19 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 01/12/2014, 00.00

    PAKISTAN


    Lahore dedica una via all’attivista cattolico pakistano Cecil Chaudhry

    Shafique Khokhar

    Al capitano dell’aviazione ed esponente di primo piano della comunità cattolica intitolata parte della via che tocca il liceo di Sant’Antonio, la cattedrale e l’arcivescovado. Alla cerimonia presenti personalità di primo piano dell’esercito, della famiglia e semplici cittadini. Sacerdote pakistano: "Un onore per tutta la comunità cristiana".

    Lahore (AsiaNews) - Per rendere omaggio alla figura di Cecil Chaudhry - eroe di guerra, capitano dell'aviazione e figura di primo piano della comunità cattolica locale - il governo pakistano ha deciso di intitolargli una via a Lahore (Punjab). Parte della Lawrence Road, proprio di fronte alla scuola cattolica superiore di Sant'Antonio, da oggi sarà ribattezzata Cecil Chaudhry Road, personalità di spicco dell'attivismo pro diritti umani e fonte di ispirazione per molti cittadini. La cerimonia, organizzata dall'Aviazione pakistana, si è svolta il 29 novembre scorso e ha visto la partecipazione di alte personalità dell'esercito, dei familiari, degli amici del leader cattolico, molti cittadini e importanti personalità della comunità cristiana. 

    La cerimonia è iniziata con una preghiera dell'arcivescovo di Lahore mons. Sebastian Shah, cui è seguito un minuto di silenzio alla memoria; l'Aviazione ha preparato per questa speciale occasione un documentario sulla vita del capitano, trasmesso nel corso della giornata. Al termine si è tenuta la cerimonia di benedizione della targa, fissata lungo la via dedicata all'eroe cattolico; un riconoscimento che mostra tutto il valore e la prominenza del capitano e attivista, in un Paese a larga maggioranza musulmana e in cui le minoranze - anche cristiana - sono spesso vittime di persecuzioni e abusi. 

    Intervenendo alla cerimonia, il vice-capo dell'Aviazione Mujahid Anwar Khan ha esaltato la figura di Cecil Chaudhry, sottolineando che "vi è un po' di lui in ogni cittadino del Pakistan". Michelle Chaudhry, figlia del capitano e presidente della The Cecil & Iris Chaudhry Foundation (Cicf), parla di "momento molto emozionante" per lei e la famiglia, oltre che "un grande onore" e motivo di "orgoglio" per "non solo per noi parenti, ma per tutta la nazione". La donna ha quindi ringraziato il Chief Minister del Punjab, per aver promosso l'iniziativa ed essersi speso per l'assegnazione del riconoscimento. 

    La via dedicata a Cecil Chaudhry peraltro riveste grande importanza nella vita dell'uomo; lungo il suo tragitto sorge infatti il liceo di Sant'Antonio, nel quale egli ha studiato e di cui è stato presidente per 14 anni, oltre che la cattedrale del Sacro Cuore e l'arcivescovado. Infine, la donna ha voluto ricordare e rendere omaggio alla memoria di quanti si sono spesi e hanno sacrificato tutto per "difendere i confini della nostra nazione". 

    Per Peter Jacob, attivista cattolico di primo piano e già segretario esecutivo della Commissione di Giustizia e Pace della Chiesa pakistana, l'onorificenza è un premio per il "servizio" che egli "ha resto al Paese" e un segnale che invita ad "accogliere" le minoranze come ricchezza per la nazione. Gli fa eco p. Bonnie Mendes che, interpellato da AsiaNews, parla di "onore" per "tutta la comunità cristiana". "La strada è un promemoria ai posteri - conclude - dell'opera instancabile di Cecil". 

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    14/04/2012 PAKISTAN
    Muore Cecil Chaudhry, cattolico e attivista per i diritti umani
    Si è spento ieri dopo una lunga battaglia contro il cancro. I suoi funerali si terranno domani nella cattedrale del Sacro Cuore di Lahore. Pluridecorato dell'aviazione pakistana, egli ha lavorato per 20 anni all'educazione dei bambini poveri e disabili. Chaudhry è stato uno dei più importanti collaboratori di Shahbaz Bhatti.

    20/07/2012 PAKISTAN
    Il Punjab intitola una base aerea militare a Cecil Chaudhry
    La proposta è di Najmi Saleem, deputata del Pakistan People’s Party (Ppp) e membro dell’Assemblea provinciale. I cristiani salutano la decisione, ma notano che sarebbe dovuta arrivare già alla morte dell’eroe cattolico dell’aviazione militare.

    12/06/2012 PAKISTAN
    Cecil Chaudhry: eroico testimone di Cristo, fra i musulmani pakistani
    A due mesi dalla scomparsa, la comunità cristiana ricorda l’alto ufficiale dell’esercito e leader cattolico. Alla cerimonia di suffragio centinaia di persone, anche musulmane. Attivista pro diritti umani: più forte della “discriminazione”. P. Mendes: onesto e dedito alla famiglia. Giovane pakistana: “il mio eroe e il mio ideale”.

    16/01/2018 12:23:00 PAKISTAN
    ‘Il prossimo non voglio essere io’: bambini contro lo stupro e l’omicidio della piccola Zainab (Foto)

    La Cecil & Iris Chaudhry Foundation organizza una manifestazione a Lahore. Le violenze sessuali ai danni dei minori sono una piaga per il Pakistan. Una serie di proposte per la protezione dei piccoli indifesi.



    21/12/2016 12:38:00 PAKISTAN
    Lahore, fondazione cattolica offre doni di Natale agli studenti poveri (Foto)

    La Cecil&Iris Chaudhry Foundation accoglie bambini poveri e fornisce loro un’istruzione di qualità. Youhanabad è la colonia cristiana più popolosa del Pakistan, ma non esistono scuole statali. I regali sono stati raccolti con un’iniziativa di beneficienza locale.





    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Le lacrime dei vescovi cinesi. Un ritratto di mons. Zhuang, vescovo di Shantou

    Padre Pietro

    Un sacerdote della Chiesa ufficiale, ricorda il vescovo 88enne che il Vaticano vuole sostituire con un vescovo illecito, gradito al regime. Mons. Zhuang Jianjian è diventato vescovo sotterraneo per volere del Vaticano nel 2006. Il card. Zen e mons. Zhuang, immagine della Chiesa fedele, “che fa provare un’immensa tristezza e un senso di impotenza”. Le speranze del card. Parolin di consolare “le sofferenze passate e presenti dei cattolici cinesi”.


    CINA-VATICANO-HONG KONG
    Il card. Zen sui vescovi di Shantou e Mindong

    Card. Joseph Zen

    Il vescovo emerito di Hong Kong conferma le informazioni pubblicate nei giorni scorsi da AsiaNews e rivela particolari del suo colloquio con papa Francesco su questi argomenti: “Non creare un altro caso Mindszenty”, il primate d’Ungheria che il Vaticano obbligò a lasciare il Paese, nominando un successore a Budapest, a piacimento del governo comunista del tempo.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®