22/01/2008, 00.00
FILIPPINE
Invia ad un amico

La Chiesa lancia il Vangelo via sms

di Santosh Digal
Il progetto, realizzato dalla Commissione episcopale per l’apostolato biblico e dalla Società biblica filippina, prevede l’invio di testi e piccole animazioni sui cellulari di coloro che si iscrivono al servizio. Il segretario della Commissione sottolinea l’importanza di avvicinarsi ai giovani parlando il loro stesso linguaggio.
Manila (AsiaNews) – La Commissione episcopale per l’apostolato biblico delle Filippine lancia in questi giorni la “Bibbia sul cellulare”, un servizio che serve per “trasmettere il messaggio evangelico anche a chi non può recarsi in chiesa, rimanendo fedele alla Scrittura ed avvicinando i giovani alla fede”. Lo conferma p. Oscar Alunday, segretario della Commissione, che aggiunge: “E’ un modo per essere vicini alle nuove generazioni ed al loro modo di comunicare”.
 
La Chiesa delle Filippine, continua, “si è chiesta spesso come potersi avvicinare ai giovani: ad un certo punto, abbiamo capito che è importante anche guardare il loro mondo e le nuove tendenze. Con questo servizio vogliamo unire, creare una rete che unisca i giovani al Vangelo”. Inoltre, “il progetto è una risposta all’altissimo, allarmante livello di coloro che, specialmente fra i giovani, non leggono la Bibbia”.
 
Secondo un sondaggio del 2006 compiuto dalla Società biblica nazionale, il 60 % della popolazione filippina non legge la Bibbia o addirittura non ne possiede una: “E’ un dato preoccupante, ma allo stesso tempo è un’opportunità per questi giovani, che cercano la parola di Dio”.
 
Il servizio si attiva inviando ad un numero verde una frase prestabilita (“Biblya On”) e costa 5 pesos, circa 8 centesimi di euro. Ogni messaggio contiene un testo e, nei cellulari che supportano i video, anche una piccola animazione realizzata gratuitamente dalla Enzima International Inc, che insieme alla Società biblica è fra gli sponsor del progetto.
 
La Società, organizzazione non governativa che opera senza fini di lucro, è fra i pionieri della modernizzazioni bibliche. Lo scorso anno ha realizzato la e-Bibbia, una versione interattiva delle Sacre Scritture tradotta nei 7 linguaggi principali delle Filippine e scaricabile sul computer grazie ad un piccolo software.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Java, apostolato biblico apre ai giovani: in 50 per ‘familiarizzare’ con la Bibbia
08/05/2018 11:47
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
Oltre 15 milioni di indigeni filippini soffrono per fame e indifferenza del governo
16/02/2010
Xinjiang, arrestati un pastore e 35 cristiani non ufficiali
27/10/2006
Papa: la tradizione ha portato a noi la vita di Gesù e il mandato degli apostoli
03/05/2006