26 Agosto 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 02/04/2007, 00.00

    ISRAELE - MEDIO ORIENTE

    Olmert apre al dialogo e al processo di pace coi paesi arabi



    Il piano saudita di riconoscimento d’Israele in cambio di un ritorno ai confini prima del 1967 sarebbe la base del dialogo. Pressioni per far avanzare il processo di pace da Abbas, Usa e Egitto.

    Gerusalemme (AsiaNews) – Il primo ministro israeliano Ehud Olmert si è detto pronto a partecipare ad una conferenza regionale di pace insieme ai leader arabi, per discutere l’iniziativa di pace saudita. Olmert ha anche affermato che egli prenderebbe parte a una conferenza con paesi arabi moderati se l’Arabia saudita l’organizza invitando lui e il leader palestinese Mahmud Abbas.

    Olmert ha fatto queste dichiarazioni ieri in una conferenza stampa insieme al cancelliere tedesco Angela Merkel, che in questi mesi presiede l’Unione Europea. In precedenza lo stesso Abbas ha chiesto a Israele di impegnarsi con urgenza in negoziati diretti con l’Autorità palestinese

    Il piano di pace saudita è stato rivitalizzato la scorsa settimana all’incontro della Lega araba a Riyadh. Lanciato 5 anni fa esso propone il riconoscimento dello stato d’Israele da parte dei Paesi arabi in cambio di un ritorno dei confini israeliani a prima del 1967, permettendo la nascita di uno stato palestinese e una “giusta soluzione” per i rifugiati.

    Nel 2002, quando il piano è stato offerto per la prima volta, Israele lo ha rifiutato. In questi giorni, Olmert ha detto che con qualche correzione il piano può servire come base per i negoziati.

    All’apertura di Olmert non è estranea la pressione degli Stati Uniti e di alcuni pesi arabi moderati. Usa e Egitto hanno spinto Israele a iniziare con urgenza dialoghi con un comitato di Paesi arabi per far avanzare il processo di pace.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/03/2007 ISRAELE - PALESTINA
    Ban Ki-moon apprezza il piano saudita di pace e critica il governo palestinese
    Il Segretario Onu, in vista del viaggio in Medio Oriente, rilancia la proposta saudita di pace che prevede il ripristino dei confini del 1967. Intanto Israele e Stati Uniti ritengono insufficienti le aperture del nuovo governo palestinese, al cui interno proseguono i contrasti.

    04/03/2009 EGITTO – ARABIA SAUDITA
    Ministro saudita chiede strategia comune per affrontare la “sfida iraniana”
    Il programma nucleare iraniano è una minaccia per tutta il Medio Oriente. Preoccupazioni della Lega Araba per una possibile apertura del governo Usa a colloqui con Teheran. La Clinton rassicura i partner arabi e promette consultazioni approfondite.

    03/02/2005 USA - ASIA
    Bush: vicina la pace in Medio Oriente
    Nel suo discorso sullo Stato dell'Unione, Bush promette di lavorare per uno stato palestinese a fianco di Israele. Sottolineando il successo delle elezioni in Iraq, ammonisce Siria e Iran, e chiede a Egitto e Arabia Saudita un impegno per riforme politiche.

    20/11/2007 ISRAELE – PALESTINA
    Abbas ottiene da Olmert la liberazione di 441 palestinesi, ma non un documento comune
    Fallita la trattativa per una dichiarazione condivisa da presentare alla conferenza di pace di Annapolis, l’attenzione è ora puntata su quali Paesi arabi vi parteciperanno ed a quale livello. Venerdì al Cairo si riunisce la Lega Araba.

    27/03/2007 ARABIA SAUDITA - LEGA ARABA
    Dal vertice di Riyadh sviluppi positivi possibili per Israele, non per il Libano
    Il summit della Lega Araba si apre domani sull’onda dell’accoglienza possibilista del piano di pace saudita. Atteso il segretario dell’Onu. Da Beirut arrivano due delegazioni, immagine concreta della divisione del Paese. L’Iraq potrebbe annunciare nuovi passi per il processo di riconciliazione nazionale.



    In evidenza

    CINA - VATICANO
    Nei dialoghi Cina-Santa Sede c’è silenzio sul destino dei preti sotterranei

    Zhao Nanxiong

    Entro la fine dell’anno, tutti i sacerdoti devono registrarsi per ricevere un certificato che permetta loro di esercitare il ministero. Ma la richiesta deve passare attraverso l’Associazione patriottica, i cui statuti sono “incompatibili” con la dottrina cattolica. Molti sacerdoti, ufficiali e non ufficiali, sono in un grande dilemma.


    IRAQ
    Alqosh, nonostante l'Isis la Chiesa festeggia la prima comunione di cento bambini



    Nella festa dell’Assunta l’intera comunità ha partecipato alla funzione, celebrata da Mar Sako. Vicario patriarcale: momento storico per una cittadina di frontiera a lungo minacciata dai jihadisti. Il primate caldeo invita i bambini a “contribuire alla vita della comunità”. A Kirkuk sua beatitudine ha inaugurato una grotta dedicata alla Madonna. 


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®