28/05/2007, 00.00
HONG KONG - CINA
Invia ad un amico

Oltre mille persone alla marcia per ricordare la strage di Tiananmen

Striscioni chiedono la verità sulla repressione e la revisione del verdetto ufficiale sul movimento pro-democrazia. Nuova condanna per Ma Lik, deputato pro-Pechino che ha offeso le vittime della strage.
Hong Kong (AsiaNews/Agenzie) – Nonostante una pioggia battente, oltre mille dimostranti hanno sfilato ieri per le vie del Territorio in memoria del 18esimo anniversario del massacro di piazza Tiananmen. La marcia si tiene ogni anno e precede la veglia di commemorazione per le vittime, prevista per il 4 giugno.
 
I manifestanti hanno marciato con degli striscioni che chiedono al governo di Pechino di rivedere il verdetto ufficiale sul movimento pro-democrazia ed anti-corruzione del 4 giugno, rendere pubbliche le vere statistiche sulla sua repressione e condannare Ma Lik, il deputato pro-Cina che ha definito il massacro “un’invenzione”.
 
Szeto Wah, uno degli organizzatori, si è detto soddisfatto dell’affluenza: “Oltre 1.500 persone hanno dimostrato con chiarezza alla leadership di Pechino che la popolazione di Hong Kong non dimenticherà mai quello che loro hanno fatto il 4 giugno del 1989”.
 
Secondo l’Alleanza democratica del Territorio – che riunisce partiti politici e movimenti popolari – la marcia di ieri “fa sperare in una buona affluenza anche per la veglia del 4 giugno e per la marcia del 1 luglio”, organizzata per chiedere alla Cina il suffragio universale e la piena democrazia.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Pronta una campagna stampa contro Ma Lik, che ha negato Tiananmen
25/05/2007
In 115mila alla veglia in ricordo dei morti di Tiananmen (Foto)
05/06/2018 08:25
La veglia per Tiananmen, per la fine della dittatura del Partito
04/06/2018 08:54
Il consiglio legislativo blocca la mozione di condanna sulla repressione di Tiananmen
08/05/2007
Oltre 55mila persone vegliano in memoria delle vittime di Tiananmen
05/06/2007