21 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 02/11/2004, 00.00

    cina

    Pechino prende le distanze (ufficialmente) dalle critiche di Qian Qichen a Bush



    Mistero sul commento dell'ex Ministro degli esteri pubblicato dal China Daily: Qian non lo ha mai scritto, e non è stato mai intervistato dal giornale.

    Pechino (AsiaNews/ Agenzie)  -  La Cina non fa proprie le sferzanti critiche alla politica estera del  presidente Bush, pubblicate su un giornale di stato, ma chiede un approccio multilaterale nella lotta contro il terrorismo e verso altri problemi globali.

    La portavoce del Ministero degli esteri Zhang Qiyue ha detto ai giornalisti che la Cina ha già risposto a una richiesta di spiegazioni degli Stati Uniti a proposito di un commento apparso sul China Daily, in cui si accusa Bush di aver distrutto la cooperazione internazionale contro il terrorismo con le sue azioni unilaterali. Durante il tradizionale incontro con la stampa, oggi, la Zhang si è rifiutata di rendere noto il contenuto di un messaggio di spiegazioni della Cina a Washington. Zhang ha detto che la Cina crede comunque che azioni unilaterali da parte di ogni governo non sono utili alla situazione internazionale attuale. "Per fronteggiare i problemi del mondo, compresi il terrorismo e altre sfide – ha detto - dovremmo basarci di più sul multilateralismo".

    Lunedì scorso, un giorno prima delle elezioni presidenziali che vedono George Bush e John Kerry come candidati, il China Daily ha pubblicato un commento citando espressioni di Qian Qichen, ex Ministro degli Esteri cinese. L'articolo accusava Bush di voler "governare il mondo intero". Esso chiedeva a Washington di rifiutare la "dottrina Bush" della diplomazia sostenuta dall'azione militare e dagli attacchi preventivi. L'articolo lamentava il fatto che l'invasione dell'Iraq aveva distrutto la coalizione globale anti-terrore e aveva acuito i conflitti etnici e religiosi.

    A Washington, il portavoce del Dipartimento di stato, Adam Ereli, ha detto ieri che i commenti sul giornale non corrispondono alle vedute espresse dalla Cina nel recente incontro con il segretario di stato Colin Powell.

    Un portavoce dell'ambasciata cinese a Washington ha espresso dubbi sull'autenticità dell'articolo, dicendo che Qian non era stato intervistato dal China Daily, né aveva scritto alcun articolo per il giornale. Un giornalista del China Daily ha affermato che l'articolo era apparso il 18 ottobre sul giornale cinese Study Times e che il China Daily l'aveva soltanto tradotto in inglese per pubblicarlo.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    07/11/2012 STATI UNITI – ASIA
    Il mondo si congratula con Obama, ma l’Asia mette qualche freno
    Nel coro (scontato) delle felicitazioni internazionali per la vittoria del democratico spiccano un editoriale del China Daily – “avremo nuovi scontri commerciali con questa amministrazione” – insieme alle minacce iraniane e dei gruppi estremisti del Pakistan. Fratelli musulmani molto tiepidi, Europa davvero entusiasta.

    04/11/2004 cina - usa
    Hu Jintao si congratula con Bush e parla di cooperazione


    02/08/2016 16:35:00 CINA
    La lobby degli intellettuali chiede più libertà. Gli sgambetti dei rivali di Xi Jinping

    Mentre si avvicina il prossimo Congresso del Partito, sui media ufficiali appaiono scontri evidenti fra la linea di Xi e quella dei liberali, della Lega giovanile, della cricca di Shanghai. Intanto Xi mantiene il potere assoluto, come Mao. Dall’esperto di politica e società cinese Willy Lam. Per gentile concessione della Jamestown Foundation (traduzione dall’inglese di AsiaNews).



    11/05/2006 Stati Uniti – Cina
    Dissidenti cinesi cristiani da Bush per parlare della libertà religiosa in Cina

    La decisione di confrontarsi sull'argomento "riflette la sempre minor pazienza di Bush nei confronti delle restrizioni alla libertà religiosa, fra cui il tentativo di estromettere il Vaticano dalla gestione delle nomine episcopali cattoliche"



    16/01/2010 CINA – STATI UNITI
    Pechino smorza le polemiche su Google e censura le notizie in rete
    Per il governo cinese lo scontro con il gigante di Mountain View non colpirà i rapporti commerciali con gli Stati Uniti. Washington annuncia una protesta formale e chiede spiegazioni sugli attacchi informatici. La Cina censura le polemiche e autorizza solo i media di Stato a riportare informazioni.



    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®