20/05/2015, 00.00
ISRAELE - PALESTINA
Invia ad un amico

Proibito ai palestinesi usare gli stessi autobus degli israeliani

Da oggi sono in atto le nuove misure di “sicurezza”. Esse obbligano i palestinesi che lavorano in Israele ad aumentare di oltre due ore il tempo del loro ritorno a casa. Ong accusano le misure di “razzismo” e di “vergogna”.

Gerusalemme (AsiaNews) – Da oggi i palestinesi dei Territori occupati che lavorano in Israele non potranno ritornare a casa sugli stessi autobus degli israeliani, ma dovranno prendere autobus palestinesi. In più, essi dovranno rientrare nei Territori usando lo stesso passaggio utilizzato in uscita.

Il nuovo regolamento è stato deciso dal ministro della Difesa Moshe Ya'alon, e si prefigge di garantire in questo modo la sicurezza dei coloni israeliani che la sera ritornano nelle colonie dei territori occupati.

Le nuove disposizioni e l’obbligo di ritornare dallo stesso passaggio di uscita potrebbe allungare i tempi di ritorno a casa di oltre due ore.

Per adesso, il progetto sarà attuato per tre mesi e sottoposto quindi a verifica. Alcuni gruppi per i diritti umani hanno deciso di appellarsi contro le nuove regole presso l’Alta corte di giustizia.

Il ministero della Difesa teme che i giudici valutino le nuove indicazioni non dal punto di vista della sicurezza, ma da quello della divisione delle etnie, vedendovi un elemento razzista.

Secondo Michael Sfard, consigliere della ong Yesh Din, “questa è una misura vergognosa e razzista che porta Israele a un deterioramento morale fra i più bassi

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il gran rabbino di Israele visita la moschea bruciata da coloni ebrei estremisti
14/12/2009
Israele, assalto al coltello: una vittima, due feriti: 'Una vendetta di Hamas'
27/07/2018 08:55
Diplomatici europei contro ‘l’emarginazione economica, politica e sociale dei palestinesi’
01/02/2018 12:33
Cisgiordania, l’espansione delle colonie è ‘l’ultima pallottola’ alla soluzione dei due Stati
11/01/2018 13:55
Likud: annettere la Cisgiordania. Attivista israeliano: Israele tratta i territori come una sua proprietà
02/01/2018 12:49