09/08/2007, 00.00
CINA - ASIA
Invia ad un amico

Il gap economico minaccia la stabilità della Cina

La rapida crescita economica, in Cina e in Asia, ha beneficiato soprattutto i ricchi, sempre più ricchi, e ha alleviato solo in parte la situazione di centinaia di milioni di poveri. Pechino ha uno sviluppo tipo America Latina, che rischia di mettere in crisi la stabilità sociale.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) – La rapida crescita economica in Asia ha nascosto un ancor più rapido aumento delle disuguaglianze economiche e sociali. La situazione è grave in Cina, dove le differenze di reddito sono le maggiori del Continente, dopo il Nepal, e raggiungono livelli sudamericani, secondo i dati della Banca asiatica per lo sviluppo (Adb). Queste disparità minacciano l’armonia sociale e lo stesso sviluppo del Paese.

In Cina il coefficiente Gini (indicatore mondiale di queste disuguaglianze) è stato dello 0,473 nel 2004, rispetto allo 0,407 del 1993. Ma il China Youth Daly stima che sia ora pari a 0,496. La misura 0 indica una perfetta eguaglianza sociale, mentre 1 significa la totale disparità. La misura 0,4 indica una situazione di allarme mentre dati superiore allo 0,4 sono considerati una minaccia alla stabilità sociale. Il gap dei redditi è più allarmante  anche perché alimentato da una netta divisione tra la rapida crescita nelle città e la stagnazione economica nelle campagne; tra il frenetico sviluppo della costa orientale rispetto alle regioni interne.

Il problema è diffuso in Asia: in India il coefficiente è stato di 0,362 nel 2004 (da 0,329 nel 1993). L’Adb afferma che il rapido sviluppo, seppure abbia beneficiato anzitutto i ricchi, ha pure alleviato la situazione di masse di poveri. Lo squilibrio è comunque drammatico anche nei Paesi dove la disuguaglianza generale è diminuita, come Indonesia e Malaysia. Anche in questi Paesi, il gp fra il 20% più ricco e quello più povero della popolazione si è accresciuto.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cina: il Pil si mantiene in corsa, ma il divario sociale rischia di spaccare il Paese
18/01/2013
Nel 2016 l'1% fra i più ricchi possiederà più del restante 99% (Oxfam)
19/01/2015
Israele rischia di diventare "un Paese da quarto mondo"
13/08/2004
Asia, le economie più ricche e il maggior numero di poveri
09/02/2007
Scarsi profitti per i marchi di lusso
03/01/2007