19 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 07/07/2006, 00.00

    corea del sud

    Il cardinale e i sacerdoti di Seoul "per amore" si impegnano a donare gli organi post-mortem



    Proposta a tutti i coreani, la promessa fa parte di  progetto a favore della vita, lanciato in occasione del Congresso Eucaristico. L'immediato consenso da parte del Consiglio dell'Apostolato Laico.

    Seoul (AsiaNews) – Il card. Nicholas Cheong Jin-suk, arcivescovo di Seoul, e tutti i sacerdoti dell'arcidiocesi hanno fatto la promessa di donare i loro organi dopo la morte. Essi hanno invitato la popolazione coreana a fare altrettanto. L'invito è sorto durante la Giornata mondiale di Preghiera per la santificazione dei sacerdoti (il 23 giugno scorso), ed è uno dei progetti pro-life che l'arcidiocesi vuole sostenere in occasione del Congresso Eucaristico diocesano. Aperto il 18 giugno scorso, sul tema "Cristo nostra vita – Scegli la vita", il Congresso durerà 3 mesi .  "La donazione di organi dopo la morte – ha detto il cardinale – è una forma suprema di amore e felicità dal momento che, partecipando a questo gesto, si partecipa alla vita, il dono più prezioso che abbiamo ricevuto da Dio. Attraverso questa condivisione, sia i donatori che coloro che ricevono gli organi possono giungere alla felicità".

    Il card. Cheong ha parlato delle difficili situazioni in cui versano coloro che aspettano da lungo tempo il trapianto [in oriente, la donazione degli organi è una pratica poco diffusa - ndr]. "Ci sono migliaia di pazienti – ha detto il porporato - che aspettano venga loro donato un organo, ma il numero di donatori è insufficiente. La donazione di organi dopo la morte è un metodo buono per mettere in pratica l'amore, senza una grande fatica". "Esorto tutti – ha concluso – e in modo particolare i cattolici, a mettere in pratica questa forma di amore, sperimentando la felicità che deriva dal donare".

    Immediata e positiva la risposta di Thomas Han Hong-sun, presidente del Consiglio dell'Apostolato Laico della Corea,: "Il Consiglio farà presto una proposta concreta, così che anche i laici cattolici possano prendere parte attiva alla campagna per le donazione, seguendo il buon esempio dei sacerdoti".

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    22/09/2006 COREA DEL SUD – COREA DEL NORD
    Card. Cheong: "Preghiamo affinché l'eucarestia possa tornare in Corea del Nord"

    Il porporato ha invitato i fedeli coreani a seguire l'esempio dei martiri e vivere una vita basata sui valori eucaristici. Grande dispiacere per la parte nord del confine, dove i fedeli non ricevono il grande dono della comunione.



    17/05/2005 COREA DEL SUD
    Corea del Sud: nell'anno dell'Eucarestia aumenta la donazione di organi


    05/03/2009 COREA SUD - COREA NORD
    Cinque seminaristi nordcoreani frequentano il seminario cattolico a Incheon
    Si spera che possano poi tornare nel loro martoriato Paese, adempiendo un sogno non realizzato del card. Kim. A poche settimane dalla scomparsa dell’ex primate coreano, crescono gli atti di devozione suscitati dal suo esempio.

    18/08/2010 INDIA
    Tamil Nadu: un movimento per donare gli organi
    P. Jerry Rosario, gesuita, ha fondato da anni Dhanam (donare). Le popolazioni asiatiche sono restie a donare gli organi, anche se molti lo fanno per soldi spinti dalla povertà. In India il trapianto è stato regolato con una legge nel 1994.

    22/10/2014 INDIA
    India, Chiesa e società civile al governo: Mettete al bando la maternità surrogata
    Come avviene per gli organi e per il sangue, anche la pratica degli uteri in affitto deve essere proibita. La cultura indiana "ha sempre tenuto in grande considerazione il sacro ruolo della madre. La maternità surrogata commercializza questa immagine sacra e leva significato alla maternità reale". Il testo completo dell'appello.



    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®