02/02/2004, 00.00
vaticano
Invia ad un amico

Il Papa ai consacrati: Vivete con gioia e convinzione

Città del Vaticano (AsiaNews) – Oggi pomeriggio alle 17.30 nella Basilica di san Pietro, in occasione della festa della Presentazione del Signore al Tempio,  il Papa ha celebrato con migliaia di religiose e religiosi l' Ottava Giornata della Vita Consacrata . La santa Messa è stata preceduta dalla liturgia della luce, con la basilica tutta la buio, rischiarata soltanto dai ceri accesi nelle mani di ogni convenuto.

La messa è stata celebrata dal card. Eduardo Martínez Somalo, Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica. Il Papa ha tenuto l'omelia.

Prendendo spunto dalla festa odierna, in cui Gesù viene offerto a Dio, il pontefice ha ricordato "quanti hanno offerto per sempre la loro esistenza a Cristo per l'avvento del Regno di Dio". Essi  "sono invitati a rinnovare il loro 'sì' alla speciale vocazione ricevuta", insieme all'intera comunità ecclesiale  che deve "riscoprire la ricchezza della testimonianza profetica della vita consacrata, nella varietà dei suoi carismi e impegni apostolici".

La festa della Presentazione è "occasione propizia" per rinnovare a ringiovanire la propria vocazione. "Ripetete ogni giorno il vostro "sì" al Dio dell'Amore con gioia e convinzione" ha detto il Papa .  "Nell'intimità del monastero di clausura o accanto ai poveri ed emarginati, fra i giovani o all'interno delle strutture ecclesiali, nelle varie attività apostoliche o in terra di missione, Iddio vi vuole fedeli al suo amore e tutti dediti al bene dei fratelli. E' questo il prezioso contributo che potete offrire alla Chiesa, perché il Vangelo della speranza raggiunga gli uomini e le donne del nostro tempo".

Ricordando poi la figura di Maria, presente al Tempio e presente sotto la croce, Giovanni Paolo II ha detto: "La Madonna è… il primo e alto modello di ogni persona consacrata. Lasciatevi guidare da Lei, cari fratelli e sorelle. Ricorrete al suo aiuto con umile confidenza, specialmente nei momenti della prova. E Tu, Maria, veglia su questi tuoi figli, conducili a Cristo, "gloria di Israele, luce dei popoli". Virgo Virginum, Mater Salvatoris, ora pro nobis! (Vergine delle Vergini, Madre del Salvatore, prega per noi!)".

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Papa: Missione della Chiesa e testimonianza cristiana, no all’immobilismo
02/02/2020 12:16
Nella “Candelora” l’esempio di Santa Teresa d’Avila contro la violenza sulle donne
01/02/2013
Carmelitana di Mumbai: Lasciando tutto e seguendo Gesù, riceviamo cento volte tanto
21/11/2019 08:52
Un’oasi di contemplazione nella Mumbai insonne per gli affari
02/02/2009
Gli stati devono promuovere politiche a favore della famiglia
01/02/2004