22 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 14/11/2017, 13.21

    VATICANO

    Per la I Giornata dei poveri, in 1.500 a pranzo con papa Francesco



    Più di quattromila bisognosi parteciperanno alla messa. Verranno oltre che da Roma e dal Lazio, da diocesi tra le quali Parigi, Lione, Nantes, Varsavia, Cracovia, Malines-Bruxelles e Lussemburgo. Tra le iniziative, un Presidio sanitario solidale che effettuerà  gratuitamente analisi cliniche, visite mediche specialistiche di cardiologia, di dermatologia, di infettivologia, di ginecologia e di andrologia.

    Città del Vaticano (AsiaNews) – Più di quattromila bisognosi e in genere persone non abbienti parteciperanno domenica prossima, 19 novembre, alla messa che papa Francesco celebrerà nella basilica si san Pietro e poi ad un pranzo festivo. Ne dà notizia il Pontificio consiglio per la promozione della Nuova evangelizzazione che organizza la celebrazione della I Giornata mondiale dei poveri.

    La Giornata, voluta da Francesco affinché tutta la comunità cristiana fosse chiamata a tendere la propria mano ai poveri, ai deboli, agli uomini e alle donne cui viene calpestata la dignità, vedrà la presenza, in san Pietro, di persone provenienti, oltre che da Roma e dal Lazio, da diocesi tra le quali Parigi, Lione, Nantes, Varsavia, Cracovia, Malines-Bruxelles e Lussemburgo.

    Accompagnati da volontari, essi, dopo la messa celebrata dal Papa alle 10, in 1.500 prenderanno parte ad un pranzo insieme al Papa nell’Aula Paolo VI. Animeranno questo momento la Banda della Gendarmeria Vaticana e il coro “Le Dolci Note”, composto da bambini dai 5 ai 14 anni. Gli altri 2.500 saranno accolti in mense, seminari e collegi cattolici di Roma (Pontificio Collegio Americano del Nord, Collegio Apostolico Leoniano, Mense del Circolo San Pietro, Mensa Caritas Roma, Comunità di Sant'Egidio, Pontificio Seminario Romano Minore, Pontificio Ateneo Regina Apostolorum) per partecipare anche loro ad un pranzo festivo.

    I poveri saranno serviti da 40 Diaconi della diocesi di Roma e da circa 150 volontari provenienti dalle parrocchie di altre diocesi.

    Tra le iniziative in preparazione alla Giornata, il Pontificio consiglio sottolinea il Presidio sanitario solidale, attivo – da lunedì 13 a domenica 19 novembre, dalle 9:00 alle 16:00 - in piazza Pio XII, accanto a piazza san Pietro. In questa area medica saranno effettuate gratuitamente, per tutti coloro che lo richiederanno, analisi cliniche, visite mediche specialistiche di cardiologia, di dermatologia, di infettivologia, di ginecologia e di andrologia.

    Sabato 18 novembre, alle ore 20:00, nella basilica di San Lorenzo fuori le Mura, - scelta per il richiamo al santo diacono di Roma che all’imperatore che gli chiedeva le ricchezze della Chiesa, presentò i poveri dicendo: “Questi sono il vero tesoro della Chiesa” - sarà celebrata una veglia di preghiera per il mondo del volontariato che ogni giorno nel silenzio del loro impegno offrono sollievo e gioia a tanti poveri.

    Nella preparazione della I Giornata dei poveri è stato realizzato un sussidio pastorale, dal titolo “Non amiamo a parole ma con i fatti, tradotto in 6 lingue, pubblicato in Italia dall’Editrice San Paolo.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/11/2017 11:06:00 VATICANO
    Papa: è ‘dovere evangelico’ prenderci cura dei poveri

    Francesco celebrando la prima Giornata mondiale dei poveri ha ricordato che per Dio “non vale ciò che si ha, ma ciò che si dà”. “Il grande peccato nei confronti dei poveri” è “l’indifferenza”, il “girarsi dall’altra parte quando il fratello è nel bisogno”, è “sdegnarsi di fronte al male senza far nulla”. Ma Dio” non ci chiederà se avremo avuto giusto sdegno, ma se avremo fatto del bene”.



    13/06/2017 11:55:00 VATICANO
    Papa: amare i poveri, “non a parole, ma con i fatti”

    Messaggio di Francesco per la prima Giornata mondiale dei poveri, da lui istituita. “Non dimentichiamo che per i discepoli di Cristo la povertà è anzitutto una vocazione a seguire Gesù povero”. “La povertà è un atteggiamento del cuore che impedisce di pensare al denaro, alla carriera, al lusso come obiettivo di vita e condizione per la felicità. E’ la povertà, piuttosto, che crea le condizioni per assumere liberamente le responsabilità personali e sociali, nonostante i propri limiti, confidando nella vicinanza di Dio e sostenuti dalla sua grazia”.



    01/09/2016 12:36:00 VATICANO
    Papa: Usiamo misericordia verso la nostra casa comune

    Messaggio di papa Francesco nella Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato. Esiste un peccato specifico contro l’ambiente, che produce conseguenze nefaste sui popoli. “Quando maltrattiamo la natura, maltrattiamo anche gli esseri umani”. Occorre cambiare lo stile di vita. Una nuova opera di misericordia corporale e spirituale: “la cura della casa comune”. La preghiera finale.



    28/08/2016 12:23:00 VATICANO
    Papa ai terremotati: “Appena possibile anch’io spero di venire a trovarvi”

    All’Angelus Papa Francesco esprime la sua vicinanza alle famiglie colpite dal sisma nel Lazio, Marche e Umbria. Una visita per portare “di persona il conforto della fede, l’abbraccio di padre e fratello e il sostegno della speranza cristiana”. “L’orgoglio, l’arrivismo, la vanità, l’ostentazione sono la causa di molti mali”. “Scegliere la gratuità invece del calcolo opportunistico che cerca di ottenere una ricompensa”. Le mense per i poveri “diffondono la cultura della gratuità”. Il 1° settembre Giornata mondiale di preghiera per la cura del Creato, “insieme con i fratelli ortodossi e altre Comunità ecclesiali”.



    18/11/2017 11:02:00 INDIA
    Card. Gracias: la I Giornata mondiale dei poveri, un’occasione per essere una ‘Chiesa di poveri, per i poveri’

    Lanciato il progetto “Acts” per mandare aiuti ai più bisognosi. Coinvolte tutte le parrocchie dell’arcidiocesi. Il cardinale cenerà con i poveri. Caritas India avvia un’iniziativa per combattere la malnutrizione infantile.





    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®