05/01/2016, 00.00
ASIA-CINA

La borsa di Shanghai in lievissimo recupero dopo le enormi perdite di ieri

Gli indici a metà giornata sono leggermente positivi. Ma quelli di Hong Kong e Shezhen sono leggermente negativi. Lieve recupero anche a Seoul e a Tokyo. Ieri la caduta di oltre il 7% degli indici ha portato al blocco delle transazioni, trascinando in negativo al altre borse mondiali. Per gli analisti quest’anno in Cina vi saranno molte scosse nel mercato azionario.

Hong Kong (AsiaNews) – La borsa di Shanghai ha chiuso la sessione mattutina in leggero rialzo dopo la drastica sospensione dovuta alle enormi perdite di ieri.

L’indice composito di Shanghai aveva aperto perdendo il 3%, ma alla fine della sessione mattutina era risalita dello 0,41%.

La borsa di Hong Kong ha invece chiuso con una leggera perdita dello 0,02%; quella di Shenzhen era a meno 0,53%.

Ieri alle 13.33 le borse cinesi sono state chiuse perché il mercato stava perdendo il 7%. L’interruzione degli scambi è dovuto a un nuovo sistema di regole messe in atto dalla Cina dopo le drammatiche cadute del suo mercato nei passati mesi estivi. Il mercato viene sospeso quando l’indice composito perde fino al 5%.

Il timore di un nuovo periodo di volatilità, ha trascinato tutte le borse mondiali in campo negativo. A New York, nella prima giornata di lavoro del nuovo anno, gli indici hanno perso fino al 2%.

Quest’oggi anche Seoul è per ora in attivo con un incremento dello 0,8%. La borsa di Tokyo, dopo le perdite di ieri, ha recuperato finora lo 0,4%.

I vari segnali di stentatezza che provengono dall’economia cinese spingono gli analisti a pensare che quest’anno gli scambi nella borsa cinese verranno bloccati molto spesso.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Ancora in forte discesa le borse cinesi
11/01/2016
Banca Mondiale: Le economie dell’Asia in leggero calo per la crisi in Europa
22/11/2011
Scendono le borse: Pechino esclude un nuovo pacchetto di stimoli all'economia
30/05/2012
La “preoccupante crescita della Cina” fra i motivi del tasso zero della Fed
18/09/2015
Borse asiatiche in discesa: i problemi dell'euro e della Cina
23/07/2012