22 Ottobre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 03/11/2016, 15.00

    SRI LANKA

    Jaffna, il presidente Sirisena consegna 100 nuove case agli sfollati della guerra civile dopo oltre 20 anni

    Melani Manel Perera

    L’insediamento sorge su un territorio di 47 acri a Keeramalai. Ogni abitazione misura 50 metri quadrati. L’iniziativa nasce da una visita effettuata dal presidente poco dopo la sua elezione.

    Colombo (AsiaNews) – Il presidente dello Sri Lanka Maithripala Sirisena ha consegnato 100 nuove case agli sfollati interni che vivevano nei campi profughi nel nord dell’isola. Le case sono state costruite in tempi record (quattro mesi) a Keeramalai, nella penisola di Jaffna. Ad AsiaNews alcuni dei beneficiari affermano: “Finalmente possiamo vivere in pace. Ringraziamo il nostro presidente per questo insediamento”.

    L’iniziativa del presidente – che in passato ha già riconsegnato terre espropriate ai legittimi proprietari tamil durante la guerra civile che per quasi 30 anni ha insanguinato il Paese – nasce da una visita effettuata poco dopo la sua elezione nel campo di Konartpulam a Telippali, nella città di Kankasenthurai. Qui aveva incontrato gli sfollati ed era rimasto scioccato dal fatto che alcuni vivessero nelle tende da oltre 20 anni.

    Dopo quella visita, ha dato ordine al ministero della Difesa di costruire le case e chiudere il campo profughi nel più breve tempo possibile. Le case, inaugurate il 31 ottobre con una cerimonia solenne, sono state edificate da esercito, ex ribelli delle Tigri tamil e beneficiari.

    Le chiavi sono state consegnate ai nuovi inquilini, che non hanno celato l’emozione. Uno di essi, Rasamani Sivaneshwaram, 46 anni, ha trascorso metà della sua vita nelle tende. “Siamo grati al presidente – afferma – questo significa molto per me e la mia famiglia. Abbiamo la sicurezza di una casa in cui poter dormire”.

    Il Keeramalai Housing Project sorge su un territorio di 47 acri, adiacente al campo dell’esercito di Palaly. Diverse divisioni di militari hanno lavorato giorno e notte alla costruzione, per permettere la consegna in tempi rapidi. Ogni abitazione misura 50 metri quadrati ed è composta da due camere da letto, soggiorno, cucina con sala da pranzo e bagno. L’insediamento ospita anche un centro per il ritrovo della comunità, un mercato del pesce, una stazione di polizia, un’area giochi e un asilo nido.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    14/01/2016 SRI LANKA
    Cattolici dello Sri Lanka: le promesse di Sirisena ai tamil “sono un inganno”
    Il presidente ha detto che darà a 100mila profughi “delle terre”. Sacerdote singalese: “Ma non ha detto che gli ridarà le loro terre. La distinzione è rilevante”. Suora tamil: “Mentre Sirisena dice che l’esercito restituirà i terreni ai legittimi proprietari, i militari della Marina si preparano a occupare un altro terreno di 617 acri”.

    26/08/2015 SRI LANKA
    Sri Lanka, il presidente Sirisena riconsegna la terra a 300 famiglie tamil
    Si tratta di terra espropriata agli abitanti del villaggio di Sampoor dall’ex presidente Rajapaksa. Circa 825 famiglie erano state costrette a vivere da sfollati nei campi profughi. Un tamil: “Siamo contenti, anche se dobbiamo ricominciare tutto da capo”. Ue, India, Unhcr e Unicef finanziano la costruzione di nuove case. Appello di Sirisena: “Viviamo uniti come fratelli e sorelle, senza più paura”.

    04/03/2015 SRI LANKA
    Sri Lanka, il presidente visita il nord dilaniato dalla guerra civile
    Sanità, agricoltura, istruzione, terreni e pesca sono stati i temi principali dell'incontro con l'amministrazione della provincia. "Per riunificare la popolazione non basta lo sviluppo fisico, servono amicizia e comprensione".

    14/03/2016 12:30:00 SRI LANKA
    Presidente Sirisena: Ridare terre ai tamil, riconciliare il sud con il nord

    Il presidente ha riconsegnato 701 acri di terreni ai legittimi proprietari, cioè 650 famiglie tamil di Thelippalei e altre 50 di Kopai. Kopai diventa il primo villaggio in cui sono stati ridati tutti i terreni confiscati durante la guerra civile. A Thelippalei riconsegnata dopo 25 anni la scuola pubblica del villaggio; un progetto abitativo di 65mila case per accogliere gli sfollati.



    23/08/2016 11:50:00 SRI LANKA
    Jaffna, l’esercito non riconsegna le terre a 9mila sfollati della guerra civile

    I profughi  vivono in 43 campi profughi, in condizioni precarie. I vertici militari giustificano la decisione per motivi di sicurezza nazionale. Gli sfollati denunciano che l’esercito costruisce templi buddisti sui loro terreni, mentre la maggior parte di essi è di religione indù e cattolica. I numeri  ufficiali del governo non coincidono con quelli degli attivisti.





    In evidenza

    MYANMAR
    Non solo Rohingya: la persecuzione delle minoranze cristiane in Myanmar



    La sofferenza di Kachin, Chin e Naga. La discriminazione su basi religiose è in certi casi addirittura istituzionalizzata. I cristiani sono visti come espressione di una fede straniera ed in contrasto con la visione nazionalista. Per anni il regime militare ha introdotto feroci misure discriminatorie.


    VATICANO - ASIA
    Il mondo ha urgenza della missione della Chiesa

    Bernardo Cervellera

    Ottobre è un mese consacrato al risveglio della missione fra i cristiani. Nel mondo c’è indifferenza o inimicizia verso Dio e la Chiesa. Le religioni sono considerate la fonte di tutte le guerre. Il cristianesimo è l’incontro con una Persona, che cambia la vita del fedele e lo mette al servizio delle ferite del mondo, lacerato da frustrazioni e guerre fratricide. L’esempio del patriarca di Baghdad e del presidente della Corea del Sud.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®