26/08/2017, 10.37
QATAR
Invia ad un amico

Niente pellegrinaggio alla Mecca, quest’anno, per i musulmani del Qatar

Le autorità religiose di Doha dicono di non aver avuto trovato alcuna cooperazione o risposta positiva dal ministero saudita dell’Hajj, con la conseguente sospensione della preparazione dei pellegrinaggi. Ma re Salman ha ordinato al suo governo di inviare aerei sauditi per portare i pellegrini del Qatar come suoi ospiti e a sue spese.

Doha (AsiaNews/Agenzie) – A causa della attuale crisi tra Arabia Saudita e Qatar, i musulmani del Qatar quest’anno non potranno compiere l’Hajj, il pellegrinaggio alla Mecca che costituisce uno dei “pilastri” dell’islam.

Il ministero del Qatar degli affari islamici, che regolamenta e organizza l’Hajj per i cittadini e i residenti del Paese, infatti, ha reso noto di non aver ricevuto risposte dalla sua controparte saudita, responsabile di permessi, logistica e sicurezza per i pellegrinaggi alle città sante della Mecca e Medina. E l'agenzia ufficiale del Qatar ha sostenuto che le autorità religiose del Paese non hanno trovato alcuna cooperazione o risposta positiva dal ministero saudita dell’Hajj, con la conseguente sospensione della preparazione dei pellegrinaggi.

Come altri Paesi musulmani, infatti, il Qatar ha accordi con l'Arabia Saudita riguardanti l’Hajj, con i quali si specifica il numero di pellegrini, le disposizioni di viaggio, il luogo di residenza una volta in Arabia Saudita e le protezioni legali.

L’assenza di pellegrini del Qatar all’Hajj del 2017 è la più recente conseguenza della decisione presa a giugno da Arabia Saudita, Bahrain, Egitto ed Emirati Arabi Uniti di rompere le relazioni diplomatiche con Doha, accusata di sostegno al terrorismo, e quindi di impedire il passaggio di beni e persone.

Saad Sultan al-Abdullah, direttore della cooperazione internazionale della Commissione nazionale per i diritti umani del Qatar, ha espresso preoccupazione per l’impedimento frapposto ai musulmani del Qatar di svolgere il loro dovere religioso.
"Non bisogna mescolare controversie politiche e il diritto naturale e umano musulmano a svolgere i doveri religiosi". "La politica ei diritti umani devono essere separati".

La settimana scorsa, però, re Salman bin Abdulaziz Al Saud dell'Arabia Saudita ha ordinato al suo governo di inviare aerei sauditi per portare i pellegrini del Qatar come suoi ospiti e a sue spese.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Pellegrinaggio “politicizzato” alla Mecca: due milioni di musulmani in cammino
29/08/2017 15:04
Mecca, pellegrinaggio da ‘Vip’ in hotel a cinque stelle
13/08/2019 08:56
Due milioni di musulmani sfidano piogge e temporali per partecipare all’Hajj
20/08/2018 08:54
Mecca, centinaia di migliaia di ingressi negati per l’Hajj. La Turchia chiede più visti
08/08/2019 10:08
Mecca: fra tradizione e modernità, due milioni di pellegrini si preparano all’Hajj
06/08/2019 09:24