31/05/2018, 14.09
PAKISTAN
Invia ad un amico

Gabriel Rojar, 6 anni, 'Peace boy' eroe dei social

di Shafique Khokhar

Il piccolo cristiano vive con i genitori nel quartiere di Youhanabad (Lahore). Su Youtube e Facebook carica video e immagini con messaggi di pace. Il padre: “È stato sorprendente vedere questo bimbetto alzare la voce per una causa tanto importante”.

Lahore (AsiaNews) – Si chiama Gabriel Rojar, è cristiano, ha sei anni e vive con i genitori a Youhanabad, un quartiere di Lahore: è il “Peace Boy” del Pakistan. Nonostante la tenera età, egli comprende che c’è un estremo bisogno di pace e armonia nel mondo attuale, che è la nostra casa comune. Per questo, ispirandosi ai supereroi dei cartoni animati come Batman, Spider Man e Iron Man, ha deciso di creare un nuovo supereroe e di chiamarlo “Peace Boy”, il “bambino della pace”. E dato che nessun cartone animato ha per protagonista un uomo di pace, ha deciso di rendere se stesso portatore di un messaggio di pace in tutto il mondo attraverso video che diffonde sui social media.

Grazie all’aiuto del padre, egli ha creato una pagina Facebook e un canale Youtube dedicati al supereroe. Qui carica video e immagini in cui condivide le sue idee. Il “Peace Boy” crede che tutti dovremmo essere come i fiori e le piante, e non combatterci l’uno contro l’altro. Tutti noi dobbiamo diffondere la fragranza della pace e rendere questo pianeta un posto degno in cui i bambini possano vivere. Egli assicura che non si stancherà mai di far circolare le notizie di pace in tutto il mondo.

Rojar Noor Alam, il padre, è orgoglioso dell’iniziativa del figlio Gabriel. “È un piacere e un onore per me – sostiene – vedere che mio figlio abbia intrapreso questa grande iniziativa per una buona causa. Sono orgoglioso di essere il padre del Peace Boy e mi auguro che egli possa diffondere il messaggio in tutto il mondo. È stato sorprendente vedere questo bimbetto alzare la voce per una causa tanto importante. Spero che altre bambine e bambini possano unirsi a lui. Dio lo benedica!”. Di seguito l’intervista a Gabriel Rojar.

Come ti è venuta questa idea di diventare un Peace Boy e da chi hai tratto ispirazione?

Lo scorso anno stavo guardando “Avengers” e all’improvviso ho chiesto a mio padre perché non esiste un uomo di pace tra Spider Man, Super Man, Batman, Iron Man e altri. Papà mi ha risposto: “Dato che non c’è, perché non diventi tu un Peace Man?”. Io gli ho detto: “Baba [papà, ndr], ma io non sono un uomo, sono solo un bambino”. E a quel punto mi è venuta l’idea di diventare un Peace Boy perché non esiste un Peace Man.

Ricevi dei commenti dai tuoi compagni di classe, amici e insegnanti quando guardano i tuoi video di pace?

Eccome. I miei compagni, insegnanti e amici del quartiere in cui vivo mi incoraggiano molto e dicono che io sono una fonte d’ispirazione per loro.

Dato che sei cristiano, sei mai stato criticato dai tuoi amici musulmani per essere diventato un Peace Boy?

Mio padre mi suggerisce sempre di pensare positivo, anche se le circostanze sono davvero difficili. Non ho ancora ricevuto riposte dai miei compagni di classe. Studio in una scuola cristiana, dove la maggior parte degli studenti sono cristiani.

Ti sei ispirato al Vangelo, in quanto insegnamento di Cristo di pace, amore e unità? Nei tuoi video fai riferimento agli insegnamenti del Vangelo?

Io credo sempre che Gesù sia il mio modello di comportamento, perché egli è il Principe della pace. Di solito nella mia famiglia si prega insieme tutti i giorni. Con le preghiere i miei genitori mi insegnano la Buona Novella e mi spingono a seguire le orme di Gesù Cristo nella mia vita.

Che messaggio vuoi lasciare ai lettori di tutto il mondo con questa intervista?

Voglio che i bambini del mio splendido Paese e in tutto il mondo si uniscano a me nel diffondere il messaggio di pace. In questo modo possiamo costruire una società giusta e pacifica e fare di questo mondo un vero Regno dei cieli!

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
Lahore, la Caritas mette in scena uno spettacolo sulla pace e l’armonia
20/07/2016 10:32
Mons. Menamparampil: Il mio premio è per i miei colleghi, operatori di pace
26/11/2019 12:14
Avvistata in un porto somalo la petroliera saudita dirottata
18/11/2008
Lahore, si gioca a cricket per l’armonia tra le religioni
21/08/2017 08:58