20 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 17/09/2014, 00.00

    VATICANO - SRI LANKA

    Papa Francesco: Sì alla canonizzazione dell'Apostolo dello Sri Lanka



    Il beato p. Joseph Vaz sarà santo. Nella Chiesa srilankese "si auspica" che la cerimonia per la canonizzazione avvenga durante la visita papale del prossimo gennaio.

    Città del Vaticano (AsiaNews) - Il beato p. Joseph Vaz, "l'Apostolo dello Sri Lanka", sarà santo. Lo ha reso noto oggi la Santa Sede. Papa Francesco ha approvato i voti favorevoli della Sessione Ordinaria dei padri cardinali e vescovi sulla canonizzazione del sacerdote di origini indiane e ha deciso di convocare a breve un concistoro.

    Nella Chiesa dello Sri Lanka, alcuni "auspicano" che la cerimonia di canonizzazione possa avvenire proprio durante la visita apostolica di papa Francesco nell'ex Ceylon, che avverrà il prossimo gennaio.

    Nato a Benaulin (Stato indiano di Goa) nel 1651, Joseph Vaz diventa sacerdote nel 1676 nella Congregazione di san Filippo Neri. Si reca come missionario in Sri Lanka (allora Ceylon), da dove gli olandesi della Compagnia delle Indie avevano espulso i missionari e minacciato di morte qualsiasi sacerdoti fosse stato sorpreso sull'isola.

    In modo clandestino, p. Vaz porta il suo aiuto ai cattolici del luogo e giunge fino alla capitale Colombo. Tra le sue opere più importanti c'è la traduzione del Vangelo nelle due lingue del Paese, tamil e singalese. Muore a Kandy il 16 gennaio 1711. È stato beatificato da san Giovanni Paolo II il 21 gennaio 1995, durante la sua visita apostolica in Sri Lanka. Proprio in quell'occasione, il pontefice chiamerà p. Vaz "l'Apostolo dello Sri Lanka".

     

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    08/08/2011 SRI LANKA
    Servono preghiere e fondi per la canonizzazione di Joseph Vaz, "l’apostolo di Ceylon”
    La causa del beato p. Vaz (1651-1711) è a uno stadio “critico”. P. Vaz, beatificato da Giovanni Paolo II, ha dedicato gli ultimi 24 anni della sua vita alla missione in Sri Lanka, facendo pastorale di nascosto e casa per casa, quando ai sacerdoti era vietato vivere nel Paese.

    30/10/2010 SRI LANKA
    Aperta la causa di beatificazione e canonizzazione del card. Thomas Coorey
    “Servire e non essere serviti” il motto del porporato, che ha concentrato il suo impegno nell’educazione religiosa dei bambini e nella formazione missionaria dei giovani seminaristi. Egli ha anche fondato la basilica nazionale di Nostra Signora di Lanka a Tewatta.

    01/08/2011 SRI LANKA – THAILANDIA
    A Bangkok si ricorda la “revisione di vita” del card. Joseph Cardijn
    La Cardijn Community International (Cci), network che si ispira al metodo del porporato belga, ha celebrato il suo 10mo anniversario in tre giorni di incontri (23-25 luglio). Una commemorazione anche per il 44mo anniversario della morte del card. Joseph Cardijn, fondatore del Young Christian Workers (Ycw) movement.

    11/10/2009 VATICANO
    Papa: Cinque nuovi santi, vivere il Vangelo andando controcorrente
    Benedetto XVI canonizza un missionario “apostolo dei lebbrosi”, morto anch’egli di lebbra; un vescovo polacco che ha subito l’esilio; un oblato cistercense, proveniente da una ricca famiglia, morto a 26 anni; un domenicano instancabile nella predicazione al popolo; la fondatrice delle Piccole sorelle dei poveri, per l’accoglienza degli anziani abbandonati. Tutti loro hanno donato la vita “senza calcolo e tornaconto umano, con una fiducia senza riserve in Dio”. All'Angelus sul sagrato, un saluto a sopravvissuti agli attacchi nucleari da Hiroshima e Nagasaki.

    26/08/2016 12:46:00 SRI LANKA – VATICANO
    Sri Lanka, la festa per la canonizzazione di Madre Teresa, lontano da Roma

    Le Missionarie della Carità presenti nel Paese asiatico non verranno a Roma per la cerimonia del 4 settembre: “Rimarremo qui con i nostri amati poveri, ma stiamo preparando tanti eventi per prepararci al meglio a questo momento di enorme gioia”.





    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Le lacrime dei vescovi cinesi. Un ritratto di mons. Zhuang, vescovo di Shantou

    Padre Pietro

    Un sacerdote della Chiesa ufficiale, ricorda il vescovo 88enne che il Vaticano vuole sostituire con un vescovo illecito, gradito al regime. Mons. Zhuang Jianjian è diventato vescovo sotterraneo per volere del Vaticano nel 2006. Il card. Zen e mons. Zhuang, immagine della Chiesa fedele, “che fa provare un’immensa tristezza e un senso di impotenza”. Le speranze del card. Parolin di consolare “le sofferenze passate e presenti dei cattolici cinesi”.


    CINA-VATICANO-HONG KONG
    Il card. Zen sui vescovi di Shantou e Mindong

    Card. Joseph Zen

    Il vescovo emerito di Hong Kong conferma le informazioni pubblicate nei giorni scorsi da AsiaNews e rivela particolari del suo colloquio con papa Francesco su questi argomenti: “Non creare un altro caso Mindszenty”, il primate d’Ungheria che il Vaticano obbligò a lasciare il Paese, nominando un successore a Budapest, a piacimento del governo comunista del tempo.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®