09/01/2020, 09.06
FILIPPINE
Invia ad un amico

Manila, milioni in strada per il Nazareno Nero. Card. Tagle: ‘Pace in Medio Oriente’

La tradizionale Traslazione della scultura sacra conclude una novena. Aumentano le tensioni tra Stati Uniti e Iran. L’arcivescovo di Manila: “La missione dell'amore di Gesù è anche la nostra missione”. Oltre 12mila poliziotti garantiscono la sicurezza della processione.

Manila (AsiaNews/Agenzie) – Preghiamo “per la sicurezza dei nostri fratelli in Medio Oriente, affinché si dissolvano il desiderio di distruggere il prossimo e la brama di vendetta”. È l’appello che questa notte il card. Luis Antonio Gokim Tagle, arcivescovo di Manila e nuovo prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, ha rivolto a migliaia di cattolici durante la messa celebrata prima della tradizionale processione del Nazareno Nero, centenaria statua in legno del Cristo. Ogni anno, la Traslazione della scultura sacra dal suo sito originario – la chiesa di S. Nicola da Tolentino – alla parrocchia di Quiapo conclude una novena (31 dicembre-9 gennaio) e vede la partecipazione di milioni di fedeli raccolti in preghiera, per chiedere una grazia o un miracolo personale. Secondo gli organizzatori, oggi vi prenderanno parte in 4 milioni.

L’arcivescovo di Manila ha guidato migliaia i devoti in preghiera per la pace, mentre aumentano le tensioni tra Stati Uniti e Iran in seguito all’assassinio del generale iraniano Qasem Soleimani. “Una minaccia di pericolo e violenza si fa sentire in alcune parti del mondo”, ha dichiarato. In particolare, il card. Tagle ha chiesto ai presenti di pregare per i filippini che rischiano di trovarsi nel mezzo del conflitto. “Preghiamo – ha aggiunto – per i nostri concittadini filippini e le loro famiglie qui, che sono in ansia”. Durante l'omelia, il cardinale ha chiesto alla folla un momento di silenzio per la pace in Medio Oriente. In seguito alla crisi, il governo filippino ha ordinato l'evacuazione di oltre 1.500 lavoratori filippini in Iraq.

Riflettendo sul Vangelo del giorno, il card. Tagle ha chiesto ai cattolici di imitare la missione di Gesù Cristo. “La missione dell'amore di Gesù – ha sottolineato – è anche la nostra missione. Non dovremmo permettere di diventare la causa del pericolo e della sofferenza per i nostri fratelli. Un vero devoto di Gesù è la via della vita e della salvezza. Il successo dell'amore dovrebbe cominciare da dentro di noi”. La messa per la festa del Nazareno di questa notte è vista come l'ultima di Tagle da arcivescovo di Manila, incarico che ha ricoperto per otto anni. “Ci mancherà il cardinale Chito”, ha affermato il rettore della chiesa di Quiapo, mons. Hernando Coronel, che ha presieduto la messa. “Ti innalziamo, cardinale Chito, per la gentilezza e la bontà di Nostro Padre Gesù Nazareno”.

Gli organizzatori della processione odierna si aspettano la partecipazione di fino a 4 milioni di persone si uniscano alla processione, che di solito termina a tarda notte quando la statua a grandezza naturale di Cristo raggiunge il quartiere popolare di Quiapo. Per garantire la sicurezza, le autorità hanno dispiegato più di 12mila poliziotti, tra cui squadre di artificieri. Tuttavia, il governo ha rassicurato che non vi è alcuna minaccia specifica. Oltre a garantire che i fedeli rimangano al sicuro nell’enorme folla, la polizia lavora anche per liberare le strade davanti alla piattaforma su cui è posta la statua, frenando in modo considerevole la processione. Le autorità hanno anche vietato armi, alcolici ed interrotto i servizi di telefonia mobile nelle vicinanze del percorso.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Manila, milioni di fedeli in strada per il passaggio del Nazareno Nero
09/01/2015
Manila, il Covid-19 cancella anche la tradizionale processione del ‘Nazareno Nero’
23/10/2020 08:45
Manila, la Madonna del Carmelo in processione per il 400mo anniversario del suo arrivo
04/05/2018 12:12
Manila, 800mila cattolici in strada per il Nazareno Nero
09/01/2019 10:54
Manila, milioni di fedeli alla processione del Nazareno Nero. Allerta per il rischio attentati
09/01/2017 11:00