23/12/2014, 00.00
SIRIA
Invia ad un amico

Lo Stato islamico annuncia di aver catturato "estremisti religiosi"

Un video accusa "una cellula" che voleva destabilizzare la sicurezza interna dello Stato islamico in preparazione di un attacco" della coalizione internazionale, dell'"Esercito siriano libero" e del regime di Damasco. I catturati accusano il "califfo" al-Baghdadi di essere "un infedele, perché prende denaro dagli infedeli".

Beirut (AsiaNews/Agenzie) - Lo Stato islamico dell'Iraq e del Levante (ISIS) ha annunciato in un video di aver catturato quattro "estremisti religiosi" che stavano preparando un complotto contro il "Califfato".

In un video diffuso da siti jihadisti una voce fuori campo parla della cattura di "una cellula di estremisti religiosi che progettavano di prendere le armi contro il Califfato allo scopo di destabilizzare la sicurezza interna dello Stato islamico in preparazione di un attacco" della coalizione internazionale, dell'"Esercito siriano libero" e del regime di Damasco.

I quattro "estremisti" confessano - con accento che potrebbe essere dell'Azerbaigian - la loro diserzione dall'Isis perché lo Stato islamico non considera "infedeli tutti gli iracheni e i siriani" e accusano il "califfo" Abou Bakr al-Baghdadi di essere "un infedele, perché prende denaro dagli infedeli".

Il video non dice né quando né dove è avvenuta la cattura degli "estremisti", ma porta la sigla della provincia di Raqqa, roccaforte dell'Isis nel nord della Siria. Non è neppure resa nota la sorte dei prigionieri, ma il video termina con una frase del Corano per la quale coloro che lottano contro Dio e il suo profeta meritano sia la morte, sia di avere piedi e braccia tagliati.

A Raqqa, secondo il Financial Times, è intanto avvenuta l'uccisione in massa di 100 guerriglieri occidentali dello Stato islamico che avevano tentato di fuggire dalla zona di guerra.

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Yazida sopravvissuto all’Isis: La morte di al-Baghdadi non cancella la follia jihadista
30/10/2019 13:13
Archiviato il “Califfato”, l’Isis punta sulla guerriglia per rilanciare il jihad
25/05/2019 09:00
Io, sopravvissuta agli orrori dell’Isis, lotto per riconoscere il genocidio degli yazidi
06/11/2019 11:23
Kirkuk, serie di attacchi bomba causano diversi morti e feriti. Sospetti sull’Isis
31/05/2019 08:52
Sacerdote caldeo: Mosul guarda a lavoro e ricostruzione, non ai messaggi di al-Baghdadi
17/09/2019 11:59