14/04/2018, 09.51
INDONESIA

Papua, prima visita di un presidente indonesiano nel distretto di Asmat (Video)

Mathias Hariyadi

Stupore e felicità tra i tribali per l’arrivo di Joko Widodo. Saltato per ragioni sconosciute un incontro con la Chiesa locale. Mons. Aloysius Murwito, vescovo di Agats: “La sua presenza raccoglierà la benedizione di questa terra e della sua gente”. L’impegno del presidente per lo sviluppo della provincia convince alcuni separatisti ad abbandonare la lotta.

Jakarta (AsiaNews) – Si è conclusa la prima visita di un capo di Stato indonesiano nel distretto di Asmat, remoto territorio nel sud di Papua, provincia più orientale del Paese. Dopo due voli aerei e sei ore di viaggio, due giorni fa il presidente Joko Widodo ha raggiunto il capoluogo della reggenza, la cittadina di Agats.

Lo scorso febbraio, il distretto di Asmat è stato colpito da una grave emergenza umanitaria, che ha causato la morte di oltre 70 bambini per morbillo e malattie legate alla malnutrizione. La Chiesa cattolica locale è tra le prime istituzioni ad aver prestato assistenza alla popolazione indigena locale. Il vescovo della diocesi di Agats, mons. Aloysius Murwito, ha coordinato due squadre di volontari che hanno distribuito aiuti in diversi villaggi dell’impervio territorio, con caratteristiche uniche che non si trovano in nessun altro luogo dell'immenso arcipelago indonesiano.

Raggiunto via telefono, mons. Aloysius Murwito dichiara ad AsiaNews che in un primo momento era previsto un incontro tra il presidente e la Chiesa locale. Widodo aveva programmato di visitare il Museo di Asmat, gestito ed ospitato dalla diocesi, e di tenere una conferenza con alcune importanti personalità del luogo, tra cui il vescovo. Tuttavia, ciò non è stato più possibile per ragioni sconosciute ed il capo di Stato ha cancellato gli impegni. “Ho avuto solo un momento per stringere la mano al presidente ma non la possibilità di discutere con lui – racconta mons. Murwito – Nonostante gli appuntamenti annullati, la sua presenza ad Asmat certamente raccoglierà la benedizione di questa terra e della sua gente”, sottolinea il vescovo.

Accompagnato dalla “first lady” Iriana, Widodo ha passato la due giorni di visita tra la popolazione locale (foto), i tribali di etnia Asmat. Essi hanno manifestato stupore e felicità, per la possibilità di accogliere la più alta carica dello Stato. Nessun ministro, o alto funzionario di governo, si era mai recato nel distretto. Dall’inizio del suo mandato, nell’ottobre 2014, Widodo ha visitato la provincia otto volte. A testimonianza del suo impegno per lo sviluppo economico ed infrastrutturale di Papua, il presidente ha fatto visita ad un complesso residenziale con migliaia di case appena terminate.

Sin dall’annessione all’Indonesia negli anni Sessanta, è in corso a Papua un'insurrezione di basso profilo per l’indipendenza della regione, condotta da gruppi armati come il Free Papua Movement (Opm). Secondo alcuni analisti locali, l’ultimo viaggio di Widodo ha cambiato l’opinione di decine di figure separatiste, che hanno confessato l’intenzione di abbandonare la lotta poiché convinti del sincero interesse del leader nazionalista per le sorti della provincia. Le tribù locali ed i loro leader hanno più volte presentato denunce contro Jakarta per l’eccessivo sfruttamento delle risorse naturali.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Joko Widodo: Basta disparità, la benzina a Papua costerà come a Jakarta
19/10/2016 11:17
Indonesia, "gioia e speranza" della Chiesa per l'elezione di Jokowi
26/07/2014
Ha violato il codice etico e preso tangenti: si dimette il presidente del parlamento di Jakarta
17/12/2015
Economia, infrastrutture e diritti umani: i primi due anni di Joko Widodo
21/10/2016 11:00
Il presidente Widodo ai cattolici: ‘Lavorare per giustizia sociale e prosperità’
02/01/2018 11:42