19/01/2021, 11.02
LIBANO
Invia ad un amico

Preghiera e canto per proteggere Libano e mondo dalla pandemia (VIDEO)

di Fady Noun

Nel Paese non si ferma l’ondata di contagi, legata agli incontri e alle riunioni per le recenti festività. Decine le vittime quotidiane, sui bancali non si trovano più medicine e latte in polvere, chiuse almeno 300 farmacie. Una speciale orazione per invocare la protezione del Signore in questi tempi drammatici.

Beirut (AsiaNews) - Di seguito presentiamo una preghiera, con relativo video, diffusa e recitata in questi giorni dai cristiani libanesi. Si tratta di una orazione speciale, per chiedere al Signore di risparmiare il Paese - e il mondo intero - da epidemie, catastrofi, carestie, invasioni e guerre civili. In questo tempo essa assume una valenza particolare: a pandemia di nuovo coronavirus continua a diffondersi in Libano con conseguenze terribili in termini di perdite di vite umane, pressioni ospedaliere e danni all’economia. Per il recente pico di contagi, secondo gli esperti i focolai sarebbero da ricondurre agli incontri e ai festeggiamenti di Natale e fine anno. 

Alla crisi sanitaria legata alla pandemia si sommano infatti gli effetti delle incertezze in campo politico ed economico, che stanno spingendo sempre più il Libano sull’orlo della catastrofe. Alle decine di vittime che si registrano ogni giorno (in una piccola nazione di sei milioni di persone, di cui 2 milioni rifugiati siriani e palestinesi) si vanno ad aggiungere gravi carenze nelle scorte di medicinali e di latte in polvere per bambini nelle farmacie, i cui scaffali sono pressoché vuoti. Sono almeno 300 le farmacie che hanno chiuso in questi mesi e altre sono destinate a seguire nel prossimo futuro, a conferma della gravità della situazione acuita da un vero e proprio assalto ai bancali prima delle feste.
Ecco, di seguito, il rito di preghiera
bizantina di intercessione  contro la pandemia di nuovo coronavirus: 

Celebrante: Preghiamo ancora per i sovrani fedeli e guardiani di Dio; per la stabilità del loro regno, per la santità dei loro corpi e la salvezza delle loro anime; affinché il Signore Dio nostro li assista sempre più, che li guidi in tutte le cose e che spiani le difficoltà sul loro cammino, diciamo insieme:

Coro: Kyrie eleison (3 volte)

Preghiamo ancora per la nostra patria e per quanti la governano; per questa città (o questo villaggio, o questo santo monastero) e per il Paese nella sua interezza, perché siano protetti conto la carestia, le epidemie, i tremori della terra, le inondazioni, gli incendi, le invasioni o la guerra civile; e affinché il Signore nostro Dio, nella sua bontà e nel suo amore verso gli uomini, ci sia propizio e benevolo, che egli ci risparmi tutte le avversità, che ci liberi dai giusti castighi che ci minacciano e abbia così pietà di noi.

Coro: Kyrie eleison (3 volte)

Preghiamo ancora perché il Signore nostro Dio accolga la preghiera implorante di noi peccatori quali siamo e abbia pietà di noi.

Coro: Kyrie eleison (3 volte)

Esaudisci, Dio nostro Salvatore, la speranza di quanti dimorano agli estremi confini della terra e di coloro che sono lontani in mare; sii indulgente, o Maestro, dei nostri peccati e abbi pietà di noi. Perché sei un Dio di misericordia, pieno di amore per gli uomini, e noi ti rendiamo gloria, Padre, Figlio e Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.

Coro: Amen

Celebrante: La pace sia con voi.

Coro: E con il tuo spirito.

Il diacono: Chiniamo il capo davanti al Signore

Coro: Davanti a te, o Signore

Il celebrante, ad alta voce, pronuncia la benedizione finale.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Beirut, lockdown duro per frenare l’escalation di casi Covid
14/01/2021 10:30
Beirut, Covid-19: catastrofico aumento dei contagi, ospedali al collasso
11/01/2021 15:03
Delhi, freddo e inquinamento fanno impennare i casi di Covid-19
12/11/2020 15:01
Phú Cường: Durante la pandemia, messe on-line e visita alle famiglie
22/08/2020 09:56
Da Nang, emergenza coronavirus: cancellate messe e attività pastorali
07/08/2020 11:33