19/04/2011, 00.00
VIETNAM
Invia ad un amico

I giovani punto di forza per il futuro della società vietnamita

di Thanh Thuy
In duemila hanno preso parte alla celebrazione della Giornata della gioventù nella diocesi di Phan Thiết. Un’assemblea ha discusso i problemi della società nella quale il consumismo sta erodendo i valori morali e spirituali.
Phan Thiết (Asianews) – I giovani sono il punto di forza col quale affrontare i problemi che il consumismo sta creando all’attuale società vietnamita, erodendone i valori morali e le tradizioni culturali.
 
Se ne è a avuta prova domenica scorsa, quando duemila giovani della diocesi di Phan Thiết, nel sud del Paese, dopo giorni di attesa hanno potuto partecipare all’Assemblea dei giovani indetta per la Domenica delle palme dalla parrocchia di Kim Ngọc. Al centro dell’incontro c’è stata la discussione sulle questioni di maggior rilievo della società di fronte alla fede, in particolare alla luce delle parole di Benedetto XVI sulla “umiltà di Dio, forma estrema del Suo amore”.
 
Il vescovo Joseph Vũ Duy Thống, che ha preso parte ai lavori, in particolare con una riflessione sul messaggio del Papa per questa Giornata della gioventù: “Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede”, (cf, Col 2:7).
 
Nella realtà della società di oggi, i giovani vivono nello sviluppo, veramente rapido, di economia, politica, religione, cultura e comunicazione. Le persone vanno in giro come robot, incoscienti e precipitosi nel lavoro. Il consumismo sta segnando le nostre vite, erodendo i valori morali e spirituali. Ciò riguarda in particolar modo i giovani e la sfida contenuta nell’andare a messa o prendere parte alle attività pastorali.
 
Lo testimoniano quei giovani della diocesi di Phan Thiết che ogni anno prendono parte agli incontri: molti vanno in chiesa ogni giorno, partecipano alle attività pastorali e sociali delle parrocchie, insegnano catechismo ai bambini, svolgono attività missionaria.
 
 “Preghiamo, ci scambiamo esperienze di vita, impariamo insieme”, raccontano alcuni di loro ad AsiaNews. “Sono attività davvero importanti per la nostra vita. Ci ricordano l’amore di Gesù, conservano la nostra fede e ci fanno compiere lavoro di aiuto verso i nostri fratelli e sorelle”
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il consumismo sta mettendo in crisi la famiglia vietnamita
30/06/2008
Verso il Sinodo: Le sfide per il matrimonio in Cina, minacciato da egoismo e consumismo
17/09/2014
Giovani dell’Asia centrale: divisi tra gli idoli del materialismo e la fede
21/09/2007
Grande partecipazione dei cattolici vietnamiti alle Ceneri
10/03/2011
Il Natale torna in Vietnam, ma per molti è solo una festa del consumismo
28/12/2009