29 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 16/05/2008, 00.00

    VATICANO – CINA

    Papa: la sua preghiera a Nostra Signora di Sheshan



    Nella Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina, Benedetto XVI chiede alla “Madre della Cina e dell’Asia” sostenere i credenti, “affinché mai temano di parlare di Gesù al mondo e del mondo a Gesù”, ad “essere sempre testimoni credibili di questo amore, mantenendosi uniti alla roccia di Pietro”.
    Città del Vaticano (AsiaNews) – E’ stata pubblicata oggi la preghiera del Papa per la Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina che lo stesso Benedetto XVI ha voluto. Nella Lettera ai Vescovi, ai presbiteri, alle persone consacrate e ai fedeli laici della Chiesa cattolica nella Repubblica Popolare Cinese, del 27 maggio 2007, il Papa infatti scrive: "Carissimi Pastori e fedeli tutti, il giorno 24 maggio, che è dedicato alla memoria liturgica della Beata Vergine Maria, Aiuto dei Cristiani - la quale è venerata con tanta devozione nel santuario mariano di Sheshan a Shanghai -, in futuro potrebbe divenire occasione per i cattolici di tutto il mondo di unirsi in preghiera con la Chiesa che è in Cina. Desidero che quella data sia per voi una giornata di preghiera per la Chiesa in Cina. Vi esorto a celebrarla rinnovando la vostra comunione di fede in Gesù Nostro Signore e di fedeltà al Papa, pregando affinché l'unità tra di voi sia sempre più profonda e visibile. [...] Nella medesima Giornata i cattolici nel mondo intero - in particolare quelli che sono di origine cinese - mostreranno la loro fraterna solidarietà e sollecitudine per voi, chiedendo al Signore della storia il dono della perseveranza nella testimonianza, certi che le vostre sofferenze passate e presenti per il santo Nome di Gesù e la vostra intrepida lealtà al Suo Vicario in terra saranno premiate, anche se talvolta tutto possa sembrare un triste fallimento" (n. 19).
     
    Preghiera a Nostra Signora di Sheshan
     
    Vergine Santissima, Madre del Verbo incarnato e Madre nostra,
    venerata col titolo di "Aiuto dei cristiani" nel Santuario di Sheshan,
    verso cui guarda con devoto affetto l’intera Chiesa che è in Cina,
    veniamo oggi davanti a te per implorare la tua protezione.
    Volgi il tuo sguardo al Popolo di Dio e guidalo con sollecitudine materna
    sulle strade della verità e dell’amore, affinché sia in ogni circostanza
    fermento di armoniosa convivenza tra tutti i cittadini.
     
    Con il docile "sì" pronunciato a Nazaret tu consentisti
    all’eterno Figlio di Dio di prendere carne nel tuo seno verginale
    e di avviare così nella storia l’opera della Redenzione,
    alla quale cooperasti poi con solerte dedizione,
    accettando che la spada del dolore trafiggesse la tua anima,
    fino all’ora suprema della Croce, quando sul Calvario restasti
    ritta accanto a tuo Figlio che moriva perché l’uomo vivesse.
     
    Da allora tu divenisti, in maniera nuova, Madre
    di tutti coloro che accolgono nella fede il tuo Figlio Gesù
    e accettano di seguirlo prendendo la sua Croce sulle spalle.
    Madre della speranza, che nel buio del Sabato santo andasti
    con incrollabile fiducia incontro al mattino di Pasqua,
    dona ai tuoi figli la capacità di discernere in ogni situazione,
    fosse pur la più buia, i segni della presenza amorosa di Dio.
     
    Nostra Signora di Sheshan, sostieni l’impegno di quanti in Cina,
    tra le quotidiane fatiche, continuano a credere, a sperare, ad amare,
    affinché mai temano di parlare di Gesù al mondo e del mondo a Gesù.
    Nella statua che sovrasta il Santuario tu sorreggi in alto tuo Figlio,
    presentandolo al mondo con le braccia spalancate in gesto d’amore.
    Aiuta i cattolici ad essere sempre testimoni credibili di questo amore,
    mantenendosi uniti alla roccia di Pietro su cui è costruita la Chiesa.
    Madre della Cina e dell’Asia, prega per noi ora e sempre. Amen!
     
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    25/05/2008 vaticano
    Papa: solidarietà per le vittime del terremoto e per i cristiani di Cina
    Benedetto XVI salutando alcuni dei cinesi che a Roma hanno partecipato alla Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina li esorta a saper essere testimoni credibili dell’amore fìdi Gesù ed a restare fedeli alla “roccia di Pietro”. L’auspicio che le popolazioni colpite dal sisma possano presto tornare alla normalità, anche grazie alla solidarietà internazionale.

    24/05/2008 CINA - VATICANO
    Anche nella persecuzione, preghiamo la Madonna di Sheshan
    Un cattolico cinese della Chiesa sotterranea invia ad AsiaNews il suo messaggio in occasione della Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. In esso sottolinea la preghiera dei fedeli in comunione con il Papa, pur fra fatiche e repressioni, e si augura di poter presto testimoniare una vera unità della Chiesa con il pontefice.

    23/05/2011 VATICANO - CINA
    Sheshan: la guerra di Pechino e la “guerra” del Papa
    Ogni anno il santuario di Sheshan è trasformato in un campo di battaglia: poliziotti, controlli, telecamere, metal detector, per sconfiggere l’appello del papa all’unità della Chiesa in Cina, nella Giornata mondiale di preghiera per i cattolici cinesi. Lager, arresti domiciliari, divieti non frenano la preghiera anche nelle prigioni. I tentativi di dividere la Chiesa e la nostra solidarietà.

    26/05/2011 CINA - VATICANO
    Migliaia di fedeli a Sheshan, nonostante i divieti
    Oltre a fedeli di Shanghai, presenti anche cattolici dalle diocesi di Wenzhou e di Yongnian. Assenti i cattolici sotterranei di Shanghai. Silenzio sull’accoglienza in Vaticano della causa di beatificazione per Paolo Xu Guangqi, convertito ai tempi di Matteo Ricci. Mons. Xing: Attendere con Maria la piena comunione della Chiesa.

    23/05/2011 CINA - VATICANO
    Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina: Sheshan sotto controllo; sacerdoti arrestati
    Dopo l’appello del papa, sacerdoti sotterranei sono stati portati via dalla pubblica sicurezza per una “gita” e non farli andare al santuario della Madonna di Sheshan. Preghiera per vescovi sotterranei, rapiti dalla polizia da decenni. Mons. Jia Zhiguo all’ospedale per cure al cuore, sotto vigilanza dei poliziotti. Dissacrata la tomba di un vescovo. Rosari, adorazioni e messe in obbedienza all’invito del papa. Ma alcuni dicono di non sapere del suo messaggio.



    In evidenza

    POLONIA – CINA – GMG
    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    ISLAM-EUROPA
    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®