12/09/2011, 00.00
INDIA
Invia ad un amico

LK Advani, leader del Bjp, il partito indù, in preghiera al santuario di Maria

di Nirmala Carvalho
Nel giorno della festa del Santissimo nome di Maria, il politico ha posto una ghirlanda di fiori rossi e due candele ai piedi della statua della Vergine. Dall’inizio di settembre, più di 15mila pellegrini al santuario, solo il 30% è cristiano. Vicerettore della basilica: “La devozione alla Madonna trascende ogni confine religioso”.
Mumbai (AsiaNews) – Nel giorno della festa del Santissimo Nome di Maria, l’ex leader del Bjp (Bharatiya Janata Party, partito nazionalista indù) Shri L.K. Advani ha visitato il santuario della Madonna, nella basilica di Santa Maria del Monte a Bandra (Mumbai), dove ha posto una ghirlanda di fiori rossi e due candele ai piedi dell’altare maggiore, sotto la statua della Vergine. Poi, con riverenza e devozione, ha pregato per alcuni minuti. Insieme con il vicerettore della basilica, p. Aniceto Pereira, il politico ha recitato il Memorae. P. Pereira gli ha donato un libro sulla storia del santuario di mons. Francis Correia.

Il fatto ha destato stupore perché il Bjp è spesso visto all’origine di molte azioni violente contro i cristiani.

Intervistato dai media locali, LK Advani ha dichiarato di aver ricevuto l’invito a visitare il santuario da leader locali del Bjp. Il politico ha raccontato poi di aver studiato alla St. Patrick High School di Karachi, tenuta dai Christian Brothers irlandesi. “Da quando ho legami con questa comunità – ha spiegato – sono felice di venire qui, incontrare i sacerdoti, partecipare alla preghiera e ottenere le benedizioni”.

“LK Advani – racconta ad AsiaNews p. Aniceto Pereira – ha mostrato un grande rispetto per il nostro santuario e la nostra religione. Un leader che viene a chiedere la grazia e l’aiuto di Dio significa molto per noi”.

“Ho pregato Dio affinché guidi i nostri leader e li benedica – prosegue il vicerettore –; so che c’è un problema di sicurezza per la comunità cristiana in alcuni Stati dell’India, ma qui il leader del Bjp è venuto come un pellegrino, pieno di fede, per chiedere la benedizione e la grazia di Maria”.

Il santuario della Madonna, a Bandra, incarna un luogo di armonia e dialogo interreligioso, perché la Vergine attira persone di ogni credo.

P. Pereira spiega: “Da quando è iniziata la novena (il 2 settembre scorso, per celebrare la Natività di Maria, ndr), più di 15mila persone visitano ogni giorno il santuario. E solo il 30% è cristiano. Maria è un’icona per le persone di tutte le religioni. Attraverso l’intercessione di Maria, la gente celebra un’umanità condivisa, sotto la sua maternità. Musulmani, indù, buddisti, parsi, sikh… Tutti hanno condiviso con me i miracoli che Maria ha portato nelle loro vite. La devozione a Maria trascende tutti i confini religiosi”.

A Bandra, da centinaia di anni la festa della Madonna è associata alla statua della Vergine nella basilica di Santa Maria del Monte.
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
La venerazione mariana in India supera le barriere dell'appartenenza religiosa
24/05/2013
Al via il Giubileo del santuario di Nostra Signora di Harissa
04/08/2018 10:40
Indù e cristiani festeggiano i 100 anni del santuario di Nostra Signora della Montagna
04/09/2004
Nuovo attacco contro una chiesa del Karnataka. È il quarto in quattro giorni
16/12/2009
Cristiani e musulmani pellegrini a Mariamabad, la città di Maria
12/08/2004