07/06/2007, 00.00
IRAQ
Invia ad un amico

Liberati 4 dei giovani cristiani rapiti ieri a Baghdad

Ancora nelle mani dei sequestratori il sacerdote caldeo p. Hani e uno dei 5 ragazzi che lo accompagnavano in visita al seminario minore. I rilasciati sarebbero tutti in buona salute. Trattative in corso per liberare anche gli altri due ostaggi.
Baghdad (AsiaNews) – Sono stati liberati oggi, e sono in buone condizioni fisiche, 4 dei 5 ragazzi cristiani rapiti ieri a Baghdad insieme al sacerdote caldeo p. Hani Abdel Ahad. Fonti di AsiaNews nella capitale irachena riferiscono che il prete, 33 anni, è ancora nelle mani dei sequestratori insieme ad un altro dei giovani con cui ieri era andato a visitare il seminario minore nel quartiere nord-est di Suleikh.
 
I rapitori, probabilmente criminali interessati solo al denaro, hanno subito fatto pervenire una richiesta di riscatto al Patriarca caldeo Emmanuel III Delly. Al momento sarebbero in corso trattative per il rilascio degli ultimi due ostaggi, complicate dal fatto che i vertici della Chiesa caldea si trovano fuori città per i lavori del Sinodo ad al Qosh.
 
P. Hani ha servito per molti anni nella diocesi del Libano e solo un anno fa era tornato a Baghdad.
 
Il suo sequestro arriva solo tre giorni dopo il brutale assassinio del parroco caldeo p. Ragheed Gani e di tre suddiaconi a Mosul. Per ricordare i 4 martiri di Mosul oggi pomeriggio al Pontificio collegio irlandese di Roma si terrà una liturgia a cui parteciperanno anche il cardinale irlandese Desmond Connell e Ignace Moussa Daoud, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
É libero e sta bene il sacerdote caldeo rapito a Baghdad
18/06/2007
Rapito un altro sacerdote caldeo a Baghdad
06/06/2007
Riscatto “molto elevato” per il sacerdote rapito a Baghdad
21/05/2007
Libero il rettore del Seminario maggiore di Baghdad
11/12/2006
Baghdad: sacerdote scomparso, si teme il rapimento
20/11/2006