26 Settembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 29/12/2016, 15.32

    CINA-VATICANO

    Membri del Politburo ricevono i rappresentanti cattolici della Nona Assemblea

    Elizabeth Li

    Vescovi e laici hanno incontrato Yu Zhengsheng, membro permanente del Politburo, Liu Yandong, del Consiglio di Stato, Sun Chunlan, direttore del Fronte unito. Il video del raduno. L’Assemblea si è conclusa oggi con un’adorazione eucaristica. Le messe durante questi giorni presiedute da vescovi leciti e illeciti.

    Pechino (AsiaNews) – Gli oltre 360 rappresentanti cattolici della Nona Assemblea sono stati ricevuti oggi da Yu Zhengsheng, membro del comitato permanente del Politburo del Partito comunista cinese. Yu è anche presidente della Conferenza nazionale consultiva del popolo cinese, di cui sono membri alcuni vescovi cattolici. L’incontro è avvenuto nella Grande sala del popolo in piazza Tiananmen.

    Come riferito dalla Xinhua, la nuova leadership dell’Associazione patriottica (Ap) e del Consiglio dei vescovi (CdV), oltre a diversi partecipanti, sono stati pure ricevuti da Liu Yandong, vice-premier del Consiglio di Stato e membro del Politburo e da Sun Chunlan, anch’egli membro del Politburo e direttore del Dipartimento di lavoro del Fronte unito del Partito comunista, oltre ad alcuni capi di dipartimento.

    Yu ha detto che negli ultimi sei anni, dalla ottava Assemblea in poi, L’Ap e il CdV hanno assistito le autorità nell’attuare la politica religiosa dello Stato e per contribuire allo sviluppo nazionale dal punto di vista economico e sociale.

    Yu ha citato il discorso di Xi Jinping sulle religioni, tenuto lo scorso aprile, in cui il presidente ha sottolineato l’urgenza di aderire e sviluppare teorie religiose sul socialismo con caratteristiche cinesi ed elevare il livello dell’impegno religioso, sostenendo la formazione dei gruppi religiosi e del personale. Yu ha espresso la speranza che la nuova leadership della comunità cattolica apra a una nuova situazione per la Chiesa in Cina.

    L’evento è stato ripreso e diffuso dalla televisione centrale di Stato (v. qui).

    Subito dopo i rappresentanti cattolici si sono diretti verso la cattedrale dell’Immacolata Concezione (la Nan Tang) per un’adorazione del Santissimo sacramento e una preghiera a conclusione dell’Assemblea. L’adorazione e la benedizione sono state presiedute da mons. Ma Yinglin, vescovo illecito di Kunming e presidente del CdV.

    Fonti di AsiaNews hanno comunicato che in ognuno dei tre giorni dell’Assemblea vi sono state messe concelebrate. I presidenti delle tre celebrazioni sono stati rispettivamente mons. Fang Xinyao, mons. Ma Yinglin, mons. Shen Bin di Haimen. Alcuni vescovi non hanno concelebrato.

    Ieri sono stati emendati anche gli statuti dell’Ap e del CdV, ma gli emendamenti non sono stai ancora resi pubblici.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    28/12/2016 08:39:00 CINA-VATICANO
    All’Assemblea dei rappresentanti cattolici cinesi si loda “indipendenza e autonomia”

    All’incontro sarebbero presenti 59 vescovi, oltre al direttore dell’amministrazione statale per gli affari religiosi e membri del Fronte unito. I futuri cambi nella leadership del Consiglio dei vescovi e dell’Associazione patriottica. Nell’osanna all’autonomia (dalla Santa Sede) un segnale non positivo. Il Global Times ribadisce le precondizioni per il dialogo. Una Chiesa di Stato. Le critiche del card. Joseph Zen e di Giustizia e Pace di Hong Kong. Una cattolica: Questa assemblea è uno schiaffo in faccia al Vaticano.



    30/12/2016 11:31:00 CINA - VATICANO
    Chiesa sotterranea sulla Nona Assemblea: I cattolici cinesi usati come pedine e strumenti delle tattiche politiche

    L’Assemblea terminata ieri aveva come scopo di “dividere la Chiesa in Cina”. Per un sacerdote anziano, “la posizione di papa Francesco è ambigua e vaga”. Far entrare i vescovi sotterranei nella conferenza episcopale cinese, garantendo la loro maggioranza. Gli “ottimisti” verso il governo cinese sono “ingenui” o “ambiziosi”.



    29/12/2016 13:08:00 CINA-VATICANO
    Sacerdoti ufficiali e sotterranei insoddisfatti dell’Assemblea e dei vescovi che vi partecipano

    L’enfasi sulla “indipendenza” e “autonomia” non fa ben sperare per i dialoghi fra Cina e Vaticano. L’Ufficio affari religiosi chiede alla Santa Sede “flessibilità e pragmatismo". L’Assemblea è come un teatro in cui tutti i copioni sono scritti. I vescovi partecipanti confondono il rosso dei loro zucchetti – il sangue dei martiri – con il rosso dell’ideologia del regime.



    28/12/2016 16:53:00 CINA - VATICANO
    I nuovi leader all’Assemblea dei cattolici: dominano la vecchia guardia e i vescovi illegittimi

    Riconfermati Ma Yinglin e Fang Xingyao a presidenti del Consiglio dei vescovi e dell’Associazione patriottica rispettivamente. Sempre esaltati i principi di indipendenza, autonomia, autogestione e sinicizzazione. Nessun “segnale positivo” come sperato dal Vaticano.



    15/12/2016 11:21:00 CINA - VATICANO
    Vescovi leciti e illeciti: il riso mescolato a sabbia è difficile da ingoiare

    In Cina si rischia di considerare come un fatto ovvio la “profanazione” delle ordinazioni episcopali con la presenza di vescovi scomunicati. Contro il servilismo creato da 5mila anni di cultura imperiale. L’intervento di un sacerdote-blogger della Cina del nord-est.





    In evidenza

    ISRAELE-PALESTINA
    Nuovo vicario di Gerusalemme: giovani e scuola, futuro di pace e speranza



    Mons. Giacinto-Boulos Marcuzzo sottolinea l’importanza dell’istruzione per garantire l’avvenire delle nuove generazioni. La Chiesa segno di “unità” in un contesto “segnato dalle divisioni” e ponte nel dialogo fra le fedi. Dall’euforia per la pace alla rassegnazione per un conflitto permanente. Un appello ai cristiani d’Occidente: venite pellegrini in Terra Santa.


    NEPAL
    Al via la mattanza di animali per la festa di Dashain. Protestano buddisti e animalisti

    Christopher Sharma

    La festività dura 15 giorni ed è la più importante del Nepal. Gli amanti degli animali presidiano i templi e tentano di sensibilizzare gli indù. La puzza delle carcasse in decomposizione avvolge le case intorno ai luoghi di culto. La polizia schierata per evitare scontri.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®