vescovi amici dei Focolari
09/08/2012
Maria Voce all’Onu: “L’estremismo del dialogo” per sconfiggere la “religione della guerra”
23/04/2015
Domenica inizia l'Anno eucaristico con Maria
11/08/2004
Chiesa giapponese per i terremotati di Haiti: educazione al primo posto
08/07/2010