20 Aprile 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 12/06/2012 08:50
ASIA - UE
Negative le borse asiatiche. Si raffredda l'euforia sulla Spagna e si teme per Italia e Grecia
Le borse scendono quasi tutte dell'1%. Mancanza di impegni sulla crescita. Per la Cina gli aiuti alla Spagna frenano la crisi a breve termine, ma non salvaguardano la stabilità. Il 17 giugno si vota in Grecia per o contro l'euro.

Hong Kong (AsiaNews) - Le borse asiatiche hanno aperto tutte in negativo quasi dell'1%, dopo la leggera euforia di ieri, nella speranza che i prestiti di 100 miliardi di euro alla Spagna avrebbero segnato un inizio di soluzione al debito europeo.

Ieri però i buoni del tesoro spagnolo sono saliti del 6,5% e quelli a 10 anni dell'Italia sono andati a 6,032%.

Oggi la borsa di Tokyo è scesa dell'1%; quella di Shanghai ed Hong Kong dello 0,8;  Seoul a meno 0,9. Tutte le azioni di compagnie che commerciano con l'Europa sono scese circa del 2%.

I timori degli analisti è che la crisi europea si diffonda sempre più e che l'Unione sta facendo molto per prestare moneta alle banche, ma fa poco per la crescita. Ieri sono andate in negativo anche le borse negli Usa e in Europa.

Ad accrescere insicurezza vi è il voto del 17 giugno in Grecia, dopo un'inconcludente elezione lo scorso 6 maggio, incapace di produrre un governo che diriga il Paese in un regime di austerità secondo i dettami della Ue. Le prossime elezioni greche  sembrano caratterizzarsi come quelle decisive per rimanere o uscire dall'area dell'euro.

La Cina, alla quale l'Europa si è spesso rivolta per un sostegno finanziario, ma inutilmente, ha dichiarato che la mossa della Ue verso la Spagna serve per frenare la crisi a breve termine, ma occorrono azioni più decisive per salvaguardare una stabilità  più continua.


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
09/03/2012 ASIA - GRECIA
Salgono le borse asiatiche dopo l'accordo sul debito della Grecia
16/05/2012 ASIA
Le paure sulla Grecia e i non prestiti cinesi fanno scendere le borse asiatiche
14/11/2011 ASIA-ITALIA
Salgono le borse asiatiche, sperando sull’Italia e Mario Monti
di Paul Hong
07/05/2012 ASIA-EUROPA
Cadono le borse asiatiche dopo le elezioni in Francia e Grecia
06/12/2011 ASIA - EUROPA
Standard & Poor’s e le banche europee contro l’euro

In evidenza
ITALIA - ASIA
Pasqua, la vittoria sulla morte e l'impotenza
di Bernardo Cervellera
SIRIA
Gesuita siriano: Mi manchi, p. Frans. Hai ispirato tutti noi
di Tony Homsy*Un giovane sacerdote della Compagnia ricorda la vita e l'operato di p.Frans van der Lugt, ucciso a Homs dopo aver rifiutato di abbandonare la popolazione piagata da fame e guerra: "Ha dato e continua a dare tutto per la Chiesa, per la Siria, per la pace. La sua testimonianza e le sue doti ne hanno fatto un missionario e un testimone del Vangelo eccezionale". Per gentile concessione del "thejesuitpost" (traduzione a cura di AsiaNews).
FRANCIA - IRAQ
Patriarca caldeo: il futuro fosco dei cristiani d'Oriente, ricchezza in via di estinzione per Occidente e Islam
di Mar Louis Raphael I SakoLe guerre in Iraq, Libia e Afghanistan hanno peggiorato la condizione dei popoli, in particolare le minoranze. Le politiche fallimentari promosse dall'Occidente. Cresce il fondamentalismo, la Primavera araba svuotata dagli estremismi. Il ruolo delle autorità musulmane nella tutela di diritti e libertà religiosa. La presenza dei cristiani in Medio oriente è fondamentale per i musulmani.

Dossier

by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
by Lazzarotto Angelo S.
pp. 528
by Bernardo Cervellera
pp. 240
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate