22 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 03/01/2018, 08.58

    INDIA

    Kerala, proteste contro una croce demolita: otto feriti, tra cui una suora



    La marcia era organizzata dalla Kerala Latin Catholic Women’s Association. Tra i partecipanti, anche numerosi bambini. Gli agenti avrebbero usato manganelli per disperdere le donne. La croce era stata eretta a novembre in sostituzione di altre distrutte in un villaggio.

    Thiruvananthapuram (AsiaNews/Agenzie) – Otto attiviste, tra cui una suora, sono rimaste ferite negli scontri con la polizia a Thiruvananthapuram, capitale del Kerala (nel sud dell’India), mentre partecipavano ad una marcia di protesta contro la distruzione di una croce. L’incidente è avvenuto ieri nei dintorni della residenza di K. Raju, ministro per le foreste. La marcia era organizzata dalla Kerala Latin Catholic Women’s Association, branca della Kerala Regional Latin Catholic Church. A parteciparvi decine di suore e bambini, che manifestavano contro una croce demolita in un villaggio sulle montagne.

    Ramesh Chennithala leader dell’opposizione nello Stato, lamenta l’uso della forza da parte degli agenti, che avrebbero utilizzato anche i manganelli per disperdere le donne. Il politico chiede l’apertura di un’indagine a carico dei responsabili. M.M. Hassan, presidente del Kerala Pradesh Congress Committee (Kpcc), condanna l’incidente e accusa il governo “di aver sguinzagliato la polizia e usato la forza per reprimere l’agitazione popolare. Simili incidenti non possono essere tollerati a nessun costo. Inoltre non era presente nemmeno un agente donna tra i funzionari schierati a controllare la manifestazione”.

    La disputa tra cristiani e amministrazione locale risale allo scorso agosto, quando nella località di Kurisumala, sul picco di Bonacaud, sono state trovate alcune croci demolite. Più tardi, nello stesso mese, dopo un incontro con rappresentanti della diocesi di Neyyattinkara, il ministro delle foreste aveva accordato il permesso di installare una nuova croce in legno. A novembre, la croce è stata di nuovo distrutta.

    Da qui le proteste delle donne, che lamentavano ritardi nella conduzione delle indagini per risalire ai responsabili. Le attiviste hanno anche tentato di oltrepassare le barricate erette dalla polizia a difesa della residenza del ministro. Mons. Vincent Samuel, vescovo locale, si è recato in ospedale per portare conforto ai feriti.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    21/02/2017 12:11:00 INDIA
    Kerala, suora francescana: La passione per Gesù mi ha spinto ad aprire 54 case per i poveri

    Suor Lizzy Chakkalakal è la preside dell’Our Lady’s Convent Girls Higher Secondary School di Kochi. Nel 2012 ha aperto la prima casa per ospitare famiglie bisognose. “Ciò che è più importante, è che non solo diamo un alloggio, ma si è creata una cultura di condivisione e cura reciproca tra la popolazione”.



    27/01/2016 10:32:00 INDIA
    “Diritto di pregare” in India: donne marciano verso un tempio indù ma vengono bloccate

    La polizia del Maharashtra ha fermato la protesta pacifica delle donne, circa mille, che volevano entrare nel tempio indù di Shani Shingnapur. La religione le considera “impure” e impedisce loro l’accesso ai luoghi di culto. Gli utenti dei social network schierati a favore delle donne. In Kerala un guru propone un macchinario per indagare sulla fertilità delle devote.



    26/10/2012 INDIA
    Kerala: alla guida dei 3mila templi indù, solo uomini (e veri credenti)
    Annunciata dal chief minister, la decisione ha scatenato un’ondata di polemiche. Nello Stato, i luoghi di culto dell’induismo sono gestiti da società religiose i cui membri sono scelti dal governo. Portavoce del Sinodo siro-malabarese: no a mischiare la religione con la politica, sì a far entrare le donne nei consigli di amministrazione.

    23/10/2009 INDIA
    I radicali indù del Karnataka dichiarano guerra ai musulmani di Love Jihad
    Pramod Mutalik, capo del Sri Rama Sene, annuncia una campagna contro il movimento che adesca ragazze con promesse di matrimonio per poi costringerle a convertirsi all’islam. Ai suoi seguaci ha chiesto “che per ogni ragazza indù convertita all’islam con vi siano almeno cinque ragazze musulmane convertite all’induismo”.

    02/05/2017 11:37:00 INDIA
    Card. Gracias: Illegale la demolizione di una croce a Bandra (Video)

    Le autorità di Mumbai hanno autorizzato la distruzione del simbolo religioso cristiano. L’arcivescovo lamenta che la croce sorgeva sul muro di una proprietà privata. Il proprietario dell’immobile e le gerarchie ecclesiastiche avevano presentato tutti i documenti necessari. Eretta una croce di fortuna per consentire le preghiere.





    In evidenza

    EGITTO-LIBANO
    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    CINA
    Yunnan: fino a 13 anni di prigione per i cristiani accusati di appartenere a una setta apocalittica



    Le setta in questione è quella dei Tre gradi del Servizio, un gruppo pseudo-protestante sotterraneo fondato nell’Henan e diffuso soprattutto nelle campagne. I condannati rivendicano di essere solo cristiani e di non sapere nulla della setta. Gli avvocati difensori minacciati della revoca della loro licenza.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®