29/12/2005, 00.00
FILIPPINE
Invia ad un amico

Filippine: nasce nuovo canale televisivo cattolico

di Santosh Digal

Il "Canale cattolico" trasmetterà dal primo gennaio 24 ore al giorno e si ripromette di abbattere i muri di incomprensione tra le persone.

Manila (AsiaNews) - Dal 1° gennaio 2006 sarà in onda 24 al giorno un nuovo canale tv della Chiesa cattolica delle Filippine che secondo fonti ecclesiali si chiamerà "Canale cattolico".

La novità è il frutto di un recente accordo tra la tv satellitare Dream, la Conferenza episcopale filippina (Cbcp) e la Commissione episcopale per le comunicazioni sociali e i mass media (Cecs). Padre James B. Reuter, gesuita, segretario della Cecs, ha dichiarato che "la programmazione si concentrerà su valori umani profondi che sono nel cuore di tutti i filippini, siano loro cattolici, cristiani, buddisti o musulmani". "Il nuovo canale – continua - proverà a fare quello in cui papa Giovanni Paolo II è riuscito, cioè distruggere le mura che dividono la gente per costruire ponti di comprensione, di amicizia e d'amore, per favorire l'unità della nazione e del mondo".

Si stanno anche organizzando incontri per produttori di televisioni cattoliche, radio, scuole, parrocchie, movimenti religiosi e tutti coloro che vorranno utilizzare il nuovo canale.

Dream, che copre tutte le Filippine, una larga parte dell'Asia e l'America del nord, offrirà questo servizio a tutti coloro che si abboneranno.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Sri Lanka, dubbi sul nuovo ‘canale tv per la riconciliazione’: comprensibile solo ai tamil
16/03/2018 11:25
Lotta al terrorismo islamico in Bangladesh: sotto controllo i sermoni nelle moschee
11/07/2016 11:45
Mumbai, incontro di vescovi per riflettere sulla ‘missione della Chiesa’
09/07/2018 08:27
Cattolici coreani uniti contro il Progetto dei grandi fiumi
31/03/2010
La polizia filippina invita i sacerdoti nelle violente operazioni antidroga
15/03/2017 15:38