08/10/2004, 00.00
CINA - ITALIA
Invia ad un amico

In mostra il primo atlante della Cina, opera del gesuita Martino Martini

Stasera al Pime di Milano,  incontro su "Il contributo dei missionari alle scienze moderne"

Milano (AsiaNews) - Pochi sanno che l'autore del Novus Atlas Sinensis, il primo atlante geografico della Cina (che, stampato ad Amsterdam nel 1655, fece conoscere all'Europa quel lontano paese), era un missionario: Martino Martini. Il gesuita, esperto in matematica, geodesia, cartografia e magnetismo, è uno degli esempi più eloquenti di interazione tra missione e scienze moderne.

Antropologi e studiosi delle culture e dei popoli hanno usato (e usano ancora oggi) studi, ricerche, vocabolari redatti da missionari che hanno passato anni tra le popolazioni delle più remote zone della terra. Ma la storia della scienza annovera anche missionari dediti all'astronomia, alla cartografia, alla fotografia e via dicendo.

Quello tra missione e scienza moderna è dunque un rapporto di lunga data e assai fecondo, ma poco esplorato. Proveranno a descriverlo, facendolo emergere in tutta la sua ricchezza, i due studiosi che condurranno la serata in programma stasera (ore 21) al Museo Popoli e culture del PIME di Milano: il professor Riccardo Scartezzini dell'Università di Trento e Lucetta Scaraffia, docente all'Università la Sapienza di Roma, autrice di recenti studi proprio sul tema.

L'iniziativa si svolge nell'ambito della mostra Geografia di un incontro. Mostra dedicata al Novus Atlas Sinensis di Martino Martini S.J.

La mostra dedicata alla figura di questo grande studioso e alla sua opera di cartografo, ricostruisce la storia e la "geografia" di un incontro fra due mondi culturalmente distanti: l'Europa e la Cina del XVII secolo. Tra gli oggetti esposti, due edizioni originali dell'Atlante di Martini, alcuni strumenti scientifici d'epoca, bronzi e suppellettili di dinastia Ming.

Sarà possibile visitare la mostra e la collezione di arte estremo orientale del Museo Popoli e Culture a partire dalle ore 20,30.

 

Museo Popoli e Culture – Via Mosé Bianchi, 94 – 20149 Milano

Tel. 02.43.82.01 – fax. 02.46.95.193 E-mail museo@pimemilano.com - www.pimemilano

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Lo stupore del Vangelo rinasce con il fuoco della missione ad gentes
12/10/2017 11:36
Il cardinal Martini santo, ma non subito
02/09/2013
Lo spirito missionario del card. Martini
03/09/2012
C'è spazio oggi per il Cristianesimo nella cultura cinese
27/03/2004
Mosca, università scientifica apre anche cattedra di teologia
20/10/2012